BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Difesa personale, corsi di Krav Maga per sole donne

Il Corso di difesa personale, affidato alla Italia Krav Manga di Villongo, si terrà nella palestra Rodari il giovedì dalle 21 alle 33 con inizio il 19 novembre.

Più informazioni su

Corsi di Krav Maga per sole donne. Imparare a difendersi facendo fitness e divertendosi.
La violenza fisica contro le donne è graduata dalle forme più lievi a quelle più gravi. La minaccia di
essere colpita fisicamente, l’essere spinta, afferrata o strattonata, l’essere colpita con un oggetto,
schiaffeggiata, presa a calci, a pugni o a morsi, il tentativo di strangolamento, di soffocamento, ustione e la minaccia con armi.
Per arginare tutto questo, oggi, oltre alla denuncia alle autorità, occorre sviluppare un senso di forza, psicologica e fisica allo stesso tempo. Oggi esistono vari metodi per acquisire una maggiore consapevolezza e uno di questi rimane l’acquisizione di strumenti, tecniche di autodifesa Krav Manga.
Questa disciplina è di estrazione militare di sopravvivenza alle aggressioni reali, elaborata per
diversi corpi speciali antiterrorismo. Chiunque, con un corretto allenamento, è in grado di usufruire
di questa tecnica di difesa da impatto. Il KRAV MAGA insegna a tutte le donne a gestire le condizioni
di stress estremo.
Il Corso di difesa personale, affidato alla Italia Krav Manga di Villongo, si terrà nella palestra Rodari il giovedì dalle 21 alle 23 con inizio il 10 novembre.
L’obiettivo di questa iniziativa è di accrescere la capacità di saper gestire ed evitare situazioni pericolose.  La scheda di iscrizione è da far pervenire entro sabato 5 novembre.
Si sottolinea che potranno partecipare tutte le donne maggiorenni, con un normale stato di
salute. Una volta raggiunto il numero massimo di adesioni, si darà priorità alle donne di Curno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ol giuan.

    ma cosa vogliono ste cittadini Curnesi: dalla giunta Gandolfi! forse dopo quasi 5 anni di amm. si riuscira a vedere ultimmta la nuova piazza, ma cosa volete di + ci vuole il suo tempo x fare le cose è… ma chissa come mai, x approvare il nuovo piano bodega lo volevano far passare in fretta e furia, ma che stranezze che succedono a CURNO! sara colpa della crisi! be chiediamolo allo stratega, ARISTIDE, non al SINDACO, lui demanda sempre tutto.

  2. Scritto da Aristide

    Certo, sapere è potere. Inoltre, come affermava Gadamer, la cultura è l’unico bene che, diviso fra i più, s’accresce, invece di diminuire. Dunque ben venga la cultura. Ma la cultura è una cosa viva, ed è astratta quanto basta, come l’esperimento galileiano: l’astrazione serve per studiare meglio il problema. Poi si torna alla realtà. Dunque viva anche la concretezza. Ma che cosa c’entra la cultura con i corsi aziendali, con i corsi inutili e anche con i corsi di autodifesa? Di quelli parlavo.

  3. Scritto da CURNESE

    a curno c è bisogno di sistemare il territorio vedi marciapiedi con buche molto pericolose specie per gli anziani e non ,scuole che marciscono , auditorium idem ecc……questi sono soldi dei cittadini di curno altro che corsi di difesa personale RIFLETTETE

  4. Scritto da Aristide

    Per #2 e #3: siamo sicuri che i corsi servano a qualcosa? Non vedete la moltiplicazione dei corsi di laurea in Italia? Servono a qualcosa? La risposta è no. I corsi servono soltanto a se stessi, al business dei corsi. Esistono, però, dei corsi di laurea ancora seri: sono quelli “antichi” (che non significa “vecchi”, significa “nobili”): per esempio i laureati italiani in Fisica si fanno onore nel mondo. Ma un Cepu-corso per amministratori locali a che cosa potrà mai servire?

  5. Scritto da carolina

    ….ma cosa c’entrano i vostri commenti con l’articolo?? vi sarebbe piaciuto laurearvi ma non avete le palle e probabilmente le capacità per farlo quindi….tutti i laureati sono da cepu. vi piacerebbe fare l’amministratore ma non vi voterebbe nessuno perchè vi conoscono….

  6. Scritto da gando ol balèta

    proposta. faccoiamo fare un corso serio di Amministratori hai due sapientoni di Curno: si due, perchè uno è vero laltro è faso, il falso! be ormai lo sanno tutti,L” ARISTIDE, il consulente privato nonche l”informatore del GANDO, l”omus sapiens della madre terra. be x il primo? ditelo vopi cosa……… la va a pochi mesi ormai…

  7. Scritto da Elle

    @4. Sapere è potere. Non vorrei andare oltre, ma… preferisco che il comune di Curno investisse i soldi in cultura, non solo musicale, e forse fisica, ma per far crescere, non solo i muscoli, ma il sapere delle persone. Aristide basta filosofia, sii concreto e smettila di difendere l’indifendibile. Tanto tu le tasse a Curno non le paghi.

  8. Scritto da Elle

    Curno il bronx di Bergamo. Facessero qualche corso per gli amministratori attuali e futuri per imparare a gestire la “casa” comune sarebbe meglio. A Curno spettacolo e sport per tutti il resto langue.

  9. Scritto da gando ol balèta

    beh, già che ci siamo, facessero un corso per insegnare al Sindaco come amministrare sarebbe molto ma molto meglio, ma ormai mi sa, è troppo tardi mancano che pochi mesi alle elezioni, quindi non conviene sprecare ancora soldi ai cittadini, mandiamolo a casa e che torni al suo, DO, RE, MI.

  10. Scritto da bkol

    proporrei un corso per spusote bergamasche che vanno a ballare latino americano con muscolosi animatori cubani…. li non hanno ne paure ne timori …. valle a capire le donne…