BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Muore Simoncelli, lutto bergamasco La fidanzata Kate, di Bagnatica: “Pap??, dimmi che non ?? vero” fotogallery

Al telefono dalla Malesia a Bagnatica i singhiozzi e i pianti di Kate Fretti, che parla con il pap?? Maurizio. Aveva conosciuto "Sic" cinque anni fa. Volevano andare a vivere insieme.

Ha colpito al cuore il mondo dello sport internazionale la morte di Marco Simoncelli, il talento delle due ruote di soli 24 anni. Ma la scomparsa di "Sic", com’era ribattezzato sui grandi circuiti, ha colpito al cuore anche una ragazza bergamasca e un intero paese che al motociclista capellone e simpatico con tutti si era abituato, negli ultimi anni: Bagnatica.
"Papà, ti prego, dimmi che non è vero…": sono queste le parole che per tutta la giornata di ieri Kate Fretti (prima a sinistra in foto) che compirà 23 anni il prossimo dicembre, ha ripetuto ossessivamente al telefono, parlando con il padre Maurizio, guardia giurata del paese, un uomo semplice che ha sposato Girlie Magbitang, donna filippina che a Kate ha donato bellissimi tratti orientali. Kate aveva conosciuto Marco cinque anni fa, si erano innamorati, lo seguiva ovunque nel mondo per le sfide di Moto Grand Prix. Lui le aveva chiesto di andare a vivere insieme, nel suo paese romagnolo: Coriano.
Ieri, domenica 23 ottobre, Kate ha ripetuto tante volte quelle parole disperate al papà, che era in Italia e ha visto l’incidente di Marco Simoncelli alla televisione. Le ha ripetute finchè ha potuto, finchè sulla Malesia non è calata la notte, prima che in Italia. Si è aggrappata al papà di “Sic” Simoncelli, lo ha stretto forte, ha chiesto anche a lui di dire che era un incubo.
La triste realtà si è abbattuta su uno sport che tiene calamitati di fronte alla televisione milioni di appassionati, ogni mese, ad ogni corsa. Appassionati che ad ogni incidente sono abituati a pensare che in fondo “si rialza”, “non è nulla”, “perchè sono abituati a cadere”. E invece ieri la realtà ha consegnato le immagini di un ragazzo di 24 anni che è rimasto per terra, dopo che il suo casco, la sua testa, sono stati investiti dall’amico di mille risate, Valentino Rossi, il campione di sempre, prima che arrivasse anche Edwards a passare sopra il corpo di Marco Simoncelli.
Quelle immagini hanno fatto sobbalzare anche Maurizio Fretti, nella casa di via Castello, a Bagnatica. Hanno fatto lacrimare in diretta tv la giovane Kate, con le mani sul volto. Ha pianto Valentino Rossi, si è fermata la gara. L’ondata di emozione dovuta al drammatico incidente è stata enorme. Nel cuore di Bagnatica, nel mondo di internet, ovunque.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maurice

    mannaggia alla velocità

  2. Scritto da Eli

    La ricostruzione dell’incidente non è proprio corretta: a travolgere involontariamente e inesorabilmente è stato Colin Edwards, non Valentino che era dietro all’Americano e non pare abbia manco toccato il povero Marco.

  3. Scritto da ciao Sic

    si stato un grande RIP

  4. Scritto da tamtam

    Ciao superSic…. ci mancherai….58

  5. Scritto da HARLEY

    Sarai sempre nel mio QUORE ad ogni sgasata che farò
    riposa in pace.

  6. Scritto da affranto

    per eli, spiace dirlo ma anche valentino ha calpestato con la moto il corpo di sic. senza colpe, ma la ricostruzione è così

  7. Scritto da L e G

    Ciao Marco, ti ricorderemo sempre per la tua simpatia, un abbraccio ai tuoi cari.

  8. Scritto da ICEMAN

    Iceman >>>Elin.3 Non ha importanza chi ha colpito Sic…sta di fatto che non cè piu’…ma se guardi bene le immagini anche su altri siti è proprio Vale che gli toglie il casco (guarda sulla gazzetta di stamattina) non serve assolutamente niente a difendere Vale…(Non so che moto gp hai visto ieri !!! )…Attenzione a puntare il dito in queste delicate e tragiche situazioni !!!

  9. Scritto da marica garavelli

    addio marco!!!ancora nn sono riuscita a realizzare se tutto cio e’ veramente successo!!!!ti ricordero’ per sempre come l ultima volta che ci siamo visti tanto tempo fa!!!!! sei riuscito a farmi piangere campione!!!!

  10. Scritto da Paolo

    Caro amico ,arrivedrci

  11. Scritto da antonella

    E’ incredibile il dolore che provo. Non ti conoscevo dipersona , ma era come se tu fossi stato uno di famiglia.Eri un grande SUPERSIC, e’ resterai grande per sempre.Come dimenticare il tuo sorriso, la tua allegria, la tua simpatia? Non ci riusciremo mai e mai vorremmo farlo, perche’ il tuo ricordo per noi sara’ fonte di vita e di amore. Ciao Marchino, RIP

  12. Scritto da ometti patrizio

    grazie marco sei stato un grande ciao. patrizio