BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

???Frustrato dalla degenerazione politica??? Vertova (Verdi) lascia il Consiglio

Il consigliere comunale Pietro Vertova, indipendente dei Verdi, lascia Palafrizzoni. Lo fa con una lettera-manifesto indirizzata ai giornali in cui spiega le motivazioni della sua scelta.

Più informazioni su

Il consigliere comunale Pietro Vertova, indipendente dei Verdi, lascia Palafrizzoni. Lo fa con una lettera-manifesto indirizzata ai giornali in cui spiega le motivazioni della sua scelta. Alla base del “bye bye Palazzo Frizzoni” c’è la frustrazione provocata dalla degenerazione della politica. Il suo posto in Consiglio verrà preso da Fausto Amorino, ex assessore all’Ambiente della Giunta Bruni, primo dei non eletti nella lista dei Verdi. Con l’ingresso di Amorino è possibile quindi l’entrata di un nuovo gruppo consiliare a Palafrizzoni: Sinistra, Ecologia e Libertà.

"Mi dimetto dal ruolo di consigliere comunale di Bergamo. I motivi sono plurimi e di natura politico-esistenziale. 
L’interpretazione del ruolo di consigliere comunale "al servizio del popolo" non è più possibile perché esiste ormai una distanza incolmabile tra popolo e istituzioni. Penso a me stesso: sono nato nel 1977 da una famiglia della media-borghesia bergamasca, i miei genitori sono cristiani e di sinistra, i miei nonni erano antifascisti. Risultato a 24 anni: vado a manifestare contro il G8 di Genova con l’allora "Bergamo Social Forum" e si scatena una violenza istituzionale pesantissima e "ambigua". Carlo Giuliani – dopo aver visto una pistola puntata dalla camionetta dei carabinieri verso i manifestanti – alza un estintore rosso e viene ucciso. Rimaniamo sotto shock. 
Risultato a 34 anni: sono ricercatore universitario ma faccio fatica ad arrivare alla fine del mese, mi sento impotente e frustrato dalla degenerazione della politica, non vedo un futuro possibile, non riesco più nemmeno a pensare a Dio.
In città si soffre: ci si impoverisce, i diritti vengono meno, il disordine simbolico è altissimo rivelandosi anche nelle relazioni di genere e nella irrequietezza dei bambini.
A Palazzo Frizzoni, nel frattempo, il centrosinistra non è più in grado di fornire un linguaggio e un progetto alternativo, rischiando peraltro di essere completamente eterodiretto da Roma e/o da Milano. Infine penso che il segno più emblematico dell’evoluzione dei poteri in questa città sia stato il seguente: la "Medaglia d’oro" data dal Comune di Bergamo al "grande vecchio fascista" Mirko Tremaglia". 

Bye bye Palazzo Frizzoni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pietro Vertova

    Un conto è il processo sulla colpevolezza di Placanica, la cui legittima difesa può essere giustificata da attenuanti: era nel panico, inesperto, non troppo intelligente etc…(spero che almeno questo termine sia considerato politically correct). Un altro conto è però la morte di Carlo Giulani, che si sviluppa dentro uno scenario su cui la Corte europea non si può esprimere perchè le autorità italiane hanno preferito metterci una pietra sopra. C’est l’Italie. Buona continuazione.

  2. Scritto da Mathieu F.

    non è un gran che il sarcasmo sul politically correct. avrei voluto vedere le sue reazioni dinnanzi alle dichiarazioni di un qualche politico dello schieramento opposto (magari ex fascista, o un becero leghista) che si fosse riempito la bocca di termini come “negri, froci, giudei, terroni, mongoli” ecc. Proprio voi che del rispetto del diverso fate vessillo politico…you can not be serious!

  3. Scritto da paola

    davvero, che tristezza quel “mongolo” per riferirsi alla disabilità.

