BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Contro il Bologna turnover sbagliato

Luciano Passirani analizza la sconfitta e parla di arbitri e di divers metri di giudizio per la concessione dei rigori all'interno della serie A.

Più informazioni su

di Luciano Passirani

Questa volta Colantuono, che non ama il turn-over, finisce per attuarlo, ma con il giocatore sbagliato. Così dopo che il destinato sembrava alla vigilia lo stanco Cigarini, si accomoda in panchina Schelotto, che sarebbe servito all’inizio della partita per complicare la fase difensiva già precaria del Bologna. Nulla di tragico, i meriti del tecnico nerazzurro in questo avvio di campionato superano questi dettagli, anche se perdere contro questo Bologna fa molta rabbia, soprattutto perché domenica si presenta a Bergamo un Cagliari battuto in casa dalla Lazio e deciso a riprendersi i punti perduti.

CONTRO IL CAGLIARI MATCH DELICATO
Sarà un match delicato, voglio ripetere fino alla noia che guardo alla classifica reale, non a quella del “sarebbe”, per cui con il Cagliari attenzione a tutti i particolari; senza contare che l’Atalanta dovrà fare a meno di Padoin squalificato con quattro giocatori in diffida (Schelotto, Capelli, Masiello e Cigarini). Ad oggi siamo la squadra con il maggior numero di ammonizioni, il che significherà, molto probabilmente, significherà turn-over obbligato.

TROPPI ERRORI DEI SINGOLI CON IL BOLOGNA
Contro il Bologna la Dea perde la partita già nel primo tempo quando, dopo il gol di Denis, non concretizza il raddoppio, mandando almeno un paio di occasioni facili. Così gli emiliani, sospinti dal solo Ramirez, approfitta allo scadere di un’ingenuità di Capelli per ottenere il rigore del pareggio. Nella ripresa i nerazzurri sono una squadra troppo lunga e disordinata, incapace di fare possesso palla, capace al contrario di effettuare molti passaggi sbagliati. Le reti del sudamericano e di Loria sono dei regali di singoli Capelli, Lucchini, Peluso e Schelotto.

ARBITRI E CONFUSIONE SUI RIGORI CONCESSI
Capitolo rigori. Premesso che l’Atalanta in questo inizio di campionato non può lamentarsi delle direzioni di gara, soprattutto in trasferta dove siamo stati tutelati con arbitri internazionali; detto questo il metro di giudizio, soprattutto in tema di rigori, non è uniforma. Contro il Bologna, Bergonzi assegna un penalty per un netto fallo di Capelli, dopo che l’azione aveva portato alla conclusione fuori di Di Vaio. Ma aveva fischiato prima o il recupero era già terminato, come contestava Bellini nell’intervallo?
A Milano Rizzoli interpretano in maniera completamente differente: su Marchisio non è rigore perché il giocatore ha avuto la possibilità comunque di concludere senza riuscire a segnare, esattamente come accaduto con il bomber dei bolognesi. Con l’interpretazione di Rizzoli in Emilia sarebbe stato rigore?

Rimango sempre dell’idea che i direttori di gara sbaglino molto in quanto i collaboratori e il quarto uomo spesso non sono all’altezza, anzi mi chiedo spesso cosa serva il quarto uomo se non corregge mai certi errori macroscopici.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Virgilio

    Caro Passirani, mi spiace ma con questo articolo ha perso gran parte della sua autorevolezza sta dimostrando tutta la sua superficialità. Perché se si fosse preso la briga di documentarsi un po’, come farebbe qualunque opinionista credibile, avrebbe scoperto che Schelotto è rimasto in panca per un attacco influenzale durante la vigilia della partita. Possibile che nella redazione di BgNews non ci sia nessuno in grado di sostituire Passirani?

  2. Scritto da rf

    @7 ma no, che dici? Domenica l’ho sentito dire in diretta che lui di calcio ne capisce e molto. Come dire: “Chi g’ha mia antadur…..

  3. Scritto da digeo

    Caro numero 5, purtroppo capelli -che sta giocando un ottimo inizio di torneo -ha fatto un errore marchiano. Al di là del regolamento,non si può fare un’entrata così scomposta in area di rigore.Chiaro che il fallo a velocità normale risulta essere bruttissimo e l’arbitro te lo fischia.Per me carmona ha giocato una buona partita,d’altra parte se schelotto e brighi non erano disponibili non vedo cosa potesse fare colantuono di diverso.Forse mettere minotti,ma ricordiamoci che carmona è nazionale.

  4. Scritto da eziomicio

    Possibile che nell’era dell’informazione a passirani non sia arrivata la notizia che Schelotto aveva sintomi influenzali ? Prevenuto come sempre

  5. Scritto da roberto

    se almeno si informasse prima di scrivere……
    schelotto domenica aveva mal di gola (e infatti oggi non si è allenato per sintome influenzale), altro che turnover, altrimenti sarebbe rimasto fuori cigarini che era malconcio.

  6. Scritto da d

    eh beh certo,di fronte a voi, 7 , 9 chi volete che sia Passirani?

  7. Scritto da dc

    il 1° tempo abbiamo dominato e meritavamo il 2-0, imprecisi noi a non farlo, ci mancherebbe. il secondo tempo siamo calati, forse accusando la rimonta, e la partita è andata alla deriva… capita.

  8. Scritto da ninocortesi

    Capelli non c’entra perchè è stato infilato percolpa di Carmona non in posizione. Troppi errori di Colantuono perchè Ciga e Padoin in mezzo sono inamovibili e nell’ultima mezz’ora Moralez e Dennis dovevano essere sostituiti da Marilungo e Gabbiadini. Peluso ed anche Bonaventura si devono svegliare. Se loro fanno 20 Km. Moralez ne fa 100!

  9. Scritto da Lucianone informati

    Passirani, nelklo studio di Videobergamo vedi le partite senza audio e ti è sfuggita pure la conferenza stampa di colantuono: schelotto ha avuto problemi nella notte, capisco non essersi informato ieri sera, ma oggi… W Lucianone comunque!

  10. Scritto da koteto

    Sig. Passirani….con tutto il rispetto possibile.
    Lei di calcio giocato ne capisce poco. Fare il dirigente è una cosa, saper di calcio è altra roba.

  11. Scritto da giurgi

    caro passirani se si e perso e perche qualcosa si e sbagliato,e questo e un dato di fatto,schelotto non ha giocato perche con la febbre!!!!

  12. Scritto da andrea

    magari schelotto era in panca perché aveva febbre e mal di gola

  13. Scritto da dario

    Io non sono d’accordo anche perchè nel primo tempo, ultimi 30 secondi a parte, si è vista una grande atalanta. Fossimo stati un pò più furbi avremmo fatto prendere il rosso a Portanova e al 99% avremmo visnto la partita.