BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dallo stato centralista all’unione federale

Alla biblioteca civica il convegno ???1861 ??? 2011: Dallo stato centralista all'unione federale???. Sabato 29 ottobre, riflessione in chiave federale, su 150 anni di storia e di politica in Italia.

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, l’amministrazione comunale di Seriate – Assessorato alla Cultura ha organizzato un incontro di studio per riflettere sulle evoluzioni storiche e politiche italiane, in chiave federale.
Il convegno “1861 – 2011: Dallo stato centralista all’unione federale. Riflessioni su 150 anni di storia e politica in Italia” si terrà sabato 29 ottobre, dalle 9.30 alle 13, nell’auditorium della Biblioteca civica “G. Gambirasio”, in via Italia, 58 a Seriate.
La mattinata sarà articolata in due momenti. Nel primo di stampo storico-filosofico si confronteranno le posizioni di due noti professori universitari, esperti di federalismo e provenienti uno dal Nord, l’altro dal Sud d’Italia. Il primo è il professore Ettore Adalberto Albertoni, già Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Assessore alla Cultura della Regione Lombardia e, attualmente, membro del Consiglio Superiore della Magistratura, oltre che noto docente universitario. Il secondo ad intervenire sarà il professore Giuseppe Gangemi, ordinario di Scienza della Politica all’Università degli Studi
di Padova.
A seguito dei loro interventi si aprirà il confronto politico tra tre esponenti politici di rilievo, in rappresentanza dei tre principali partiti italiani: l’on. Giacomo Stucchi per la Lega Nord, l’on Massimo Corsaro per il Popolo delle Libertà e Alessandro Frigeni, vice-segretario provinciale del Partito Democratico.
Il convegno sarà moderato da Franco Cattaneo, vice-direttore de L’Eco di Bergamo. L’ingresso è libero, per ulteriori informazioni contattare il servizio cultura e relazioni esterne del comune di Seriate allo 035.304.308. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.