BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Non spariamo addosso a Denis El Tanque rimane decisivo fotogallery

L'argentino sbaglia il rigore della vittoria allo scadere contro l'Inter, ma rimane un giocatore dal peso specifico importante. E Moralez continua a fare impazzire le difese avversarie.

Più informazioni su

I fuochi d’artificio partiti dalla curva Nord prima del fischio d’inizio hanno corso il rischio di essere profetici considerata la vittoria “scippata” al termine da Castellazzi, bravo ad ipnotizzare Denis dagli undici metri. Un rigore sbagliato e calciato in malo modo che non mette in discussione il valore e il peso specifico del Tanque, andato a segno anche mercoledì sera. Capita di sbagliare un penalty, soprattutto dopo 90 minuti in cui si è dato tutto, e soprattutto se quella palla vale i tre punti. Niente di drammatico: certo che insaccare quel pallone avrebbe mandato in orbita gli ultrà atalantini.

DEA DI PERSONALITÀ
Complessivamente la prova della Dea è stata arcigna, soprattutto per quanto riguarda l’atteggiamento nei confronti di un colosso come l’Inter, fino a due anni fa la squadra più forte del pianeta. Un atteggiamento per niente reverenziale, un atteggiamento di chi vuole prendersi i tre punti contro chiunque entri in campo al Comunale. Personalità condita da ottime giocate in attacco e da una difesa che continua a convincere nonostante l’assenza di Manfredini (da ricordare che senza la deviazione sfortunata di Cigarini la palla di Sneijder difficilmente sarebbe andata alle spalle di Consigli).

MORALEZ RIGENERATO
Giocate in attacco figlie di una forma devastante dei quattro che si aggirano più degli altri nei dintorni delle aree avversarie. Partiamo da Denis, rigore sbagliato a parte, El Tanque continua a segnare. Per Bonaventura altra prova convincente, mentre la velocità di Schelotto non accenna a diminuire.
Capitolo Moralez. Dopo le prove incolori delle scorse settimane, la doppietta di Parma sembra averlo rigenerato. Anche contro l’Inter è stato imprendibile ed ha messo più volte sotto scacco la difesa dei milanesi. Speriamo che continui così e la salvezza arriverà prestissimo.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ciccino

    Ma?due settimane fa non appariva un Vostro articolo nei riguardi di Maxi Moralez in cui ne chiedevate la panchina?Adesso è diventato un campione?
    Pessimi!

  2. Scritto da Franco

    Partita fortunata, pareggiata solo grazie a una papera di Julio Cesar (esco-non esco) e ad una clamorosa ciccata di Milito. La cosa assurda è che stavamo per vincerla con l’aiuto dell’arbitro. E quest’anno, stranamente, non è il primo che riceviamo. Adesso non si parla più di congiura, vero?

  3. Scritto da bruno

    quando ha segnato l’ Inter i giocatori milanesi hanno esultato in modo tiepido, perche’ ? pensavano forse di venire qui a far man bassa ?

  4. Scritto da piero

    per n.8 Franco ,tutti ma proprio tutti i commenti dei giornali sportivi oggi non sono d’accordo con Lei…ma tant’e’ anche Gianni Brera a volte usciva dal coro, che sia Lei l’erede ?

  5. Scritto da roby

    per n.8, anche la deviazione di Cigarini sul gol dell’ Inter è fortuna, o diciamo tutto oppure si è faziosi….

  6. Scritto da Sam

    @8 Veramente gli unici a parlare di congiura quest’anno sono gli interisti (vedi ieri Paolilo).
    I peggiori commentari su questo sito sono proprio i bergamaschi a cui rode che l’Atalanta stia andando bene.
    Ieri buona Atalanta e su Denis niente da dire ha sbagliato il rigore ma il suo dovere (gol compreso) lo ha fatto bene.
    L’Inter invece è nella posizione che si merita ed infatti stanno ricominciando come in passato a fare i piangina.

  7. Scritto da digeo

    Per n. 8.
    Caspita, ci vuole coraggio a considerare il gol di denis come una papera di julio cesar. Denis fa un gesto tecnico da campione e prende il tempo a chivu e al portiere. Ma dove sarebbe la papera? Il rigore si può fischiare, non mi pare scandaloso. Io credo che il pareggio ci stia stretto. A parma siamo stati un pò fortunati, ma ieri sera no. Ma perchè tutti questi gufi che vedono sempre il bicchiere mezzo vuoto?

  8. Scritto da @8

    Devi essere Franco in tutti i sensi: tifi Inter, non Atalanta!

  9. Scritto da rf

    Lasciateli perdere. I tifosi delle “grandi” non capisconodi calcio,
    Atalanta fortissima in particolare nei nuovi acquisti tanto criticati per niente da sedicenti esperti e opinionisti…

  10. Scritto da bergamask

    l’essere interista già basta a coprirvi di ridicolo, siete l’anticalcio e l’incompetenza fatta a persona!

  11. Scritto da pipponeroazzurro

    @8…MEGLIO che pensiate a vostri PASSAPORTI !!!
    NOI da sempre ci arrangiamo da SOLI
    sempre e solo FORZA ATALANTA

  12. Scritto da rik

    acquista in edicola il dvd “le grandi vittorie di Gasperini e Ranieri all’Inter ” è un dvd vergine…

  13. Scritto da Doge

    Grande partita contro l Inter !! Peccato x il rigore ma loro hanno sbagliato un goal già fatto con Milito ! Pareggio giusto forza Dea !!!!!

  14. Scritto da dc

    capita di sbagliare rigore… partita eccelsa… bravi ragazzi !!!

  15. Scritto da 1907A

    solo cori x lui è uscito fra gli applausi!!

  16. Scritto da pipponeroazzurro

    GRANDI RAGAZZI !
    sempre FORZA ATALANTA

  17. Scritto da MR

    capita di sbagliare il rigore, soprattutto se non c’era !

  18. Scritto da giuliopanza

    Gli applausi che hanno accompagnato l’uscita di Denis, sono la piu’ bella risposta al titolo dell’articolo. Rigore parato, pazienza può capitare, basti pensare a Messi lo scorso turno nel campionato spagnolo.
    Forza German, hai tutta la nostra stima!!!