BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Doni al Tnas, cosa ?? accaduto contro il Piacenza?

E' questa la domanda che si pone Luciano Passirani e con lui migliaia di sportivi bergamaschi dopo le frasi di quest'estate e il desiderio, degli ultimi giorni, del capitano di ammettere la colpa di non aver denunciato la combine.

Più informazioni su

di Luciano Passirani

Contro il Parma una brutta Atalanta nel primo tempo che, dopo l’intervallo, diventa cinica, aggressiva e devastante in contropiede; e con lei Moralez, alla seconda doppietta che vale la seconda vittoria in trasferta. Questa in sintesi la partita contro i ducali di domenica pomeriggio.
Questo è il calcio, con una prima parte di grande sofferenza e un Maxi peggiore in campo, che nella ripresa diventa uomo partita, smentendo gli iniziali detrattori.
Evidentemente Colantuono si è fatto sentire non poco negli spogliatoi ed il significato della vittoria sta in questa metamorfosi, ma anche nelle scelte di Colomba che rispolvera il “nostro” Valdes solo sullo 0-2 e quasi da solo ribalta il risultato, tenendoci in ansia fino alla fine.
Nell’Atalanta, Masiello è un muro, Schelotto è incontenibil, anche quando vorrebbe tirare e determina l’assist per Moralez, mentre Consigli torna a dare sicurezza a tutta la difesa.
Brighi, non il nostro, ma l’arbitro, non vede un rigore per parte. Un consiglio a Lucchini: usare meno le mani in area per la prossima partita in casa con l’Inter, perché sicuramente l’arbitro vedrà.
Con i tre punti in terra emiliana saremmo secondi in classifica senza penalizzazione, ma io preferisco pensare alla classifica attuale che ci vede a metà classifica, fuori dalla zona retrocessione. Intanto, qualcosa si muove nelle pieghe del ricorso di Doni al Tnas.

DONI RITRATTA: SOLO UNA SCELTA PROCESSUALE?
Cambio di strategia da parte di Cristiano Doni, consigliato dai suoi legali, con la società Atalanta non indifferente. È un discorso molto delicato quello che verrà affrontato oggi di fronte al Tnas dove Doni sarebbe pronto ad ammettere di aver capito che Atalanta-Piacenza non era stata una partita vera, puntando così ad ottenere una revisione dell’imputazione e probabilmente, di conseguenza, uno sconto sulla penalizzazione si 6 punti subita dall’Atalanta.
Ricordo che di fronte al procuratore Palazzi, Cristiano Doni aveva affermato: “Rivedendo le immagini della partita si capisce che qualcosa di strano può essere accaduto”. Gli sportivi bergamaschi si chiedono cosa sia effettivamente successo e perché solo ora la strategia processuale sembrerebbe prendere un indirizzo completamente nuovo.
Chiaro che gli interessi in gioco sono molti, soprattutto gli aspetti legati alla pena, perché se i legali, più che Doni, riuscissero nel fare accreditare questa nuova verità, Doni verrebbe condannato per omessa denuncia e l’Atalanta vedrebbe completamente rivista la propria penalizzazione.
Alla faccia di tutte le dichiarazioni sentite finora dagli interessati.
Io aspetto ancora la verità sul caso Azzini-Casari, la partita era Padova-Atalanta dell’anno 1958 e la Dea venne riabilitata, dopo aver comunque vinto il campionato di serie B al quale venne condannata. Oggi, anno 2011, incombe dall’inchiesta di Cremona un’altra Padova-Atalanta e non sappiamo ancora cosa sia successo in Atalanta-Piacenza.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da controcampo

    scusa rf,
    Dopo Passirani cianciano anche le interviste di Doni, del suo avvocato sul tentativo fallito di conciliazione.
    Segno che qualcosa è poi successo.
    Informati prima di cianciare ed accusare sempre

  2. Scritto da digeo

    Per n. 6.Caro controcampo,anche io ero a parma e le partite le vedo tutte, anche in casa.Passirani corbani e serina settimana scorsa hanno stroncato moralez,considerato inadatto al calcio italiano. Ma uno torna ad essere adatto al calcio italiano in una settimana?Passirani ha sparato a zero sul mercato estivo e su colantuono, ora è in grande imbarazzo di fronte ai risultati.Occorrerebbe da parte sua un onesto passo indietro.

