BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Camera di commercio, nuovo strappo della Cdo

Carlo Vimercati, membro di giunta, si astiene sulla relazione di previsione 2012. Il presidente Malvestiti: "Perplesso per questo atteggiamento".

Più informazioni su

Non sembra esserci pace tra la Compagnia delle Opere e la Camera di Commercio. Dopo l’attacco della Cdo contro l’ente di Largo Belotti – con un comunicato a pagamento sulle pagine di alcuni quotidiani locali – giovedì 3 novembre i due uomini in quota Cdo non hanno votato la relazione di previsione 2012 e l’aggiornamento del programma pluriennale 2011-2015. Una precisazione è d’obbligo: solitamente documenti di questo tipo raccolto il voto unanime di giunta e di consiglio.
Solitamente. Ma per i due rappresentanti legati alla Compagnia delle Opere – Carlo Vimercati, membro di giunta si è astenuto, mentre il consigliere Matteo Brivio si è assentato – con il loro atteggiamento hanno rimarcato la frattura con la maggioranza della Camera di Commercio.
Vimercati, prima di astenersi, aveva rimarcato come "la svalutazione di alcune partecipate strategiche negli ultimi due esercizi sia di fatto responsabile del 70 per cento delle perdite d’esercizio registrate dall’ente camerale". Il presidente della Camera di Commercio, Paolo Malvestiti, ammette di essere rimasto "perplesso dal fatto che Vimercati non avesse accennato in precedenza a ciò che poi ha esternato".
Un’astensione che comunque segna una svolta nei rapporti tra Camera di Commercio e Cdo. Anche perché i due uomini legati alla Compagnia delle Opere rappresentano una minoranza all’interno degli organi camerali. Una minoranza marginale se si considera che le altre associazioni di categorie sono compatte sulle linee strategiche di gestione dell’ente camerale. Ora rimane da capire che cosa cerchi e voglia con questa politica la Cdo.   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giggi

    Cari della CdO,
    subito a confessarvi perchè con questo atteggiamento finirete all’inferno. Volete sempre fare i “comandini”… insomma!!!

  2. Scritto da gigi

    se quelli della Cdo per una volta porgessero l’ altra guancia….

  3. Scritto da gio

    perche non si dimettono i 2 signorini

    bergamo sarebbe contenta