  4. Scritto da marilena

    soltanto questa sera ho letto gli ultimi commenti e mi dispiace tantissimo per il termine usato da Vertova(che avevo difeso in uno dei primi commenti) nei confronti delle persone con sindrome di down. Mio figlio Giorgio è una persona intelligente, simpatica, buona, chiamarlo mongolo con intenzioni dispregiative (molti purtroppo usano ancora questo termine) offende lui e anche i mongoli che sono semplicemente gli abitanti della mongolia. Anni fa Feltri , prima delle elezioni, aveva dichiarato ./,

  5. Scritto da marilena

    che se avesse vinto la sinistra si sarebbe costituito un governo di mongoloidi, più ignorante di così! Anche Travaglio in un articolo su Repubblica aveva usato il termine mongolo scusandosi subito qualche giorno dopo. Chiedo a Vertova di fare altrettanto e sono sicura che, da persona sensibile quale sembra, in futuro eviterà certe espressioni e soprattutto insegnerà anche ai suoi allievi il rispetto della diversità. Non dimentichiamo: DA VICINO NESSUNO E’ NORMALE……

  6. Scritto da Pietro Vertova

    Da “La storia siamo noi”
    (di Giovanni Minoli, non di Che Guevara)
    http://www.youtube.com/watch?v=K0dFT8cTXok&feature=relmfu

  7. Scritto da Lotta Studentesca BG

    Notare che questo individuo non riesce a fare un comunicato senza citare fascismo/nazismo e antifascismo, era ora che un tale retrogrado prendesse la decisione di levare le tende.

  8. Scritto da Art.17

    Ma i manifestanti che utilizzavano i pali di legno, secondo lei, stavano tentando di spingere il mezzo rimasto fermo?
    Che la gestione dell’ordine pubblico abbia lasciato a desiderare e che alla Diaz siano stati commessi degli abusi nessuno lo nega
    Ma il caso di Giuliani, per quanto doloroso per l’età del ragazzo, è un evidenza di legittima difesa.

  9. Scritto da Art.17

    @marilena “il fascismo non veniva perseguito dalla dittatura”
    Quale dittatura? Ho parlato dei fatti accaduti prima della marcia su Roma e dell’incarico a Mussolini ma sembra che lei abbia le idee confuse. Al tempo, infatti, al governo vi era un socialista.
    Come si può intendere dal mio nick io sono profondamente contrario alle violenze di piazza che privano i cittadini delle loro prerogative costituzionali.

  10. Scritto da Art.17

    Correggo per precisione. I socialisti non erano al governo, infatti vi era Nitti, ma lo appoggiavano.

  11. Scritto da CEDU

    i Giudici della CEDU sono scelti tra i migliori giuristi di ogni Paese membro del quale hanno ricoperto le maggiori cariche giudiziarie. porterei maggior rispetto e mi asterrei da termini quali “vergognosa e pilatesca”.
    lo stesso rispetto, quantomeno, che lo schieramento politico da Lei salutato ma di cui ha fatto fino a ieri parte, invoca in occasione di ogni procedimento penale a cui è sottoposto il Presidente del Consiglio .

  12. Scritto da CEDU

    In ogni caso, il mio richiamo alla sentenza era specificamente rivolto al fatto giuliani-placanica.
    la riconosciuta legittima difesa di placanica è argomento diverso rispetto alla gestione dell’ordine pubblico del g8 che concordo con Lei essere stata disastrosa e una vergogna nazionale, conferenza stampa post diaz con molotov costruite ad artem (pessima) su tutte.
    ma ciò non centra un bel niente, appunto, sull’accertato comportamento non rimproverabile penalmente di placanica.
    cordialità

  13. Scritto da Mathieu F.

    Complimenti al sig. Pietro Vertova per lo splendido “è mongolo”. Vedo che l’ammirazione per i wannabe rivoluzionari lanciaestintori del piffero non manca, il rispetto per gli handicappati invece sta su un altro pianeta. D’altro canto, cosa vuoi che sia…son solo dei mongoli. Capitolo secondo: ma non erano “quelli là” a dover imparare il rispetto per la magistratura? giù la maschera e facciamo vedere per benino che, quando conviene, siete tutti solo dei piccoli Berluskaiser. Ossequi.

  14. Scritto da Mathieu F.

    nel 2011 lei usa ancora la parola “Mongolo” come offesa. si vergogni. le sue dimissioni sono manna dal cielo per la comunità.