  3. Scritto da digeo

    Non si può dire dopo genoa-atalanta che masiello è inadeguato alla serie A e ora dire che è un muro. Se il 15 settembre uno è un giocatore da B non può essere un fenomeno il 20 ottobre. Dai, un pò di serietà.
    Ma non ti rendi conto che passirani è pronto ad aspettare il passo falso per attaccare società squadra e allenatore? Ma cosa gli hanno fatto di male? Perchè tanta acredine anche nei confronti di denis? Cosa gli ha fatto di male?

  4. Scritto da controcampo

    Caro Digeo : Passirani, Corbani, Serina su Moralez hanno espresso gli stessi dubbi, sulla fisicità e sulla adattabilità al calcio italiano. Non hanno fatto altro che fare il loro mestiere e personalmente ho rispetto delle loro opinioni.
    Nulla a vedere con il mestiere di tifoso, anch’io a Parma ho esultato ai gol di Moralez, ma facevo il tifoso.
    Alla fine del primo tempo erano più gli scettici nei confronti di Moralez, facevano la critica come Passirani, Serina e Corbani.
    giusto così

  5. Scritto da rf

    condivido pienamente il punto di vista di digeo e mi spiace ma chi dice che Moralez non è adatto al campionato italiano è libero di scriverlo (anche perché porta fortuna ,visto che non ci azzecca mai) ma altri hanno libertà di dubitare delle competenze calcistiche di chi scrive certe cose. Come si può eccepire circa coloro che hanno cianciato di ammissioni e conciliazioni al TNAS che non sono di fatto avvenute Differenza di opinioni tutte legittime, mi pare. O no?

  6. Scritto da digeo

    Curioso il fatto che passirani debba,di domenica in domenica,arretrare rispetto ai suoi sciagurati pronostici del 31 agosto:Masiello doveva essere un giocatore da B (perchè i giocatori retrocessi, secondo passirani,non sono più da A, anche se sono i più forti della squadra retrocessa) e oggi è addirittura “un muro”,moralez lunedì scorso era considerato con ironia e oggi invece è un giocatore trasformato.Brighi secondo lui era il miglior acquisto estivo,si sta rivelando il più deludente.Vai così!

  7. Scritto da m.m.

    E adesso “genu” cosa commenta?

  8. Scritto da rf

    Egr. Sig. Passirani ,chi sarebbero i sedicenti detrattori smentiti dai goal di Moralez di cui accenna nell’articolo? Sono gli stessi che dicevano che Denis non era una vera punta? Che Cigarini non andava bene? Che Masiello era un retrocesso etc.etc.? Non so perché ma a me viene in mente qualcuno di preciso, magari un opinionista esperto e un po’ attempato?. Non è che percaso lo conosce? Nel caso me lo saluti e gli faccia marameo :-))

  9. Scritto da rf

    Egr. Sig. Passirani ,chi sarebbero i sedicenti detrattori smentiti dai goal di Moralez di cui accenna nell’articolo? Sono gli stessi che dicevano che Denis non era una vera punta? Che Cigarini non andava bene? Che Masiello era un retrocesso etc.etc.? Non so perché ma a me viene in mente qualcuno di preciso, magari un opinionista esperto e un po’ attempato?. Non è che percaso lo conosce? Nel caso me lo saluti e gli faccia marameo :-))

  10. Scritto da LF

    Chissa’ se avra’ dormito questa notte il Sig. Passirani con i fantasmi di Moralez e Marino sopra la testa…………..

  11. Scritto da controcampo

    Digeo, credo che Passirani non abbia bisogno di avvocati difensori, in realtà ero a Parma e ho visto un primo tempo imbarazzante, Moralez peggiore in campo, salvo trasformarsi come tutta la squadra nella seconda parte, e tutti abbiamo esultato.
    Nel leggere l’articolo di Passirani, come quello a firma Serina sull’eco, mi ritrovo con la partita che ho visto, soffrendo anche nel finale.
    Probabilmente Lei legge gli articoli solo per criticare Passirani e non vede le partite

  12. Scritto da micio

    Ha Ha Ha….infatti stsaera al Tnas non mi risulta che cia sia stata alcuna diversa versione o strategia da Parte di Doni e Atalanta.
    Non è che si debba per forza scrivere qualcosa, meglio un bel foflio bianco…..si evitano figuracce.
    Micio