BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il procuratore generale Papalia: “La ‘Ndrangheta cerca accordi con la Lega”

Il pg, competente anche su Bergamo, al neonato Corriere Brescia: "Saviano non era fuori strada. La Lega non ?? mafiosa ma deve stare attenta ai collegamenti tra criminalit?? e politica".

Più informazioni su

"L’infiltrazione mafiosa e in particolare ‘ndranghetista è un problema grave anche al Nord, anche nel nostro territorio": è solo una delle dichiarazioni rilasciate al neonato Corriere Brescia dal Procuratore generale di Corte d’Appello di Brescia Guido Papalia, competente anche sul territorio di Bergamo e magistrato già ben noto al mondo leghista. "La mafia e la criminalità organizzata hanno capito che al Nord possono facilmente realizzare attività illecite, vendere droga, fare traffico di rifiuti con gli industriali, far vivere tranquillo qualche latitante – dice Papalia -. In cima alle emergenze c’è lo spaccio di droga ma anche la criminalità finanziaria e le ecomafie. Quando Saviano ha fatto quella dichiarazione relativa ai pericoli di infiltrazioni mafiose nella Lega non era fuori strada. La Lega in sè non ha il problema di essere mafiosa, ma deve stare attenta perchè uno dei motivi che hanno consentito in questi anni alla mafia di prosperare è stato il collegamento politico".
Quanto faranno arrabbiare la Lega le parole di Guido Papalia al Corriere Brescia? Presumbilmente parecchio. Il magistrato, procuratore generale in terra leghista, è considerato dal Carroccio un nemico storico, fin da quando nel 1998, in qualità di procuratore di Verona, indagò su quello che definì il "disegno separatista", ribattezzando l’inchiesta sulla Lega "Camicie verdi". Nel 2001, sempre a Verona, Guido Papalia chiese e ottenne il rinvio a giudizio di Flavio Tosi per violazione della legge e violazione dei diritti di alcuni cittadini, in quel caso nomadi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PADANIA LIBERA E INDIPENDENTE

    si avvicinano sempre più le elezioni politiche e allora è meglio spianare il terreno alla sx

  2. Scritto da La verità fa male

    Un procuratore generale dovrebbe fare le indagini non scrivere lettere o rilasciare interviste ai giornali. Se la giustizia italiota versa in questo stato penoso è anche perchè troppi giudici, anzichè impegnarsi allo spasimo per smaltire l’arretrato enorme che si è accumulato (e sono ben retribuiti per fare il loro lavoro), perdono tempo a esternare, a rilasciare interviste, a partecipare a demagogiche trasmissioni televisive. Facciano il loro lavoro e la smettano di esternare a vanvera

  3. Scritto da Don Totò Corleone

    Pronto Santuzzu sono sempre io c’è un altro che ce da fastidio sentire pallare de noi è il @27 la verità fa male.Andiamo bene così meno se palla de noi meglio vanno i noscri affari.Speriamo che riescano a fare muti i giudici e che fermino anche le inteccettazioni, miiii che rompimento non se può fare nudda tranquilli.Va a finire che la gente si preoccupa pennoi e la polizia ce cerca.Speriamo che la verità fa male e i suoi amici e amici degli amici ce la facciano Ahhhhhh.

  4. Scritto da Don Totò Corleone

    Pronto? Mii Santuzzu possiamo stare tranquilli,Ahh, qui la lega ha convinto la gente che la mafia non esiste.Pensano che noi andiamo a fare affari nel desetto o nelle foreste ahhh.Poi stiamo pronti, se riescono a far eleggere i giudici siamo a posto ahh.Miiii pensa a tutti i comuni commessariati per rapporti con la mafia dai tribunali, se i giudici sono eletti come i sindaci di quei comuni problemi nudda.Non ci penseremo più miiii.Speriamo che non ci intercettino, sta legge che aspettano a falla

  5. Scritto da bastian

    Confermo che Papalia ha in odio la lega in maniera clamorosa.é il classico meridios che si sente offeso dalla sola presenza della lega

  6. Scritto da Simone Fornoni

    Mi auguro che la Lega pensi a governare degnamente il Paese occupandosi di riforme, anziché perdere tempo a querelare questo individuo per simili affermazioni prive di qualunque riscontro. Ma un pm non dovrebbe fare indagini, invece di sputare sentenze? Punto due: riforma della magistratura subito. Con i magistrati eletti dal popolo, figure come questa saranno archiviate nel cassetto della preistoria insieme ai Borboni.

  7. Scritto da giulia

    Se l’andrangheta fa buoni affari a Bergamo,vuol dire che ha trovato disponibilità da parte di alcuni Bergamaschi a lasciarsi coinvolgere per il solo scopo del profitto e del facile guadagno.Invito il popolo del nord e i leghisti doc a riflettere sulle dichiarazioni fatte da Papalia,perchè la criminalità ha trovato terreno fertile fra alcune amministrazioni comunali compiacenti, impresari edili e commercianti sicuramente senza scrupoli.L’unica via d’uscita è avere il coraggio di contrastarla.