  15. Scritto da CEDU

    ho colto l’invito del prof. vertova
    sono andato a leggere gli atti relativi alla morte di carlo giuliani.
    come ben ricordavo, la Corte Europea dei diritti dell’uomo, adita dai familiari, ha confermato la bontà dell’archiviazione dall’incriminazione di placanica per omicido, ravvisati gli estremi dellalegittima difesa.
    stupisce che vertova dimentichi la sentenza di una delle massime autorità giudiziarie del nostro ordinamento;
    soprattutto, che con il riferimento a giuliani nella sua lettera

  16. Scritto da CEDU

    alla vicenda di carlo giuliani, faccia passare completamente in secondo piano l’apprezzabile e sincero sfogo contro gli schieramenti politici universalmente considerati.
    questo il link della sentenza, passaggio n. 224 ess
    http://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_20_1.wp;jsessionid=935982275D59DED60FC714AEB8AE5334.ajpAL02?facetNode_1=0_8_1_2&previsiousPage=mg_1_20&contentId=SDU151271

  17. Scritto da allibito

    “fatico ad arrivare a fine mese”…. ma è lo stesso pietro vertova che denuncia 32 mila euro annui ed ha una casa più autorimessa di proprietà in bergamo https://www.bergamonews.it/bergamo/articolo.php?id=24221 ???

  18. Scritto da Pietro Vertova

    A CEDU
    SI tratta di una sentenza vergognosa e pilatesca. Sui fatti di Piazza Alimonda continua ad arrivare materiale scientifico. Se si vedono i fillmati sul sito del Comitato Giuliani alza l’estintore DOPO che Placanica ha caricato e puntato la pistola; inoltre Giuliani si trova a 4 METRI di distanza. Si dà la legittima difesa a Placanica perchè poverino è mongolo? Però allora si cerca di capire come mai i carabinieri hanno caricato con una violenza inaudita un corteo autorizzato.

  19. Scritto da marilena

    per 49. Io ho sempre avuto una casa monofamiliare, mio padre ne aveva costruita una con sacrifici ma allora si riusciva a farlo, dopo con mio marito e con l’aiuto di mia suocera abbiamo costruito una villetta e abbiamo pagato i debiti con i nostri stipendi. Non ho mai votato per il centro e per la destra pur non abitando nelle case popolari, perciò il suo parallelismo è fuori luogo. Paragonare i black block agli squadristi fascisti poi è veramente grave: i fascisti erano legali!

  20. Scritto da art.17

    “i fascisti erano legali!” Stiamo scherzando o cosa. Parlo delle squadracce fasciste precedenti alla marcia su Roma, che ebbero il loro apice incontrando la fiera resistenza degli antifascisti (principalmente socialisti) a Parma nell’agosto del 22. Come “socialista” ed antiinterventista era Benito Mussolini. Lenin lo definiva come l’unico vero rivoluzionario rimproverando al partito di esserselo fatto “scappare”. La storia non ha padroni.

  21. Scritto da marilena

    il fascismo non veniva perseguito dalla dittatura , i black block vengono arrestati, non faccia finta di non capire la differenza!

  22. Scritto da vino rosso

    Amorino… decisamente un volto nuovo della politica!

  23. Scritto da Diego

    @ 24 paola,
    ok non lo sapevo del gettone…ma francamente cambia qualcosa?

  24. Scritto da paola

    @Diego, cambia che non ha mollato uno stipendio e che si dimette senza una precisa ragione, per questioni di principio che conosceva (si spera) già prima di candidarsi. O pensava davvero che tutti gli altri erano stupidi mentre lui era l’eroe che avrebbe cambiato il sistema in quattro e quattrotto?

  25. Scritto da white

    brao Pietro,hai scomodato pure FNBergamo,ci eravamo quasi dimenticati che esistessero…

  26. Scritto da Pietro Vertova

    Caro falso Pacì Paciana, si lotta sempre, ma ci si evolve….più oia del ruolo istituzionale, no sono uno che si accomoda

  27. Scritto da Art.17

    Il problema è che lui è come tutti gli altri politici. Sempre pronti a piegare la verità da una parte o dall’altra con continue menzogne.
    Anche quelli che continuavano a infilare i travetti di legno nella camionetta si stavano difendendo?
    Io se vedo uno con la pistola al massimo mi butto a terra.
    Art. 17. : I cittadini hanno diritto di riunirsi pacificamente e senz’armi.

  28. Scritto da giuliopanza

    Le mie discendenze non hanno lo stesso spessore del signor Pietro Vertova, ma si sa che contano specialmente in politica. Sono ex operaio, figlio di operai e già mi dà fastidio il veder marcare l’aspetto borghese della sua famiglia ed il taglio religioso che non frega niente a nessuno. Mi solleva però il fatto che dal consiglio comunale esca chi come lei che prende per eroe un teppista come Giuliani e dà del fascista a Tremaglia solo perché nient’altro ha da imputargli. Doveva andare a casa prima.

