BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mastrovito, giovane artista internazionale

Con l’istallazione delle opere "A Sud del Cielo" di Andrea Mastrovito prosegue l’attività che il Museo Bernareggi svolge nel campo dell’arte contemporanea

Più informazioni su

La Fondazione Adriano Bernareggiapre nello spazio espositivo dell’ex Oratorio di San Lupo, a Bergamo in via San Tomaso 3, ha allestito mostra dedicata ad Andrea Mastrovito. Bergamasco, classe 1978, Mastrovito è uno dei più originali e celebrati artisti del momento; per quanto molto giovane, è un artista internazionale che vive tra Bergamo e New York e ha all’attivo numerose mostre in Italia, in Europa e negli Stati Uniti.
Il lavoro di Mastrovito si caratterizza per l’inesauribile bagaglio di fantasia che gli consente di cambiare continuamente registro formale rimanendo a livelli sempre alti di contenuto espressivo: Andrea ha dato vita ad opere installative e multimediali che hanno affascinato i visitatori dei due continenti, dal Museum of Art and Design di New York, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, al Museo Pecci di Prato e al MAXXI di Roma.  
Con l’istallazione "A Sud del Cielo" Mastrovito prosegue l’attività che il Museo Adriano Bernareggi svolge da qualche anno nel campo dell’arte contemporanea, attraverso interventi legati all’affascinante spazio dell’ex oratorio di san Lupo. Dal 2007 hanno esposto Gian Riccardo Piccoli, Giovanni Frangi, Jannis Kounellis e altri artisti legati alla ricerca contemporanea.
Mastrovito, come nella sua più consueta ricerca espressiva, lavora ridisegnando la scena dell’affresco ricavandone una animazione da proiettare direttamente sull’affresco. Esso si anima grazie alla proiezione del suo disegno, la quale crea l’effetto aggiuntivo di un rigolo di sangue che, correndo lungo le pareti della chiesa, arriva sul pavimento trasfigurato in un tappeto di fiori, ormai classica tecnica con cui Mastrovito, piegando pagine di libri, crea un giardino di carta. Nell’ossario sotterraneo della chiesa viene proiettata l’immagine della testa decapitata del santo, come sepolto sotto il giardino fiorito.
A sud del cielo rimane aperta fino al 5 novembre 2011 dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle12.30 e dalle 15 alle 18. Lunedì chiuso. Ingresso gratuito. 
InfoT 035.248.772  info@fondazionebernareggi.it  www.museobernareggi.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.