BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denis si conferma una sicurezza

El Tanque non si ferma pi?? e sigla il sesto gol in campionato. Non al massimo Bonaventura, Carmona e la parte centrale della difesa.

Più informazioni su

Consigli 6: viene chiamato in azione solo sugli angoli diretti. Non può nulla sui gol.
Masiello sv: esce dopo venti minuti per infortunio (dal 22’st Bellini 6: fa buona guardia sulla destra).
Lucchini 5.5: roccioso, guida benissimo la retroguardia quando vuole mettere in offside l’attacco rossoblu. In ritardo su Ramirez nell’occasione del gol, complessivamente nella ripresa cala vistosamente.
Capelli 5.5: ingenuo sul fallo da rigore su Ramirez.
Peluso 6: sua la sgroppata sulla sinistra da cui nasce la rete del vantaggio atalantino. Si perde Loria nel tris bolognese.
Bonaventura 5.5: senza Schelotto sulla sinistra la squadra insiste molto su Jack in fase offensiva, ma il talento delude (dal 19’st Tiribocchi sv).
Cigarini 6: regia e possesso palla, quando la squadra è in difficoltà riesce ad prendersi falli e ossigeno per i suoi compagni (dal 7’st Schelotto 6: entra quando la strada è in salita e non può fare molto).
Carmona 5.5: chance per il sudamericano considerata la panchina iniziale di Schelotto. Per lui grande corsa e niente più.
Padoin 6: solito motorino, solito sudore, solita corsa per il centrocampista friulano.
Moralez 5.5: molto mobile, cerca di mettere in difficoltà la retroguardia bolognese con la sua velocità ed i suoi dribbling. Non sempre ci riesce.
Denis 6.5: il rigore sbagliato contro l’Inter? E chi se lo ricorda. Il Tanque prosegue sulla sua strada travolgendo chiunque. Sigla la sesta rete in campionato smarcandosi in area come un bomber di razza. Vitale, nonostante il ko.

Colantuono 5.5: la solita Atalanta cinica ed ordinata del primo tempo contro un’Atalanta sbadata e poco ordinata del secondo. Il tecnico cerca di rimediare allo svantaggio di inizio ripresa di Ramirez inserendo attaccanti, ma il "metodo Mourinho" non funziona. Da rivedere Carmona in mezzo al campo; il sudamericano è impiegato perché l’allenatore sceglie di concedere del riposo a Schelotto, ma Bologna dimostra che il Levriero, in questo momento, è insostituibile. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da solodea

    abbiamo incontrato la squadra più “misera” incontrata fino ad ora ed abbiamo dimostrato di esserle nettamente superiori. La partita è girata solamente su degli episodi sfavorevoli; non capita spesso di passare da un calcio d’angolo a favore ad un rigore contro (che c’era) all’ultimissimo minuto di recupero del primo tempo. Non dobbiamo demoralizzarci perchè siamo sicuramente più forti del Bologna ed al ritorno lo dimostreremo senza pietà “sportiva”. Siamo una vera squadra !!!

  2. Scritto da grrrr

    Non capisco come si faccia a dare la sufficienza a Peluso e Bellini, visto che tutte le volte che subiamo un gol loro ci mettono lo zampino, non sono sicuramente giocatori da serie A.

  3. Scritto da rf

    d’accordo con il 3 e c’è da aggiungere che si ha il coraggio poi di dare 5,5 a Moralez.. Ma le partite le si guarda o si è mangiato pane, due etti di bologna e lambrusco?

  4. Scritto da Lucia Mistri

    mola mia atalanta!!!!