  8. Scritto da 081

    Ma che interessi avrebbe la criminalità organizzata a fare affari a BG?Mica girano soldi?Come pure nel lecchese…mica ci sono calabresi che appoggiano la lega durante le elezioni.Papalia è il classico PM comunista,terrone che odia il nord e la lega. ^o)

  9. Scritto da Marco FLI Bergamo

    W LE FORZE DELL’ORDINE, CHE CON POCHE RISORSE E MEZZI DIFENDONO NOI CITTADINI E COMBATTONO LA’NDRANGHETA!
    Ovviamente da chi come la Lega voleva sostituire le forze dell’ordine con le ronde padane non ci si può aspettare molto in ambito di sicurezza.

  10. Scritto da @19 DEMAGOGIA? No grazie

    @19 E allora facciamo eleggere dal popolo anche i proprietari dei media, tv in primis, che sono quelle che formano l’opinione pubblica.
    Ma ha una vaga idea di cosa comporti quel che ha affermato?
    Che giustizia garantisce “il popolo”?
    Siamo tutti laureati in legge?

  11. Scritto da frosio

    Se i magistrati fossero eletti dal popolo il rischio di ritrovarci tra i piedi demagoghi e saccenti è molto elevato. Basta leggere qui dove c’è chi nemmeno sa distinguere i ruoli dei magistrati. E questi sarebbero gli elettori. Madonna signùr

  12. Scritto da Meno male!

    Siamo solo alla fase “cerca accordi”.
    Io vedendo l’andazzo cominciavo a pensare li avesse già trovati…

  13. Scritto da dark

    A Bergamo è facile pensare che si sia portata avanti con giudizioso scrupolo. Facciamo il conto di quante mega edificazioni sono avvenute e sono in corso in questi ultimi anni?
    Solo x un esempio, eh.

  14. Scritto da Cinico

    che scopertona!!

  15. Scritto da roby

    Ah a h ah ah, è la famosa chiusura del cerchio, carroccio padano ? no carretto siciliano, salutammo

  16. Scritto da drone

    Ah, beh se lo dice Papalia che conferma quello che ha detto Saviano è sicuramente la Verità. Se la cantano e se la suonano da soli, infangando le forze politiche che storicamente si sono battute contro la criminalità organizzata.

  17. Scritto da Bucci fr

    E la Lega farebbe bene a drizzare le antenne. Non contro Papalia, ma contro qualcun altro Veramente Pericoloso per i cittadini (del nord e di qualunque angolo della bussola…).
    Lo capiranno?
    Me lo auguro. La posta in gioco è molto pesante: il peggio del “sud” che sbarca al nord.

  18. Scritto da Amilcare

    Lo sanno TUTTI a parte gli elettori Leghisti. A loro la Lega ha detto che esiste la Padania, la nazionale di calcio della padania, il giro della padania ecc. ma non esistono le mafie e ovviamente come sempre accade gli elettori leghisti credono a tutto…ma proprio a tutto. Poverini…

  19. Scritto da PG

    Mi piacerebbe che il procuratore Papalia oltre che cianciare fosse capace anche di fermare o magari di arrestare qualche mafioso.Allora sarebbe più credibile.I magistrati dovrebbero applicare le leggi e non interpretarle a loro piacimento,questo è il primo passo verso la vera legalità.

  20. Scritto da DOMANDA

    PAPALIA CHI??? QUELLO DEL 1998? ….HO CAPITO TUTTO

  21. Scritto da Fanfani

    Amilcare, i tuoi compagni credevano che in URSS ci fosse la democrazia e la libertà: anche loro credevano proprio a tutto. poverini….

  22. Scritto da e

    4, 7, 8 riuscite a guardare il bersaglio o non andate più in là del dito che lo indica?

  23. Scritto da andrea

    a be certo se lo dicono saviano e ora un procuratore allora è vero. perchè il sig.papalia non pensa ad arrestare i mafiosi al posto di rilasciare interviste cercando visibilità?

  24. Scritto da A.Z. Bg

    Papalia,quello che mandò,con la complicità del min.dell’interno Napolitano,nel’97 a perquisire la sede di un partito politico presente in parlamento,Lega nord,e l’ufficio di un parlamentare per il quale serviva l’autorizzazzione del parlamento,picchiandolo?Da che pulpito…Antileghista viscerale.

  25. Scritto da sherwood

    Se ciò che dice è vero, qualche responsabilità ce l’ha anche Lei dottore ! Invece che prendersela con i cinghiali che distruggono l’orticello Lei se l’è presa con il contadino…..

  26. Scritto da Bob

    Cerca accordi con Lega perché evidentemente ritiene di poterli raggiungere…
    D’altronde la Lega non trova ogni giorno un accordo con Berlusconi? Non è legittimo pensare che sia solo una questione di interessi?

  27. Scritto da C

    Ma perchè, qualcuno ancora non lo sapeva???

  28. Scritto da G

    Nepotismo, mafia, incarichi conferiti per acclamazione(leggi: fascismo).

  29. Scritto da basta chiacchere

    Prove? Sentenze definitive?
    Di che stiamo parlando?