BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Corteo degli indignati Roma assediata dai blac block Di’ la tua

I fatti avvenuti sabato a Roma durante la manifesazione degli indignati riguardano anche Bergamo, come riguardano tutta l'Italia. Bergamonews non c'era nella capitae ma ritiene importante darne notizia e chiedere ai lettori un commento, un parere.

Più informazioni su

I fatti avvenuti sabato a Roma durante la manifesazione degli indignati riguardano anche Bergamo, come riguardano tutta l’Italia. Bergamonews non c’era nella capitae ma ritiene importante darne notizia e chiedere ai lettori un commento, un parere. Riprendiamo per voi la cronaca di Guido Ruotolo da La Stampa

Carcasse annerite di auto, vetrine infrante, roghi sparsi. Bombe carta, fumogeni, petardi e assalti contro i mezzi delle forze dell’ordine. E le vetrine delle banche, una struttura di casermaggio, un centro di rifornimento di commissariato in via Labicana avvolto da lingue di fuoco. Per fortuna non c’è scappato il morto, ieri. Decine e decine, almeno settanta, i feriti tra le forze dell’ordine e tra i manifestanti. E poi quello scheletro del blindato dei carabinieri in piazza San Giovanni, diventato simbolo di una drammatica giornata ci ha fatto ripiombare a un passato, il G8 di Genova, che speravamo fosse stato archiviato. Una marea di indignati, almeno centomila secondo fonti ufficiose della questura, sono stati dispersi, ammutoliti, annichiliti, da una testuggine di caschi neri. Non erano solo black bloc. Erano tanti, intanto. Organizzati. Divisi in gruppi che hanno attaccato gli obiettivi da più punti dell’immenso corteo di indignati. Almeno tremila, secondo i responsabili dell’ordine pubblico in città. Ci sarà tempo per capire l’identità antropologica, sociale e politica di questa massa d’urto che ha attaccato le forze dell’ordine e lo stesso corteo di indignati che ha tentato di isolarli. E questa è un’altra novità della giornata. Per la prima volta, dal corteo si è cercato di espellere i violenti. Dal corteo sono partiti gli applausi alle forze dell’ordine. Dal corteo, gli incitamenti a neutralizzare gli sfascisti. Era nell’aria, è inutile negarlo. Le forze dell’ordine incrociavano le dita. E si lasciavano andare a commenti, a scenari poco rassicuranti: «È imprevedibile quello che può accadere. A Roma arriveranno da ottanta province. Chi prevarrà? Non c’è un partito, una organizzazione che può rivendicare la leadership della manifestazione. Qualcosa accadrà». E molto è accaduto.

Palatino surriscaldato
Il corteo è partito prima. Alle due del pomeriggio, da piazza della Repubblica si è incanalato per via Cavour. Tanti, davvero tanti. Qualche minuto prima delle tre, all’altezza dell’Hotel Palatino prende fuoco la prima Mercedes. Anche qualche vetrina di banca diventa bersaglio del primo gruppo di sfasciatutto. Poi è la volta di un Suv. Si fanno largo tra la folla i vigili del fuoco. Il muro di fumo nero che s’alza è terrificante. Saltano le vetrine della Cassa di risparmio di Rimini. E poi ancora più avanti, andando verso l’incrocio con via dei Fori imperiali, un’altra macchina prende fuoco. Ma alle tre e venti di questo sabato da dimenticare, accade qualcosa di importante, di nuovo. Dal corteo di indignati, un gruppo cerca di contrastare i delinquenti sfasciatutto. Scoppia una rissa. E anche dopo, quando partono gli applausi alle forze di polizia o quando si grida di caricarli, gran parte degli indignati è arrabbiata contro i violenti. Incursioni nella Basilica Massenzio, e poi nell’area archeologica.

