BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Armi partigiane ancora al loro posto, non sequestrate

Non c'?? ancora stato un intervento dei carabinieri nella grotta della Val Asinina dove sono stati scoperti un fucile, probabilmente uno Sten, e un mitragliatore, utilizzati durante la Resistenza.

Più informazioni su

Le armi sono rimaste nella grotta probabilmente per 70 anni e a quattro giorni dalla loro ri-scoperta, coperte di ruggine, sono ancora al loro posto. I carabinieri della compagnia di Zogno devono infatti ancora organizzare la loro spedizione fino alla Val Asinina, dove un appassionato del Cai ha scoperto domenica 16 ottobre, in una grotta e sotto una pietra, un fucile e un mitragliatore appartenuti con ogni probabilità alle formazioni partigiane che operavano nella zona (il racconto dell’escursionista è stato riportato da Valbrembanaweb). I gruppi della Resistenza si spostavano lungo tutte le valli bergamasche, ma risulta che nella zona operasse in particolare Vitalino Vitali, con la 86esima Brigata Garibaldi. I carabinieri di Zogno, coordinati dal capitano Andrea Pietracupa, hanno avuto notizia della scoperta solo nella giornata di ieri, 19 ottobre. Si muoveranno al più presto per andare a perlustrare la zona: non è escluso che possano essere scoperti altri esemplari di vecchie armi.

Leggi l’articolo precedente: scoperte armi partigiane

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.