  29. Scritto da Gaziantep

    Uomini della destra, tremate: l’implacabile Amorino vi sferzerà’, impassibile e tenace senza piegarsi mai anche sotto la più violenta delle tempeste politiche. Un titano d’acciaio in consiglio, finalmente…

  30. Scritto da BG75

    Ma che razza di comunicato è? è sconclusionato e incomprensibile

  31. Scritto da sascha

    Mi spiace che Vertova abbia lasciato, soprattutto perchè rientra Amorino. Su Tremaglia condivido: non ha mai ammesso di essere stato dalla parte sbagliata, anche perchè poco più che adolescente. Da adulto, ha sfruttato il proprio passato fascista repubblichino per costruirsi una longeva carriera politica. Bella furbata, nella Bergamo clerico-fascista. Un merito l’ha avuto, in vecchiaia: l’autogol nel 2006 con i voti degli italiani all’estero e recentemente la presa di distanza da Berlusconi.

  32. Scritto da peccatore

    Ok Pietro. Remi in barca e prepararsi a lavorare in modo diverso. Che problema c’è? Quel palazzo si svuota d’un colpo di spirito critico e analisi indipendente. E torna esclusiva dell’accozzaglia di vuoti dentro (a perdere) che era prima. Un palazzo inutile, e sovente dannoso. Amorino? Il cognome dice tutto: un piccolo amore in cambio di grande passione.. Va be dai.. Mej de negót. An sa èt per ü Varnelli.. ;)

  33. Scritto da miki

    non credo di rimpiangerlo

  34. Scritto da Pietro Vertova

    a giulio panza: ho rimarcato la verità sociologica e culturale della mia provenienza, parlando quindi di una proletarizzazione in corso. Ho parlato anche di religione, sì. Dico e faccio quello che mi pare., del resto, come piace alle persone che piacciono a me e come non fa la gentaglia fascista che in pubblico parla in termini ideologici e dietro le quinte muove i poteri reali. Io sono antifascista.

  35. Scritto da sentierone

    il riferimento a Giuliani permette a molte persone di spostare l’attenzione di questa lettera e perderne il messaggio.
    Sono stato spesso in disaccordo con le posizioni di Vertova,ma vedere un coetaneo che, sempre mosso da spirito di iniziativa e voglia di fare, decide di mollare perchè si arrende ad una politica immobile e lontana dai cittadini francamente deve far riflettere…..

  36. Scritto da gigi

    Non voglio commentare la scelta umana che mi pare sofferta.
    Vorrei però ricordare l’anomalia di un consigliere “verde” che ha votato il mega-piano di investimento di un aeroporto illegale perchè non rispettale prescrizioni del VIA ed è andato ben oltre i limiti previsti.
    Purtroppo in Consilgio subentra un altro Verde (sic) che da assessore ha votato per la compatibilità urbanistica di un aeroporto illegale e ha “risolto” il problema del rumore spostando le rotte da San Tomaso a Ciolognola.

  37. Scritto da Pietro Vertova

    @Gigi: non ho mai votato robe simili in questa “legislatura” (nella precedente non c’ero). Sull’aereporto ho solo votato il blocco del numero di voli e presentato diverse interpellanze sulle nuove curve isofoniche (mai passate per il Consiglio o la Commissione nonostante la richiesta all’assessore Bandera): sono queste il vero problema perchè permettono di aumentare il numero di voli.

  38. Scritto da Art.17

    “Dico e faccio quello che mi pare”
    Molto simile al “me ne frego” o sbaglio.
    D’altronde grossa differenza tra i black block e gli squadristi fascisti non ne vedo.
    Non sei mai stato figlio del popolo (grande giuliopanza) e quindi adesso non venire a dare lezioni a chi, vero figlio di operai, non è cresciuto in un lussuoso appartamento ma nelle case popolari.
    SEI COME TUTTI GLI ALTRI POLITICI.

  39. Scritto da ol forester

    @vertova, Francamente su tremaglia forse hai sbagliato: nel tempo ha cambiato idea su tanti fronti.

  40. Scritto da il comunista

    Vertova è uscito di scena o è stato consigliato di uscire di scena. Entra in scena Amorino e nasce il gruppo Sinistra e Libertà. Un politicismo spaventoso tipico di una sinistra che non sarà mai alternativa. Una situazione desolante. Vertova, non ci hai fatto una bella figura!

  41. Scritto da staremo meglio!

    Il comunicato si spiega da solo…sconclusionato, politicamente deviato e lontano dalla realtà dei fatti.