La Madonna spezzata
Non si era mai vista la furia violenta prendersela con la Madonna di Lourdes, o con qualsiasi altro simbolo della Chiesa. Che cattiveria spezzare quella statuetta. C’è stato un momento, dopo le auto incendiate in via Cavour, che sembrava che il corteo riprendesse il suo corso naturale. E che gli striscioni e i cartelli «contro il sistema capitalistico e le banche» svelassero le novità, i contenuti del nuovo movimento. E invece è la violenza a segnare e a battere il tempo di questo sabato da dimenticare. Bombe carta contro l’ex sede dell’Agenzia delle Entrate di via Labicana, e fumogeni dalle parti del Colosseo. In via dei Serpenti, intanto, i mezzi blindati che chiudono la strada sono obiettivi delle invettive e di ogni corpo contundente.

Banche assaltate
Sono loro, non c’è nulla da fare, che prendono l’iniziativa, costringono il corteo a fermarsi. Le banche, che goduria per la vorace violenza dei caschi neri e degli incappucciati. E centri di lavoro interinale. E i cassonetti dei rifiuti. Tutto quello che può bruciare, si brucia. E i lacrimogeni cominciano ad «urticare» l’aria. I Fori Imperiali sono presidiati. Non si passa in direzione piazza Venezia. Via Merulana, invece, diventa un campo di battaglia. Stop and go. Povero corteo che vorrebbe defluire, puntare su piazza San Giovanni, magari non essere esistito neppure, visto quello che stava accadendo. E i ragazzi che applaudono la polizia, i carabinieri, i finanzieri?

Idranti e Caroselli
Alle quattro e mezzo del pomeriggio va in mondovisione la conquista di piazza san Giovanni. Due ore e mezzo per espugnare la piazza, per conquistarla. Due ore e mezzo per neutralizzare i violenti. Per non perdere la faccia. Per cercare di dividere i buoni dai cattivi. La basilica diventa rifugio dei nonviolenti che non respirano più per i lacrimogeni. E gli idranti tentano di respingere la folla violenta. E i caroselli dei blindati rischiano di travolgere i buoni e i cattivi. Che incubo, piazza san Giovanni. Si contano i feriti. C’è anche un ragazzo del movimento del governatore della Puglia, Nichi Vendola, che si ritrova con la mano spappolata, per via del petardo che i black bloc gli hanno indirizzato. «Vergogna, vergogna», gridavano i non violenti spronando le forze dell’ordine ad attaccare i violenti. Poi, quel mazzo di fiori sul mezzo della polizia. Roma è stata anche questa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Mha…. tutto questo ha fatto passare la manifestazione in secondo piano… si parla solo dei violenti… di certo questi erano dei teppisti…quello che dovrebbe preoccupare i politici è che se continuano cosi’ non saranno i black block a sfasciare tutto ma gente disperata che non riesce piu’ a vivere e tirare fine mese…la violenza non va mai giustificata ma di certo nemmeno il fancaxxismo di una classe dirigente incapace di pensare e agire..se non per gli interessi di palazzo..

  2. Scritto da maria@maria

    i complici sono quelli che difendono ragazzi che lanciano gli estintori contro le forze dell ordine (genitori compresi) scena gia vista. non c è ne destra ne sinistra ne comunisti ne fascisti ne partigiani sono solo cretini che non hanno il coraggio di mostrarsi a viso scoperto e vogliono giocare a soldatini non si sono accorti che sono cresciuti .

  3. Scritto da gerry

    le rivoluzioni non si fanno coi cartelli o coi girotondi

  4. Scritto da Anselmo

    Volevo solo far notare che, in un video di “Corriere.it” un ragazzo inneggia all’abbandono di Piazza San Giovanni da parte della polizia, circondato dai BB. Lo stesso ragazzo, in una foto pubblicata da “Repubblica.it” (nono solo BB 3/12) si arrende alle stess forze dell’ordine. Questo è da considerare “indignato” o violento e qaunti come lui?

