BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Distributori gpl e metano, presto la nuova normativa

La Commissione Attivit?? Produttive della Lombardia sta definendo la nuova normativa sui distributori di metano e Gpl, vista la loro diffusione nel territorio incentivata dalla stessa Regione.

Più informazioni su

Il 17 ottobre, la Commissione Attività Produttive della Lombardia ha iniziato ad elaborare l’inserimento nel progetto di legge di modifica del testo unico in materia di commercio e fiere di una nuova regolamentazione sui distributori di metano e di Gpl: attualmente in Lombardia sono – rispettivamente – 114 e 341, di cui 12 e 27 nella provincia di Bergamo. “Il progetto di legge” ha affermato il presidente della Commissione Mario Sala (Pdl) “oltre ad incentivare la realizzazione di stazioni di rifornimento di carburanti alternativi, puntualizza altresì alcuni aspetti della normativa vigente, tra cui la disciplina degli impianti funzionanti in modalità self-service, quella degli impianti ad uso privato e quella delle sanzioni”. Regione Lombardia è impegnata da anni nell’ampliamento della rete distributiva di gas, che è una delle principali cause della scarsa diffusione di veicoli pubblici e privati alimentati da carburanti eco-compatibili. Negli ultimi due anni l’apertura di nuovi impianti ha fatto registrare un balzo considerevole, poiché si è passati dai 5/6 nuovi impianti all’anno a circa 20 nuove aperture. “E’ la conferma” ha sottolineato l’assessore al Commercio Stefano Maullu “che Regione Lombardia considera una scelta prioritaria di promozione all’utilizzo di carburanti a basso impatto ambientale nel quadro di una più ampia politica a tutela dell’ambiente”. La discussione del progetto di legge presso la Commissione Attività Produttive è prevista per lunedì 24 ottobre e sarà preceduta da numerosi audizioni di enti e soggetti interessati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Grisù

    Basta che poi i distributori, oltre ad aver ottenuto gli incentivi, lo vendano, il metano.
    Spesso nei nuovi distributori più piccoli, il metano è cronicamente esaurito.
    L’incentivo dovrebbe essere commisurato al quantitativo venduto, non all’apertura del punto vendita.

  2. Scritto da Tom

    Era ora. In tutte le Valli Bergamasche esiste un(1)unico distributore di GPL Metano a Casnigo(ponte Costone)VERGOGNA. E poi parlano di Ecologia…