BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Kiran, contadino, ‘vampiro’ e fotomodello

Kiran Maccali, il concorrente 25enne del GF12 di Romano di Lombardia, combatte la lotta per integrarsi nella Casa. Il falso principe si rivela un contadino che ama vagare di notte, mentre il web lo scopre fotomodello.

E’ stata una partenza tutta in salita per il 25enne rappresentante bergamasco al Grande Fratello 12, Kiran Maccali di Romano di Lombardia. Da lunedì 24 ottobre è entrato a far parte della cerchia dei reclusi nella casa più spiata di Italia, ma deve affrontare le antipatie dei suoi compagni ‘di cella’ che lo hanno portato ad essere isolato dal gruppo. Presentatosi come principe indiano alla ricerca della donna della sua vita, si è subito tradito egli stesso lasciandosi sfuggire il tradizionale “pota” bergamasco e rivelando così di essere un contadino – nato in India, ma adottato in tenera età da una coppia di bergamaschi, – deludendo le neonate aspettative delle ragazze di aver a che fatto con un reale. Il retaggio di Kiran non lo aiuta certo a relazionarsi con i suoi coinquilini: tra il deriso modo di parlare marcato dal forte accento orobico e le sue abitudine contadine che lo portano a dormire poco e quindi a girovagare a vuoto nella Casa durante le ore notturne ‘disturbando il sonno altrui’ – che gli hanno valso il soprannome non lusinghiero di “vampiro” – il bergamasco si ritrova solo contro tutti (o quasi, avendo trovato un aiuto nel biologo di Eboli che gli è valso il permesso per il suo vagabondaggio notturno) al punto di essere l’oggetto di ‘machiavelliche’ strategie da parte dei suoi coinquilini che culminano nell’idea – non messa in pratica, almeno non ancora – di un ‘elegante’ spintone per fargli aprire la porta rossa che segna la squalifica dal reality show. D’altronde Kiran non riesce proprio a rendersi simpatico ed uno scherzo coinvolgente un coltello non ha certo aiutato.
Intanto sul web è iniziato la classica bufera virtuale attorno a Kiran. Oltre a pagine e gruppi su Facebook a lui dedicati (che arrivano attualmente a 22, di cui uno profondamente denigratorio che sostiene che il ragazzo non sia della provincia di Bergamo e che lo descrive in maniera fortemente negativa; questo, tuttavia, viene solo da una ventina di persone), il popolo di internauti si dà alla caccia di informazioni sul conto del 25enne bergamasco, arrivando a scovare un book fotografico di Kiran: il contadino si scopre così, oltre a falso principe, modello per l’agenzia John Casablancas.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lilly

    Belli gli accenti napoletani, baresi…. e vari….. che delusione queste trasmissioni che trasmettono alla nuova generazione uno stile di vita da nullafacenti…..