  5. Scritto da nicola mora

    Che spasso vedere Paolo Liguori dalla D’Urso inveire contro i centri sociali e la sinistra, proprio lui che da giovane militò in Lotta Continua.
    Che spasso vedere Gianni Alemanno indignarsi contro i violenti, proprio lui che da giovane (1981, 1982 e 1989) venne fermato e arrestato per aver lanciato una molotov, per resistenza aggravata a pubblico ufficiale e per manifestazione non autorizzata.
    Infine Maroni che dal 1971 al 1979 militò nei gruppi marxisti-leninisti e in Democrazia Proletaria.

  6. Scritto da lilli

    @37 A.Z.Bg: già hai ragione…….inizia a chiederti come mai!!! sono sicura che se ti concentri un attimino ce la puoi fare ad arrivarci.

  7. Scritto da lilli

    @20 mario 59: Bravo sono completamente d’accordo con Lei!!!! finalmente una persona che ha capito che chi sta governando attualmente non sono rossi!!!! e soprattutto che ha capito che quella manifestazione non aveva colore di partito ma erano persone che sono stanche di continuare a pagare al posto di chi invece non paga mai niente.

  8. Scritto da tamtam

    il malcontento in italia dilaga e danno ancora la colpa alle fazioni politiche… per l’ennesima volta ci prendono per i fondelli…

  9. Scritto da indignati noi

    chiamateli come volete ma SEMPRE CENTRI SOCIALI DI SINISTRA SONO… una vergogna per noi che siamo rimasti a casa!

  10. Scritto da stefano rossi

    gli indignatos hanno fatto una manifestazione legittima e seria il problema sono questi black come si chiamano che sono dei veri delinquenti mandati li da persone molto in alto a fare i bulli a volto coperto(codardi)sono dei dlinquenti punto e come tali vanno trattati e puniti e le forze dell’ordine hanno tutta la mia solidarieta’sono sin troppo bravi!! mi piacerebbe sapere dove prendono i soldi per organizzare tutti i loro viaggi!!!!

  11. Scritto da PDN Free

    @69 chissà come mai i teppisti si infiltrano SEMPRE nelle manifestazioni di sinistra… mai visto un blac block a Pontida o a Venezia.
    e soprattutto chissà perchè sul sito della sinistra estrema c’era un forum in cui si organizzavano gli scontri con la polizia.
    LEGA SOPRA IL 50% PER FARE LE RIFORME!!!

  12. Scritto da Abe1973

    i violenti di sinistra fanno danni per 1,6 milioni di euro perchè manifestano contro la crisi… quanta ignoranza

  13. Scritto da Luigi

    I black block servono per far passare in secondo piano il tema importantissimo della manifestazione , servono inoltre a giustificare i commenti di eugenio (#49-50) e di qualcun altro.
    Inconcepibile come questa gentaglia, che niente ha a che fare con la politica, non possa essere fermata prima. Da non credere. Noi unico paese al mondo dove sono accaduti fatti simili.

  14. Scritto da Andrea

    @PDN Free… forse dovresti chiederti se tra i manifestanti c’erano solo quelli di sinistra… ma se la pensi cosi’…va bene… per le riforme… si vede come state operando a roma…se riformare vuol dire salvare dalla galera alle persone ti do ragione! state riformando alla grande!

  15. Scritto da Ada Baloss

    @76 – Già , prova a darti risposte non scontate , pensaci bene . Lega a casa dopo i disastri che ha fatto e speriamo che il ministro leghista Maroni risponda in parlamento su come sia stato possibile, unico paese con queste indecenze su tutto il panorama internazionale della manifestazione.

