BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Notte problematica, occhio allo sleepsex

Alias sonnambulismo sessuale: chi ne soffre, infatti, geme, sospira, si tocca, ma sempre continuando a dormire

Più informazioni su

Un disturbo del sonno decisamente atipico e per il quale, almeno per il momento, non sembrano esistere cure specifiche, né in Italia né all’estero: si tratta dello sleepsex, o sonnambulismo sessuale, di cui non è difficile immaginare i sintomi. Chi ne soffre, infatti, geme, sospira, si tocca e può anche tentare un approccio con il compagno di letto, ma sempre continuando a dormire. Al di là di facili ironie, l’accettazione di una diagnosi di questo tipo non è cosa semplice né per chi è vittima del disturbo né per il partner. Oltre allo shock della scoperta, si deve fare i conti con prevedibili sentimenti di incredulità, vergogna e disagio che possono sfociare in tensioni capaci di mettere a rischio la stabilità della relazione. Lo sleepsex può colpire chiunque, senza distinzioni di sesso e d’età e, sebbene le cause non siano ancora note, gli esperti hanno individuato alcuni fattori che potrebbero favorirne la comparsa: situazioni di stress psicofisico, abuso di alcol e droghe, insufficienza di sonno e utilizzo di antidepressivi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.