BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta si piega a Ramirez Secondo ko stagionale per la Dea

Gli emiliani sorretti dal talento 21enne (gol, assist e rigore procurato) calano il tris contro i nerazzurri e ottengono il primo successo stagionale in casa. Per i bergamaschi seconda sconfitta dopo quella di Roma.

Più informazioni su

Gli emiliani sorretti dal talento 21enne (gol, assist e rigore procurato) calano il tris contro i nerazzurri e ottengono il primo successo stagionale in casa. Per i bergamaschi seconda sconfitta dopo quella di Roma.

BOLOGNA-ATALANTA 1-3
Rete: 7’pt Denis, 47’pt Di Vaio (rig), 3’st Ramirez, 24’st Loria. 
Bologna (4-3-1-2): Gillet; Raggi, Portanova, Loria, Morleo; Mudingayi, Perez (1’st Pulzetti), Kone; Ramirez (30’st Gimenez); Di Vaio (21’st Cherbuin), Acquafresca. All. Pioli.
Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Masiello (22’pt Bellini), Lucchini, Capelli, Peluso; Padoin, Cigarini (7’st Schelotto), Carmona, Bonaventura (19’st Tiribocchi); Moralez; Denis. All. Colantuono.
Note: ammoniti Bonaventura, Denis, Portanova, Padoin, Mudinagayi.

SECONDO TEMPO
48′: è finita, secondo ko stagionale per la Dea. Bologna-Atalanta 3-1.
44′: tre minuti di recupero.
39′: Acquafresca grazie la sua ex squadra calciando a lato da buonissima posizione. La partita, per i bergamaschi, è finita dalla terza rete dei padroni di casa.
33′: i nerazzurri si riversano in attacco con scarsi risultati.
30′: esce il migliore in campo, Ramirez, entra Gimenez.
23′: stacco imperioso di Loria in mezzo all’area e 3-1 per il Bologna. Si profila il secondo ko in campionato per la Dea.
21′: fuori Di Vaio, dentro Cherubin, un difensore. Pioli tira su la coperta.
19′: altro attaccante per i nerazzurri, dentro Tiribocchi per Bonaventura.
17′: la Dea sembra non mollare.
14′: palla dentro di Schelotto per Denis che stoppa bene, ma cicca clamorosamente la conclusione.
8′: punizione dal limite per la Dea per fallo di mano di Ramirez.
7′: dentro il levriero Schelotto per Cigarini.
6′: ammoniti Padoin e Mudinagayi.
4′: reazione di Moralez che di testa impegna Gillet. Uno-due clamoroso degli emiliani che vanno a segno per la prima volta su azione in casa in questa stagione.
3′: risultato ribaltato, Ramirez insacca alle spalle di Consigli. Bologna-Atalanta 2-1.
1′: ripartiti!

PRIMO TEMPO
47′: Di Vaio insacca. Bologna-Atalanta 1-1. Dea sfortunata.
47′: rigore per il Bologna. Bergonzi fischia dopo la conclusione fuori di Di Vaio. Il fallo di Capelli su Ramirez c’è tutto comunque.
45′: due minuti di recupero.
44′: il pubblico del Dallara fischia la propria squadra. In casa gli emiliani, quest’anno, non hanno mai vinto.
43′: ammonito Portanova per brutto fallo su Denis.
40′: forse Bellini riesce a riprendere. Il cambio lo si valuterà nell’intervallo.
39′: Bellini fuori in barella. Si scalda Schelotto. Dea sfortunata.
38′: l’Atalanta è una squadra che può far male a chiunque. Intanto Bellini a terra.
36′: succede di tutto in area bolognese, Moralez entra palla al piede, rimpallo e sfera che finisce a Denis, rimpallo e tiro di Padoin con Portanova che indirizza verso la sua porta. Si salva Gillet. L’Atalanta meriterebbe il raddoppio.
35′: mamma mia Jack. Scambio con Denis, il Talento entra in area ma spara addosso a Gillet. Che occasione. E che Denis.
31′: Dea aggressiva in tutte le zone del campo.
31′: ammonito Denis.
29′: slalom gigante di Ramirez sulla destra, entra in area e poi la palla in mezzo finisce in modo innocuo lontano. Bel giocatore.
26′: Bologna arrembante ora.
24′: ammonito Bonaventura per fallo su Morleo.
23′: Acquafresca al volo, conclusione difficile che finisce alta sopra la traversa.
22′: Masiello abbandona per guai fisici, al suo posto Bellini.
21′: si sta scaldando Bellini.
20′: a centrocampo il Bologna fa fatica a giocare con tocchi brevi.
15′: diagonale di Bonaventura, lento ed impreciso.
14′: destro velenosissimo di Moralez da un chilometro, Gillet si rifugia in angolo.
13′: fuorigioco millimetrico di Acquafresca. L’ex sembra in forma, molto più che Di Vaio.
10′: da angolo Bologna vicinissimo al gol con Ramirez. Buoni riflessi di Consigli.
9′: l’argentino è incredibile a ricevere palla da sinistra, fare secco due avversari con un dribbling e di precisione insaccare alle spalle di Gillet. Letale.
7′: seeeeeeeeeegnaaaaaaaaaaaaaaaaaa sempreeeeeeeeeeeee lui!!!!!!!!! Tanque!!!!! Che giocatore. Bologna-Atalanta 0-1.

5: Atalanta sorniona, attende i felsinei nella propria metà campo cercando di ripartire in contropiede.
3′: fasi di studio a Bologna. Rossoblu in attacco con l’ex Acquafresca e un Di Vaio in crisi che non segna da quindici partite.
1′: partiti!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da neroassurri

    Rigore regalato al Bologna, Bergonzi ovunque arbitra fa danni

  2. Scritto da ata

    come volevasi dire esserte piu umili non guasta mai
    daltronde la squadra lotta x la salvezza se cala la concentrazione le legnate le puo prendere da chiunque anche da una squadra di
    3 categoria

  3. Scritto da sherwood

    Visto che siamo nel periodo….. siamo riusciti a resuscitare i morti ! Di Vaio non segnava da un sacco di tempo, il Bologna non vinceva in casa da febbraio…. Che buchi in difesa !

  4. Scritto da Luca Da Madone

    Il Bologna approfitta delle ingenuita’difensive dell’Atalanta.La difesa deve essere rettificata,a Gennaio sul mercato conviene prendere due difensori,altro che cercare nuovi attaccanti!La difesa bisogna sistemare!

  5. Scritto da andrea

    partita che senza l’invenzione di bergonzi di cancellare il vantaggio sarebbe terminata con un nostro largo successo. purtroppo quell’episodio ha girato completamente la partita visto che fino a quel momento il bologna si era confermato la squadra più scarsa del campionato risultando veramente imbarazzante