  16. Scritto da vic

    X Mario 59, devo ammettere che capisce tutto solo lei, guardando però in un’unica direzione. Riguardola mia presunta disinformazione, devo partire dal fatto che è lei il depositario della verità, questa volta però devo deluderla. Conosco benissimo i fatti a cui si riferisce, fatti isolati e comunque non giustificabili, terrei conto però della situazione ambientale in cui si sono svolti. Perdoni comunque la mia ignoranza, anche se credo sia dettata dal datto che non la penso come lei. Addio

  17. Scritto da PADANIA LIBERA E INDIPENDENTE

    ho visto una trasmissione su la7 e ho sentito una “indignata “dire di essere apolitici,e poi si vedono bandiere rosse,e si sentono slogan contro berlusconi,e in più la ragazza ha iniziato a parlare di violenza e chi ha seguito la trasmissione dava gia per scontato gli incidenti visto il ragionamento fatto da questa persona.e poi vedere un “uomo” sputare in faccia ad una persona ,nel caso specifico a pannella,penso proprio che dui democratico non ci sia niente.

  18. Scritto da antonio

    ATTENZIONE…i blac block non vanno giustificane ne sostenuti…ma è anche difficile giustificare e sostenere governi che non sanno altro che parlare di bunga bunga e non sanno che l’Aventino è stato nel 1924 e non 1929 e pieni di superbia e arroganza pensano ancora di essere utili agli. Io ho creduto alla letterina di S.Lucia fino a 7 anni, poi mi sono accorti che erano mamma e papà. Ma quanta gente crede ancora a questi falsi profeti??? le azioni dei blac blok non vanno sostenute…

  19. Scritto da antonio

    io lavoro in una grande multinazionale. hanno imposto una procedura per capire e rivolvere le cause dei guasti tecnici… DARE RISPOSTA A 5 PERCHE’…cerchiamo di dare cosi risposta a queste domante. 1- Perchè agiscono così i blac blok??? 2-Perchè deve continuare a governare Berlusconi?

  20. Scritto da silvia

    adesso per settimane tutte le tv saranno inondate di video esclusivi….dei disordini…e le vere ragioni del corteo non saranno snocciolate…..così abbiamo fatto un piacere alla casta politica che continuerà indisturbata a tagliare il sociale e ignorare i bisogni della gente di 900 euro al mese

  21. Scritto da mormora

    La soluzione e semplice e lo può risolvere solo la legge con punizioni esemplari e non le politiche egoiste. Cari genitori io non credo che vedendo quelle immagini voi non riconosciate i vostri figli delinquenti anche se camuffati siete anche voi complici se tacete. Questi blac block non si sfogano per il loro futuro ma per il loro passato con la giustizia forse le forze dell’ordine compiendo il loro dovere gli hanno messo i bastoni tra le ruote e loro si accaniscono con la loro rabbia repressa.

  22. Scritto da Una fotografia

    Il quadro raccappricciante dello sfacelo sociale che generano le destre bunga bunga

  23. Scritto da kaci

    La serietà di Maroni e’ quel segno che fà la differenza tra chi e’ uomo di stato e chi usa lo stato per interessi propri.

  24. Scritto da Sempre la solita solfa

    Infiltrati, provocatori, servizi di sicurezza inerti, la destra ringrazia.

  25. Scritto da Arturo

    Secondo gli”illuminati”della sx se governano loro possono qualunque cosa(56 nuove tasse in 2 anni di governo Prodi,Bombe sulla Serbia senza chiedere al parlamento,D’Alema,scippo del TFR ai lavoratori,ecc.)e nessuno li deve contraddire.Quando il governo è di Lega e PDL bisogna manifestare con qualunque scusa,perchè le elezioni non dovevano vincerle.Quindi si legittima la violenza perchè è contro”il nemico”,si insulta e si gridano falsità ogni secondo pur di parlarne male.Democrazia comunista!

  26. Scritto da Eugenio

    Il problema è che solo in Italia si poteva trasformare una manifestazione legittima nell’ennesima contro Berlusconi. A me personalmente la cosa che dà più fastidio è avere creato questa scusante black bloc per giustificare tutti gli eccessi di chiunque si copra con un cappuccio: sono sempre gli stessi dei centri sociali e estremisti di sinistra. Dopo aver visto e immagini su la Stampa della profanazione della Chiesa di S. Marcellino mi sono reso conto di come i comunisti ci siano ancora.