  42. Scritto da castigat ridendo mores

    l’ennesimo enfant terrible che non ha capito che la politica si fa mangiando la m a cucchiaini. vai a piangere in cameretta, vai.

  43. Scritto da guareschi

    Sig. Vertova, non conosco Lei ma conosco e stimo Suo padre. Penso che anche lui avrà avuto un moto di indignazione leggendo le Sue parole su Giuliani. Ciò che Lei scrive fa sembrare quel ragazzo un martire anziché un violento che (purtroppo) è stato la causa della propria morte.
    Se il Suo impegno politico comprende anche la menzogna e la mistificazione della realtà, fa bene a ritirarsi. Palafrizzoni non la rimpiangerà.

  44. Scritto da ex elettore verdi

    Visto quel che ha combinato in questi due anni nessuno, ma proprio nessuno, ne sentirà la mancanza. Di fenomeni mancati è pieno il mondo. Auguri per le prossime avventure.

  45. Scritto da incompreso

    pietrooooooo… ma che razza di comunicato…

  46. Scritto da Maverik

    Ma vi rendete conto dello scoop?
    Carlo Giuliani avrebbe prima visto spuntare la pistola di Cambianica e solo dopo sarebbe andato come un fulmine a cercare un estintore, si sarebbe coperto il volto e sarebbe ritornato alla camionetta per difendersi dalla pistola del carabiniere!
    Nessuno, nemmeno i genitori di Giuliani hanno avuto il coraggio di fare un’affermazione del genere
    Vertova, fai bene a ritirarti, sei proprio esaurito!

  47. Scritto da uno in meno

    giuliani quindi è un martire per lei? per fortuna non seve più la comunità

  48. Scritto da .

    Cosi é. E non si puo piu andare neanche in Montagna,per Resistere,hanno inventato gli Elicotteri.

  49. Scritto da ilaria

    Beh, tanto di cappello a Vertova

  50. Scritto da Alberto Brandolin

    bye bye Vertova.

  51. Scritto da alex

    “A Palafrizzoni il centrosinistra non è più in grado di offrire un linguaggio…” e tu ovviamente ti sei fatto in quattro per aiutare, eh?

    Vertova, sappi che la città non sentirà la tua mancanza. Benvenuto invece ad Amorino, persona schietta e onesta.

    Ah, una precisazione: il sig. Giuliani quell’estintore non l’aveva solo sollevato… l’aveva pure scagliato contro un mezzo delle forze dell’ordine. Così, per la precisione

  52. Scritto da ol forester

    Ti capisco. La frustrazione e’ forse nel fatto che la sinistra usa la volonta dei giovani come te per consolidare le sue posizioni altrove. Ma poi francamente se avessero candidato alle elezioni Elena Carnovale oppure Roberto bertoli avrebbero vinto le elzioni. Ma poi in realta visto da fuori , non vedo cosa fà di male questa giunta?! Un buon cristiano cercherebbe il bene anche negli altri. Buona fortuna. Non e’ detto che la tua missione umana sia terminata, farai altro e sarai felice. Auguri e g

  53. Scritto da LauraL.

    E’ automatico: chi pensa anche agli interessi degli ultimi e dei discriminati, tra cui stranieri e omosessuali, in questa città non potrà mai avere spazio. Ognuno coltiva il suo giardino, crogiolandosi nei suoi limiti mentali e pensando di essere sempre e comunque dalla parte giusta.Se ne va una ventata di aria fresca e si ritorna nel baratro omofobo e razzista che i commenti precedenti e i miei concittadini offrono quotidianamente.

  54. Scritto da red

    Ringrazio Vertova sinceramente per il lavoro che ha svolto fino ad oggi in Consiglio. Considero Amorino al pari di Vertova, non di meno, ma neppure di più. Sul centrosinistra in consiglio comunale concordo pienamente con lui.

  55. Scritto da Pietro Vertova

    Su Genova e Carlo Giuliani parlate se sapete. Andate sul sito del Comitato “Verità e Giustizia”, leggete gli atti, guardate i filmati e poi mi dite.

  56. Scritto da sergio

    sono sempre i migliori che se ne vanno, mentre i peggiori, quelli che abbiamo votato noi per ideologia di Mammona, rimangono a rovinarci moralmente ed anche economicamente, mentre il nostro territorio bergamasco si sta sfaldando sotto i colpi miliardari dalla speculazione edilizia…se fossero almeno sereni, i bergamaschi, in quanto li vedo sempre più ricchi e anche più mai incazzati neri, per non dire infelici..

