BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

World Cup, venerd?? l’esordio della Nazionale

Arrighetti e Signorile nella truppa azzurra che giocher?? la prima sfida contro il Giappone nella manifestazione che assegna tre posti per le Olimpiadi dell'anno prossimo.

Più informazioni su

Il Giappone, padrone di casa e medaglia di bronzo nell’ultimo Mondiale, sarà la prima avversaria delle azzurre nella World Cup, che scatta domani. L’Italia scenderà in campo alle 18.20 (ore 10.20 italiane) iniziando l’avventura in questa manifestazione dura e spettacolare che assegna tre posti per il torneo olimpico di Londra 2012. Un inizio in salita, contro una squadra forte e fastidiosa. Un match subito significativo per capire il valore di questa squadra italiana così diversa da quella che ha chiuso al quarto posto l’Europeo a Belgrado. Il cambio del delicato ruolo di libero, con il ritorno di Paola Croce; la mancanza di Francesca Piccinini, l’infortunio in extremis di Serena Ortolani, che doveva essere l’opposto titolare. Tutti fattori che porteranno il ct Massimo Barbolini a schierare una formazione per alcuni versi inedita con Lo Bianco in regia, Lucia Bosetti in diagonale, con anche compiti di ricezione; Gioli e Arrighetti (la foppina in azzurro con la Signorile) al centro, Del Core e Costagrande di banda. Squadra comunque competitiva. Brasile e Stati uniti sembrano le più attrezzate per la vittoria finale, ma con le azzurre a correre per Londra 2012 ci sono anche Giappone e Cina, Serbia e Germania. Massimo Barbolini, nel confermare che Serena Ortolani non sarà in campo nell’esordio ha sottolineato che «il Giappone è una squadra di grandissimo valore, per batterla dovremo essere bravi in difesa e avere tanta pazienza. Mi dispiace per Serena Ortolani, la sostituirà Lucia Bosetti. Come nel 2009 nella Grand Champions Cup giocherà in diagonale con l’alzatrice, ma sarà utilizzata anche in ricezione, per favorire gli attacchi di Carolina Costagrande dalla seconda linea».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.