  27. Scritto da Eugenio

    (segue) alla faccia di tutti i tolleranti che animano i vari dibattiti culturali e che aprono bocca per salomoniche lezioni. La verità è che come si vedeva nel video de la Stampa, i compagni di merende del profanatore incappucciato avevano ben esposte bandiere a falce e martello , e sopra una altra sindacale. A questo si uniscono le risatine dei presenti e l’indignazione vera di una sola persona, peraltro ben trattenuta da aficionados di manifestazioni che gli hanno impedito di intervenire.

  28. Scritto da dc

    @49-50 condivido appieno

  29. Scritto da vic

    x Mario 59,
    per non abusare della divisa, cosa dovrebbero fare queste povere forze dell’ordine, solo prenderle e farsi bruciare vivi. Io non avrò capito, ma almeno per una volta si spieghi meglio.

  30. Scritto da cittadino non rappresentato

    io dico che sono i nostri politici i veri violenti dei nostri tempi!!

  31. Scritto da carlo

    effettivamente, solo in Italia la manifestazione sicuramente giusta, era accompagnata, da bandiere che non dovrebbero più asistere. Comunque, quando uno di questi viene preso, con le mani nel sacco, dovrebbe marcire in galera, fino a quando lui o la sua famiglia abbiano pagato tutti i danni provocati alla cittadinanza intera. Fino a che, non si tocca il portafoglio questa massa di pecoroni non imparerà ad essere civile.

  32. Scritto da mario59

    @54 vic
    le rispondo che, se non sta facendo finta di non capire, significa che è parecchio disinformato.. insomma non mi sto schierando a favore dei criminali che ieri hanno messo a ferro e fuoco la capitale, e sono solidale con le forze dell’ordine che hanno dovuto subire e contenere le violenze gratuite di quei fuori legge….tuttavia ci sono dei fatti negli anni passati, dove le violenze gratuite sono state commesse da agenti delle forze dell’ordine… per esempio alla caserma Diaz di Genova, ma forse lei non ne è al corrente.

  33. Scritto da E ci cadono ancora

    E così è ancora colpa dei comunisti… Poveri italiani che credete ancora nell’uomo nero e… nell’unto del signore. Andate avanti così, sognate. Il male sono i comunisti cattivi, non importa se immaginari, e intanto i furbi si ingrassano e l’Italia va a rotoli. Ed è solo COLPA VOSTRA, per la vostra incapacità ci discernere.
    Ma è davvero incapacità o invece è peggio?

  34. Scritto da Invisible

    E’ sempre la solita solfa perchè in effetti (secondo me) è solo in Italia che la convenienza non permette di guardare in faccia le cose per quelle che sono e di sviarvi appena si ripresenta l’occasione strumentalizzando a destra e a manca ..col solo fine di sorvolare sui veri problemi e le contraddizioni indecenti. Allora ,,perchè l’indecenza cova dove non dovrebbe stare e viene solo per un attimo considerata nelle sue manifestazioni provocatorie e palesi come quella di ieri?

  35. Scritto da fermi

    oggi si parla di arresti ? vedremo quanti giorni di galera faranno questi criminali, sono proprio curioso di sapere se i magistrati ancora una volta si schiereranno dalla parte di questi teppisti..

  36. Scritto da Alberto

    La mamma dei cretini è sempre incinta.

  37. Scritto da cicce fraina

    Ho visto la diretta su RAINEWS che ha fatto uno splendido lavoro d’informazione (criticato e contestato da un senatore della destra che evidentemente pensava fosse meglio non far vedere come andavano le cose).Ad un certo momento, quando già la camionetta bruciava, un gruppo di black-block è stato inquadrato mentre lanciava oggetti, probabilmente cubetti di porfido, erano pochi almeno 2 m. fra 1 e l’altro,Io non sono un poliziotto ma se fossi stato là quella decina li avrei presi senza problemi.