  57. Scritto da bucci fr

    Mi dispiace, anche se a volte sopra le righe, ce ne vorrebbero di consiglieri che sanno dire la loro.
    Estimatori o detrattori, Vertova è uno di questi. Sicuramente uno che ha fatto e ha lasciato un segno. Di quanti si può dire lo stesso (dx, o sx)?
    Senza conoscerlo esprimo il mio apprezzamento. E son convinta che proseguirà sulla strada, anche se in altre sedi e modi.

  58. Scritto da white

    Non ti curar di loro Pietro,sono tanto bravi a scrivere al pc e a fare i piangina ma nessuno di loro ha mai mosso un dito per questa citta’ che va sempre piu’ a rotoli. Avessero tutti la tua coerenza forse staremmo tutti un po’ meglio. A certa gente piace proprio sguazzare nella cacca,si vede che si trovano a loro agio… Grazie per il lavoro svolto e per averci sempre messo la faccia,nel bene e nel male, a differenza di tanti altri…

  59. Scritto da paolo

    ritengo che vertova in questi anni non abbia fatto niente di costruttivo per la città

  60. Scritto da giubilo

    Vertova è tutto nell’ allucinante comunicato…un po’ di riposo non guasterà neppure a lui.

  61. Scritto da miriam85

    Il buon Dio poteva ben essere evitato

  62. Scritto da Ghi(g)no di tacco

    Caro Vertova, la mancanza di una strategia politica nel centrosinistra è dovuta proprio per la ragione opposta, manca una seria direzione politica di persone capaci e competenti, altro che Roma o Milano. Troppi improvvisatori che non sanno più che pesce pigliare. Vedasi anche le ultime vicende urbanistiche. A proposito, Amorino che era in quella giunta, cosa pensa di quel “pasticciaccio brutto” di via Autostrada?

  63. Scritto da Diego

    Solito discorso di chi guarda la luna e chi il dito…tutti a soffermarsi sulle parola “Giuliani”… io invece vedo che un consigliere comunale piuttosto che stare a “rubare” un (legittimo) stipendio in un momento di crisi politica ed economica per delle cause in cui non si riconosce più, ha il coraggio di dire basta e continuare a campare come prof universitario!
    Quanti al suo posto?

    Bravo prof, da un suo ex alunno

  64. Scritto da FNBergamo

    Bergamo e i bergamaschi ne sentiranno sicuramente la mancanza :)

  65. Scritto da paola

    @diego, mica prendono lo stipendio i consiglieri, solo il gettone di presenza….

  66. Scritto da marilena

    quale buon dio? Guardi che vertova si riferisce al fatto che forse dio non esiste, io lo capisco perchè da tempo non credo più e non ho nè la pretesa nè la speranza che dall’alto qualcuno intervenga per togliere le ingiustizie nel mondo. Questo giovane è onesto, ha ragione diego 21. Confidare negli uomini in politica è molto rischioso, se poi t’accorgi che il dio in cui credevi è un’illusione, vai in crisi ancora di più e hai bisogno di una pausa di riflessione,Così almeno io ho inteso.

  67. Scritto da colpo di scena

    Gesto da primadonna. Ritorna, vedrete che ritorna…..(purtroppo)

  68. Scritto da Sem Galimberti

    Siamo veramente dispiaciuti per questa decisione (che rispettiamo). Vertova è uno spirito libero, tra tanti che agiscono come schiavi.

  69. Scritto da anna carissoni

    Non conosco questo professore, ma, da vecchia maestra, mi colpisce quanto dice dei bambini, che in Bergamasca non sono soltanto irrequieti, ma proprio infelici, perchè la qualità della loro – e della nostra vita – non fa che peggiorare.Perciò capisco il suo sconforto e lo prego di spendersi, d’ora in poi, nel lavoro culturale ed educativo tra la nostra gente, l’unica “missione” che, oggi come oggi, mi sembra degna. Con tanti auguri solidali!

  70. Scritto da marco

    cp e fn , quando avrete un consigliere potrete parlare….;)
    marlon brando tagliati i capelli che sei bruttino eh

  71. Scritto da paci paciana

    hai sbagliato MAI SI LASCIA.. SI LOTTA SEMPRE SENZA PAURA
    in questo modo presti il fianco al nemico……..
    la tua sconfitta è la nostra sconfitta ci hai deluso