BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Dai 150 ai 200 senzatetto”, in realt?? sono solo 8

L'ad di Trenord si era lamentato della presenza di circa 200 senzatetto. La polizia ?? andata a controllare e ne ha trovati solo 8.

“Dai 150 ai 200 senzatetto ogni notte dormono sui treni alla stazione di Bergamo”. Quando lunedì l’amministratore delegato di Trenord Giuseppe Biesuz ha sfoderato questi numeri trovando sguardi di assenso del sindaco Franco Tentorio e della consigliera leghista Luciana Frosio Roncalli i giornalisti presenti alla conferenza stampa si sono guardati con aria dubbiosa. Numeri troppo alti per una stazione come quella di Bergamo. Basti pensare che alle autolinee saranno al massimo una decina i senzatetto che dormono nei cartoni sotto le pensiline. La realtà ha confermato la teoria degli scettici. Dopo aver letto dell’allarme sociale che l’amministrazione si è detta pronta a risolvere, la polizia ha deciso di effettuare un controllo senza perdere tempo. Gli agenti hanno trovato otto senzatetto, quasi tutti italiani, trovati sui convogli. E dire che Biesuz aveva puntato il dito proprio contro di loro per giustificare la sporcizia: “Se i sedili sono sporchi è anche colpa delle frequentazioni notturne di circa 150-200 senzatetto. Faremo più controlli anche perché non è semplice per le ditte di pulizia salire alle 4 e far sloggiare tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luciano015

    Si chiama cercare scuse alla propria inefficienza e/o incapacità buttando il fumo negli occhi ai polli con le argomentazioni più trite, che poggiano sulle scemenze che si ritengono più diffuse.
    Mamma mia che dirigenti abbiamo!!!

  2. Scritto da de che del Sere

    A meno che Biesuz non abbia conteggiato tra i barboni anche i ferrovieri e tutti quelli che lavorano ( massimo rispetto per loro ) in stazione di notte. Bastava fargli dei disegnini semplici per spiegargli la differenza . Per lui e i suoi collaboratori allora ci vuole anche …. un buon oculista.

  3. Scritto da lidia

    l’inefficenza è dei dirigenti delle ferrovie, che stanno sempre chiusi nei loro uffici a prendersi uno stipendio da favola senza fare nulla, nemmeno visitare i treni ogni tanto…

  4. Scritto da pentolino

    Frequenta tanto le stazioni ferroviarie che probabilmente ha confuso Milano centrale com Bergamo…..

  5. Scritto da Dubbio

    Se i 200 senzatetto in realtà sono 8, quante saranno nella realtà le 500 assunzioni promesse per la manutenzione dei treni???

  6. Scritto da tom

    C’e’ andato vicino !!

  7. Scritto da el-barto

    Tutte balle!!!
    Per giustificare l’inefficienza nella pulizia dei treni si scarica la colpa sui senzatetto. Per la verità ce ne sono una decina che a volte tentano di dormire sui treni ed altri che si rifugiano in alcuni stabili abbandonati delle ferrovie ma questi 150-200 senzatetto dove li ha visti?
    Il Biesuz aumenti invece i controlli a chi non paga il biglietto e la qualità del servizio per i pendolari anzichè spararle grosse.

  8. Scritto da Pendolare

    I senzatetto della stazione di Bergamo sono due.. e non dormono sui vagoni ma nella stazione.. i treni sono sporchi perché non li puliscono (provate ad attaccare un adesivo). Sono talmente sporchi che nemmeno l’immancabile accattone (che prima frequentava solo la linea da 60 km) si ferma a sedersi o tocca le superfici ormai abitate da ospiti discreti come acari zecche e pidocchi! Una flora così ampia giustifica pienamente il prezzo del biglietto.. dello ZOO!