BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quattro musicisti si raccontano, inizia Wynn

A Fino del Monte ritorna la manifestazione ???5 dischi per l???isola deserta??? con l???incontro con quattro protagonisti della musica contemporanea, che si racconteranno attraverso le loro esperienze musicali.

A Fino del Monte ritorna la manifestazione “5 dischi per l’isola deserta”, organizzata dall’amministrazione locale, dalla biblioteca comunale e curata da Paolo Mazzucchelli, dopo il successo della prima edizione che aveva visto in scena a raccontarsi tra gli altri Danilo Sacco, voce dei Nomadi.
L’iniziativa prevede l’incontro con quattro protagonisti della musica contemporanea, che si racconteranno attraverso le esperienze musicali che li hanno influenzati e formati come artisti, ma soprattutto come persone: un dietro le quinte delle vite di chi è costantemente sotto le luci della ribalta.
Il primo appuntamento è lunedì 31 ottobre con Steve Wynn, ex frontman dei Dream Syndacate – band di culto del movimento Pasley Underground di grande influenza negli anni ’80 – e cantautore solista dal 1990, con numerosi lavori di alta qualità che esplorano un’ampia varietà di sonorità e di generi, portandolo a collaborare con importanti band come i REM, i Green on Red e i Lobos. Il 31 ottobre è solo il primo passo dell’artista, che vanta una forte influenza sul panorama musicale americano e non degli ultimi trent’anni, in Bergamasca visto che terrà anche un concerto a Bergamo il 5 novembre.
Venerdì 11 novembre è il turno di Charlie Cinelli, session-man bresciano che ha lavorato al fianco di artisti come Mina, Renato Zero, Riccardo Cocciante e Zucchero, per poi dedicarsi negli anni ’90 in un mix unico di rock, folk, colonne sonore, cabaret e teatro. Venerdì 25 invece l’incontro sarà dedicato a Marino Severini, fondatore del progetto Gang, che l’ha portato a molti dischi, concerti e collaborazioni importanti, grazie alla sua personale interpretazione della migliore musica popolare italiana. L’ultimo appuntamento è in programma per venerdì 9 dicembre ed avrà come protagonista Gianluigi Trovesi: musicista cardine della scena jazz europea, ha alle spalle una lunga serie di produzioni musicali d’alta qualità e collaborazioni con altri artisti grazie al suo repertorio che spazia dalla lirica al folk, che lo ha reso adatto a composizioni di musiche per letteratura, poesia, teatro e cinema. Grazie ai suoi meriti artistici è stato insignito dei titoli di Ufficiale e Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana e Chevalier de l’ordre des Art set des Lettres.

Tutti gli incontri – ad ingresso libero – si terranno alla sala Consigliare del Comune di Fino del Monte a partire dalle ore 21.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.