BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Colantuono, una partenza sprint Solo il Vava ha fatto meglio

Quattordici punti nelle prime sette gare di campionato. Nella stagione 2000/2001 il tecnico di Arcene se ne prese 15 in avvio.

Più informazioni su

L’Atalanta non solo è partita come un razzo in direzione Marte, ma sta pure proseguendo quasi fosse in progressione come Usain Bolt sui 200 metri. La Dea, fino ad ora, ha incamerato in totale 14 punti (su 21 disponibili), frutto di quattro vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta (quella contro la Roma all’Olimpico nell’unica partita dell’anno in cui i giallorossi si sono ricordati veramente come si gioca a calcio), frutto di una coppia d’attacco (Denis-Moralez) che è la più in forma del campionato, frutto di un ruolino in casa da Champions (due successi ed un pareggio, un solo gol subìto), frutto da un andamento fuori casa da Scudetto (identico a quello casalingo con in più un ko).
Quattordici punti, due in più allo stesso punto della stagione del Colantuono I della stagione 2006/2007. Quattordici punti, uno in meno di quelli raccattati dai Vava Boys dieci anni fa quando l’Atalanta faceva paura a tutti e rimase là in alto in classifica per varie settimane prima di planare a metà classifica; Dea targata Vavassori che rimane, nell’era dei tre punti, quella con la partenza migliore della Dea in serie A, seguita dalla squadra del secondo anno di Del Neri (13 punti) e proprio da quella colantuoniana alla prima esperienza a Bergamo.
Certo, fa specie pensare a due stagioni fa, quando a questo punto del campionato, i nerazzurri avevano tre punti in classifica (dopo le prime quattro giornate, disastrose, di Gregucci, arrivarono tre pareggi con Catania, Chievo e Milan). Fa più specie aggiungere quei maledetti sei punti perché senza penalizzazione i bergamaschi sarebbero a 14 punti, uno in meno della capolista Udinese, uno in più dell’ “amato” Conte. In attesa che, magari, il Tnas decida di regalare (dolci) vertigini al terzo grado di giustizia sportiva.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da NEROAZZURRO DE MILA'

    FORZA INTER !!!!!!!!!!!!

  2. Scritto da cuore neroblu

    che fine ha fatto il mitico 1907/b, quello che con le sue gufate al contrario ha portato fortuna alla Dea ? Ti preghiamo di sparare ancora una ca…rtuccia delle tue, porta bene

  3. Scritto da Peter Anderson

    Calma a cantar vittoria! Ci sono squadre che sono partite a razzo e poi sono andate in B. Godiamoci il momento e supportiamo la squadra anche quando arriverà qualche scoppola di fila. E soprattutto aspettiamo il verdetto a fine campionato. Fa piacere comunque sapere che finora gli acquisti sono stati azzeccati.

  4. Scritto da s

    CERTO CHE I GUFONI SONO PROPRIO SPARITI!