BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Storie di Orchi e Streghe a teatro

Si avvicina Hallowen e a teatro San Carlo va in scena "Orchi&Streghe" il 23 ottobre dalla compagnia Teatro del Vento

Si avvicina Hallowen e al teatro di Villa D’Adda va in scena "Orchi&Streghe" il 23 ottobre.
A Villa d’Adda la rassegna Teatro a Merenda al Teatro S.Carlo il 23 ottobre alle 16,30 in scena lo spettacolo “Storie d’orchi e streghe” di Teatro del Vento. Per farvi tremare di paura ci sarà Lando Francini (conosciuto dal pubblico dell’infanzia come Cuoco Basilio della Melevisione). Ecco il racconto di un bambino che non è stato mangiato, la grande avventura di una strampalata banda di ragazzini alle prese con una casa maledetta ed abbandonata, con orchi, streghe, con una bibliotecaria un po’ bislacca ed il suo gatto nero. Questa è una storia che incolla sulla sedia anche il pubblico più irrequieto, un racconto teatrale brillante e colorato come una commedia, bianco e nero come un film “giallo” degli anni cinquanta.
Gli operatori della biblioteca settore ragazzi per l’occasione hanno preparato una vasta e sorprendente bibliografia di racconti, romanzi, saggi, tra il serio ed il faceto, dedicati agli orchi e alle streghe di tutti i tempi.
Teatro del Vento, da oltre un decennio partecipa insieme a PandemoniumTeatro all’organizzazione e direzione artistica della rassegna, con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura e le biblioteche di Ambivere, Mapello, Ponte S Pietro, Presezzo, Villa d’Adda, Calusco, Cisano Bergamasco, Bottanuco, Capriate S.Gervasio, il sistema bibliotecario Nord-Ovest ed il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia. 
Lo spettacolo è consigliato a partire dai cinque anni. l’ingresso intero 5 Euro – ridotto 4 Euro. Teatro del Vento 035 799829 – Biblioteca di Villa d’Adda 035 797448 www.teatrodelvento.it 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.