BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In oltre 100mila a Lucca Comics and Games

L'edizione di quest'anno del Lucca Comics and Games ha visto cinque giorni di 'invasione' del mondo del fumetto, del cinema e del gioco nella città, tra cosplayer ed ospiti speciali.

Più informazioni su

Lucca continuerà ad essere la città del fumetto e del gioco fino all’1 novembre, con la prima edizione di cinque giorni dell’annuale Lucca Comics & Games. Un’edizione speciale non solo per la durata, per il probabile conseguimento del record di presenze: pur limitandosi ai primi quattro giorni (la lunghezza tradizionale dell’evento), con le 100mila presenze dei primi tre giorni, si pensa di superare la soglia dei 140mila toccata qualche anno fa questo lunedì, per poi segnare un nuovo record con il quinto giorno nella festività di Ognissanti. Ma si tratta solo di numeri, mentre sono i contenuti ad essere davvero importanti in un evento del genere. Se non bastasse vedere una città invasa dai coloratissimi cosplayer – ovvero appassionati in costume che impersonano i loro eroi di fumetti, manga, film, videogiochi, libri, serie Tv e chi più ne ha, più ne metta – e trasformata quindi in un fantomatico punto di incontro ‘interdimensionale’, la fiera è stata animata come da tradizione da incontri, personaggi celebri, presentazioni e decine di stand. I ‘gemelli Weasley’ della saga di Harry Potter, James e Oliver Phelps, hanno presentato in anteprima assoluta il dvd e blu-ray di “Harry Potter e i doni della morte – Parte 2” ed incontrato i fans in un padiglione appositamente allestito per richiamare la scuola di magia di Hogwarts. Quest’edizione ha visto anche un omaggio al compianto Sergio Bonomelli, che ha lasciato un vuoto nel mondo del fumetto italiano recentemente. Presentato in anteprima mondiale il film “The Avengers – I Vendicatori” con sei minuti di anteprima, anticipando così di molti mesi l’uscita prevista per maggio 2012. Il palco del settore musicale è stato calcato dal concerto di Cristina D’Avena, preceduto dalla premiazione dei migliori cosplayer di quest’anno. Lunedì è stata invece la giornata dedicata a Holly e Benji, con un’amichevole di calcetto italo-giapponese. Ma ci sono anche state conferenze sui temi del mondo dell’editoria, come un incontro sul delicato tema del copyright. Infine, l’assegnazione dei I Gran Guinigi di Lucca Comics ovvero i premi assegnati da una giuria di esperti e di addetti ai lavori del mondo del Fumetto per coronare la produzione editoriale dell’anno 2011: i vincitori sono stati “Asterios Polyp” di David Mazzucchelli (Miglior storia lunga), Baru per “Pompa i bassi, Bruno!” (Miglior autore unico), Joe Kelly per “I kill giants” e David Chauvel per “Octave” (Miglior sceneggiatore, pareggio), Laura Zuccheri per “Le spade di vetro” (Miglior disegnatore), “Hotel” di Boichi (Miglior storia breve), “Jacovitti. 60 anni di surrealismo a fumetti” di Franco Bellacci, Luca Boschi, Leonardo Gori e Andrea Sani (Migliore iniziativa editoriale), Frédéric Brrémaud e Federico Bertolucci per “Love. La tigre” (Premio speciale della giuria) e Enrique Breccia (Maestro del fumetto).

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.