BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Technix festeggia 30 anni di storia

L???azienda di Grassobbio ha realizzato una particolare strumentazione radiologica portatile utilizzata per erogare ai piccoli pazienti una dose ridotta di rx, al fine di ridurne l???impatto.

Più informazioni su

La Technix, in occasione della ricorrenza dei 30 anni di attività, ha donato all’Associazione “Amici della pediatria” un’apparecchiatura radiologica studiata e realizzata ad hoc per le applicazioni sui piccoli pazienti, destinata al reparto di Pediatria degli Ospedali Riuniti di Bergamo.
Questa sofisticata apparecchiatura è stata consegnata da Aniello Aliberti, presidente della Technix, a Carmine Valentino, primario di radiologia, a Valentino Conter, primario di pediatria e sezione emato-oncologia e a Massimo Provenzi, responsabile della sezione emato-oncologica, durante una cerimonia svoltasi ieri sera al ristorante “Il Pianone”. L’Associazione “Amici della pediatria” era rappresentata dal presidente Cesare Angelelli.
Nell’ambito dei festeggiamenti per il traguardo dei trent’anni, i dipendenti hanno anche donato ad Aniello Aliberti una targa d’argento con incisa una scritta per sottolineare i comuni traguardi e la stima verso il loro presidente.
L’apparecchiatura della Technix è Technix da anni sostiene associazioni onlus quali: La lega del Filo d’oro, sin dal 1990, e dal 2007 gli “Amici della Pediatria” di Bergamo.
Leader europeo nella produzione di apparecchiature radiologiche mobili, Technix, che ha base a Grassobbio, conta una cinquantina di addetti, di cui 19 impegnati in ricerca e sviluppo.
Puntando su flessibilità, innovazione tecnologica e ricerca e sviluppo e guardando anche oltre confine, dove viene maturato gran parte del fatturato, l’anno scorso ha venduto apparecchiature per circa 20 milioni di euro, in crescita rispetto ai 16,5 milioni dell’anno prima. Fanno capo ad Aliberti, oltre a Technix, altre sei società del settore radiologico (quattro in Bergamasca, una a Bologna e una in Cina). L’intero gruppo conta 400 addetti, per un fatturato 2010 di 110 milioni di euro. Nei mesi scorsi la Sias, azienda del gruppo, ha siglato un importante accordo con la cinese Genertec Technologies Holding Co.. colosso pubblico-privato da 15 miliardi di dollari di ricavi all’anno, per contratti di fornitura pluriennali relativi ad apparecchiature mobili radiologiche per sala operatoria.
La Technix è la punta di diamante di un distretto informale della radiologia, nato intorno alla Medical Merate di Seriate, fondata negli anni ’60. Imprese che oggi progettano e realizzano macchine per radiologia vendute in tutto il mondo, con marchio proprio o con marchi delle più grandi multinazionali del settore (come Philips o General Electric). Si calcola che l’80% della produzione di apparecchiature radiologiche a livello italiano e il 70% a livello europeo avvenga in questo territorio, se si escludono le multinazionali.
La Technix sta ora investendo molto nella radiologia digitale, sistema che prevede l’acquisizione di immagini radiologiche con sistemi computerizzati e poi trasmesse via monitor, destinato a sostituire le tradizionali lastre. Inoltre sta sviluppando una macchina per urologia destinata ad una delle più importanti società tedesche attive nel settore urologico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.