  38. Scritto da cicce fraina

    Non è la prima volta che vedo questi violenti fare quello che vogliono sotto gli occhi di carabinieri o poliziotti, perché non intervengono?Se sono visibili in televisione in diretta ci vuole poco a informare le forze presenti sul dove intervenire subito.Sono sempre lì vicino.Comunque se il nosttro governo non è neppure capace di capire quello sta succedendo siamo messi veramente male.Un vecchio proverbio dice che continuando a tirare la corda finisce col rompersi.Meglio accorgersene prima.

  39. Scritto da Tiberio Cron

    @37 non diciamo stupidaggini.Io ricordo benissimo una manifestazione della lega molto violenta dove c’era addirittura Maroni che si buttava per terra durante scontri con le forze dell’ordine (Vista io in televisione) la guerra delle affermazioni stupide la lasci fare a chi sa farla e non solleva argomenti contestabili senza fatica.Il fatto è che la lega (come il berlusca) si è fatta le leggi per depenalizzare i reatri compiuti dai suoi eversori.

  40. Scritto da Alessia

    Ma lo sapevano che quei vandali sarebbero arrivati!!Perche’ non li fermano subito, non si può girare con i volti coperti, e con bastoni e bombe incendiarie e la Polizia e Carabinieri devono agire prima che succeda il peggio!!!

  41. Scritto da fra

    anche io sono indignata per tutto quello che stiamo subendo….ma non passo dall’indignazione al teppismo e alla violenza gratuita!!!!
    come al solito per queste persone ogni pretesto è buono! che schifo!

  42. Scritto da emilio de feo

    Ma possibile che dal 2001 ad oggi le forze dell’ordine non siano riuscite (foto, filmati…) ad individuare, isolare e mettere in galera (buttando la chiave) questi delinquenti?
    Ieri sera la polizia ha trovato in diversi punti della città molotov, spranghe, tutto il materiale di questi rinco pronto all’uso. Ma non potevano controllare prima?
    Possibile che siano riusciti a nascondere questa roba, senza destare sospetto?
    Spero che i catturati siano i veri responsabili e li mettano in galera!

  43. Scritto da fermi

    Inutile dire che le forze dell’ordine di fronte a questi aggressori dovrebbero essere dotati di proiettile di gomma ( come minimo). Questi teppisti vogliono solo creare casino e far del male, non hanno fini politici, non pensano alla crisi o alla situazione mondiale. Sono dei disperati che dovrebbero essere rinchiusi in galera ! ! Favorevole alla manifestazione ma che si facciano rispettare le regole ! Con la violenza non ci si esprime assolutamente !

  44. Scritto da Lavoratore

    Nella situazione in cui siamo arrivati oggi non mi stupisce per niente una reazione del genere, la disperazione aumenta e le cose peggiorano !

  45. Scritto da cittadino incavolato

    E’ la violenza il modo migliore per danneggiare la protesta dei giovani. Così si parlerà di altro, trascurando il fatto che i politici non fanno nulla per il futuro dei giovani

  46. Scritto da angelo

    chi va ad una manifestazione con casco e foulard sulla faccia è un delinquente che andrebbe chiuso in galera preventivamente. Adesso i politici giocheranno su questi fatti come sempre per tirare l’acqua al loro mulino. Ma in questo caso non c’è destra ne sinistra. Sono delinquenti senza nessuna giustificazione. Sono tutti giovanissimi e potrebbero essere i figli di tutti, ma questo non fa differenza. Galera e ripagare i danni.

  47. Scritto da Giulia

    La violenza va condannata e isolata,hanno fatto bene i manifestanti a isolrli,e a sostenere le forze dell’ordine che hanno rischiato di essere feriti.Alcuni giornalisti hanno riferito che già al mattino c’era la sensazione che stesse per accadere qualcosa del genere e si chiedono come i gruppi violenti non siano stati individuati e fermati in tempo pirima di devastare la città e rovinare la protesta pacifica dei giovani e delle familie che manifestavano.

