BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Convegno degli agenti di commercio

Convegno unitario delle associazioni provinciali degli agenti di commercio lunedì 7 novembre al Palazzo dei contratti e delle manifestazioni

Più informazioni su

Convegno unitario delle associazioni provinciali degli agenti di commercio Fiarc-Confesercenti, Fnaarc-Confcommercio, Usarci Abarc sul tema della Riforma della previdenza Enasarco, lunedì 7 novembre, ore 16 Palazzo dei contratti e delle manifestazioni, via Petrarca 10 – Bergamo.
Il nuovo regolamento delle Attività Istituzionali della Fondazione Enasarco, la cassa previdenziale degli agenti e rappresentanti di commercio, entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2012 dopo il via libera da parte dei ministeri dell’Economia e del Lavoro. La riforma è stata concepita nell’ottica di un "patto generazionale" finalizzato a garantire sia ai vecchi che ai nuovi iscritti prestazioni adeguate e confacenti alle loro aspettative di vita e, nel contempo, ad assicurare la sostenibilità finanziaria della Fondazione ben oltre i 30 anni previsti dalla legge (ad oggi il Bilancio tecnico proietta la sostenibilità addirittura a 50 anni). 
Per spiegare il contenuto della riforma – cambiamenti in termini contributivi, requisiti pensionistici e nuovi vantaggi prospettati – le tre sigle sindacali più rappresentative degli interessi degli agenti di commercio (Fiarc-Fnaarc-Usarci Abarc) hanno organizzato insieme, con il patrocinio della Camera di Commercio di Bergamo, un importante convegno rivolto a tutti gli agenti di commercio della provincia di Bergamo.
All’incontro interverranno il Presidente della CCIAA di Bergamo Paolo Malvestiti, i tre presidenti provinciali di Fiarc, Fnaarc, Usarci Abarc e due alti funzionari di Enasarco che illustreranno in dettaglio ragioni e contenuti di una riforma necessaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.