BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tiro al volo, Cisotto campionessa regionale

Sulle pedane del Concaverde ottima prova della bergamasca che si prende il Double Trap Juniores.

Più informazioni su

Dopo 4 prove, domenica 30 ottobre sono stati assegnati, sulle pedane del Concaverde di Lonato del Garda (BS), i titoli regionali 2011 delle specialità olimpiche del Settore Giovanile.
Con la possibilità di poter scartare la prova meno performante, a dare la scalata ai titoli lombardi sono stati 60 giovanissimi atleti, con alla consolle delle regia il responsabile federale del Settore Rinaldo Doi, coadiuvato nelle varie fasi da Silvio Grande e Walter Miotto.
Per quanto concerne la Fossa Olimpica, decisamente la più “affollata”, il titolo più pregiato, quello della qualifica Juniores, è stato vinto dal portacolori del Cas Concaverde Luca Zanola.
Zanola, bresciano di Botticino, si è dimostrato un tiratore ottimamente impostato, determinato quanto basta e assai “risparmioso”, visto che lui i piattelli tende a frantumarli quasi sempre al primo colpo.
Nel corso del Campionato, si è ben presto capito che la lotta per il titolo regionale era un discorso circoscritto a due tiratori, con il sedicenne “enfant prodige” di Ciliverghe (BS) Luca Miotto del Cas Concaverde che lo ha tenuto sui carboni accesi nelle varie fasi della spumeggiante kermesse
Più articolata e incerta fino alle battute finali la volata per i titoli regionali della categoria Allievi dove a salire sul gradino più alto è stato l’alfiere del Cas Concaverde Leonardo Superti.
Il tiratore di Brandico (BS) è riuscito a contenere con relativa disinvoltura il veemente ritorno di Andrea Gallo, varesino di Luino affiliato al centro bergamasco Cieli Aperti di Cologno al Serio, altro giovane molto interessante e tra i gettonatissimi della vigilia, giunto alle sue spalle con 7 piattelli di differenza. Terzo posto, per il mantovano del Tav Mattarona – Rivarolo Guido Contesini.
Accattivante anche le gare che hanno interessato il settore femminile della qualifica Allieve dove a spuntarla è stata la bergamasca del Tav Cieli Aperti Arianna Francione, tenuta costantemente sulla corda dalle portacolori del Cas Concaverde Rachele Amighetti di Costa Volpino (BG) poi giunta seconda con 4 piattelli di scarto e dalla bresciana di Ghedi Valentina La Ferla (Cas Concaverde), salita sul terzo gradino del podio.
Qualifica Giovani Speranze all’insegna del tiratore bresciano di Pontevico Nicolas Bozzoni (Tav Cieli Aperti) dopo un testa a testa con il bresciano di Bedizzole accasato al Cas Concaverde Alessio Fantoni.
Al termine, a fare la differenza è stato un solo magico piattello, e già questo la dice lunga di come sia stata bella e combattuta questa finale. Terzo posto per il tiratore di Collebeato (BS) del Cas Concaverde Luca Ferrari, che ha dimostrato di possedere tutte le qualità per puntare più in alto.
Esordienti alla ribalta con la bella quanto convincente vittoria di Stefano Poli, giovane atleta di Raffa di Puegnago (BS) portacolori del Tav Poggio dei Castagni di Vobarno.
Una autentica marcia trionfale, la sua, alla quale nulla hanno potuto i diretti antagonisti Nicholas La Ferla di Ghedi (BS) del Cas Concaverde e Samuele Parise del Tav Fagnano Valle Olona, giunti nell’ordine alle sue spalle.
Nello Skeet, successo a mani basse per la Juniores bergamasca del Cas Concaverde Daniela Cisotto, così come non hanno avuto rivali nel Double Trap lo Junior azzurrino di Ghedi (BS) Simone Vedovelli del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo (MN) e l’Allievo bresciano di Collebeato Luca Ferrari del Cas Concaverde.
Si chiude così anche il circuito lombardo del Settore Giovanile, con non poche aspettative in vista della stagione agonistica 2012 dopo le tante soddisfazioni che ci ha saputo regalare quest’anno.
Fatti, questi, sottolineati dal presidente della Federtiro lombarda Daniele Ghelfi nel suo discorso di ringraziamento che ha preceduto la cerimonia delle premiazioni, culminati con il recente successo della rappresentativa schierata in campo dalla Fitav Lombardia in occasione del Campionato nazionale delle Regioni.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Persona presente alla gara

    Iniziamo a dire che la sua specialità è quella dello skeet e non double trap Seconda cosa, avete messo in evidenza solo una tiratrice che per altro non è nemmeno tesserata a Bergamo e soprattutto gareggiava da SOLA.Ma non è questo il punto, gli altri campioni regionali bergamaschi o tesserati presso bergamo? Come Nicolas Bozzoni e come Arianna Francione e Rachele Amighetti che hanno conquistato oro e argento… E vorrei sottolineare anche la stagione di quest’ultima con podi nazionali e raduni.

  2. Scritto da Persona presente alla gara

    Ma la cosa non mi stupisce… Anzi… Conoscendo quello che ci sta dietro non mi sorprendo neanche.