  48. Scritto da sarotti plinio

    La lotta violenta sostituisce il dibattito democratico quando non ci sono speranze di far ascoltare la propria voce.
    Nessuno a voglia di farsi male, ma nemmeno di farsi sopraffare dagli abusi.
    La rivoluzione francese, la lotta partigiana (sono le prime che mi vengono in mente) sono state violente, ma chi se la sentirebbe di condannarle?
    Purtroppo la nostra democrazia parlamentare ha dimostrato di non rispecchiare la voce popolare e il risultato è la ribellione, anche violenta.

  49. Scritto da Vittorio

    Di la tua ? Berlusconi deve dimettersi ..punto!

  50. Scritto da Ezio

    Non ero a Roma e quindi non so come siano andate le cose.
    Però una cosa è certa, quando ci sono i maledetti Black Block, a cui piace solo la violenza, finisce tutto male e va in fallimento qualsiasi manifestazione.
    Con questa gentaglia le ragioni della protesta passano in secondo piano o più probabilmente dimenticate.
    Bisogna avere il coraggio di mostrare l’identità di questi violenti ed emarginarli dalle manifestazioni.

  51. Scritto da Francesco

    Per i ragazzotti viziati che hanno fatto questo: 1. prenderli, 2. portarli a casa loro e incendiargliela come han fatto con il furgoncino della polizia 3. Sbatterli ai lavori forzati e buttare via la chiave finchè non hanno risarcito fino all’ultimo euro. Idioti.

  52. Scritto da gigi

    bhe io li capisco, quando hai un mondo politico nel quale tu come cittadino sei solo uno da sfruttare devi paganre tasse, dove i politici hanno privilegi ingiustificati, dove i furbi ed evasori vengono premiati e condonati, dove i politici fanno leggi favore delle lobby dei professionisti, dove la concorrenza riguarda sono i lavoratori, mentre i vari ordini sono impermeabili a qualsiasi forma di concorrenza, dovi i politici ti dicono di dibattere ma solo per non fare nulla allora…………….

  53. Scritto da Sgherro

    hanno fermato solo qualche minorenne…e gli altri???infiltrati dei servizi a mio parere…poi mi sbaglierò sicuramente ;)

  54. Scritto da vergogna

    molti esponenti della sinistra hanno fomentato ,con le loro dichiarazioni durante la settimana , gli scontri (vedi la presenza delle bandiere comuniste e dei centri sociali) per non parlare di di pietro che affermava la possibilità che ci scappasse il morto in questo clima di insofferenza. come sempre però la colpa sarà di altri,per es la polizia ed i carabinieri, insomma, nessun colpevole nessuna colpa nessuna condanna !!! siamo proprio la repubblica delle banane,rosse però !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  55. Scritto da mario59

    Ci sarebbe molto da dire in merito a questi fatti, comunque…una manifestazione più che giusta, rovinata da violenti, che non hanno nulla a che vedere con la democrazia.
    Come ho già scritto altre volte, sono completamente contrario ad ogni forma di violenza, quei soggetti andrebbero individuati e puniti severamente… come andrebbero puniti altrettanto severamente, coloro che spesso indossando una divisa, sfogano la loro voglia di violenza, infischiandosi della legge che dovrebbero per primi rispettare.

  56. Scritto da Beppe

    Polizia e i carabinierei sempre con meno fondi……e si vede….
    Eppoi si critica la Norvegia……..Un pugno di teppisti mette sotto assedio una capitale!!!!!!!
    Solo 12 arresti……questo la dice lunga..
    MARONI DIMETTITI!!!

  57. Scritto da vederci chiaro

    Macchè blac block, facile scaricare le responsabilità su qualcosa di indefinito. Sono stati i soliti anarchici e centri sociali e c.. Mentre nel resto del mondo gli indinagos protestano da alcuni mesi, quelli nostrani, prima si sono fatti le loro belle vacanze, magari nelle località più trendy, vedi Ibiza, Costa Brava, Mikonos, ecc, e ora ben riposati (con i soldi di babbo) si ricordano della “rivoluzione”

  58. Scritto da bastacasta

    Pensano di lottare contro il potere invece fanno il loro gioco finendo per far passare in secondo piano la forza delle decine di migliaia di cittadini che pacificamente manifestavano il loro dissenso…. un grande peccato.
    Mai una volta che prendiamo esempio dagli altri paesi…. ne chi governa ne chi protesta. Che peccato

  59. Scritto da 1907A

    un plauso ai cobas che hanno tolto dai cortei gli anarcoidi amici dei blu

  60. Scritto da mario59

    @ 14 vergogna
    Si da il caso che quella che lei chiama repubblica delle banane rosse, è governata da dei fichi neri..capeggiati da un soggetto che si lava spesso la bocca, con la parola democrazia..ma la sua democrazia sono i quattrini che ogni volta usa per comprare la fiducia del governo…pertanto lasci perdere certi discorsi..per strumentalizzare quanto accaduto ieri a Roma.
    In democrazia, si può essere di destra o di sinistra.. ma prima di tutto, la correttezza e l’onestà.
    Buona giornata.

  61. Scritto da il polemico

    @16:ok che la polizia avrà meno fondi,però quando si vedono i vari dirigenti di polizia con macchine”aziendali”costose,e quasi sempre nuove,qualche dubbio sull’utilizzo di questi pochi fondi,mi sorge

  62. Scritto da PDN Free

    questa è la sinistra!!!
    portiamo la LEGA AL 51% per poter fare davvero le riforme!!!

  63. Scritto da Abano

    Allora, innanzitutto io andrei piano con i soliti moralismi : la violenza è da condannare in ogni caso, ma il sistema forse non è da meno, anzi ripeto, lungi dal giustificare simili atti, mi chiedo se questi eventi non siano il segnale palese ede mergente di un malessere più profondo che parte proprio dove si ritiene debba avere fondamento e base la così tanto declamata democrazia (finanziaria in questo caso).

  64. Scritto da ottone erminio

    Ma insomma nonstante la tessera del tifoso i daspo e la lotta senza quartiere alla criminalità ecco che solo in italia ( manifestazioni pacifiche in tutto il mondo) si è scatenato il finimondo.
    Quella scritta A.C.A.B. sul cellulare dato alle fiamme è un messaggio inequivocabile al ministro Maroni, gli episodi di ieri segnano sono il fallimanto della sua politica “celodurista”.

  65. Scritto da cambiamo l'italia

    Alla fine fanno meno danni dei nostri governanti di qualsiai parte essi siano,BASTA CASTA., POLITICI TEPPISTI LEGALIZZATI… E NON PARLIAMO DELLE BANCHE…..PEGGIO DEL PEGGIO

  66. Scritto da G.Comi

    Oggi i titoloni sparati da La Padania, Il Giornale, Libero hanno un solo scopo:cercare di sputtanare la sinistra, è la loro ossessione! I militanti di SEL ad es. hanno cercato come testimoniano i filmati di estromettere i black-bloc e uno di loro è seriamente ferito ma nn importa ovviamente, per lo stormo di AVVOLTOI che svolazzano sui resti fumanti del pueblo come in un racconto di Tex importa speculare su quanto accaduto. Anche questa è violenza, subdola e spregievole. come loro…..

  67. Scritto da AAA cercasi complici

    i casi sono 2, o le forze dell’ordine sono degli incapaci incompetenti, oppure sono complici lasciandoli fare per permettere al governo di far passare in secondo piano la manifestazione giusta e sacroanta

  68. Scritto da mario59

    @ 23 vic
    Non so cosa abbia capito lei di ciò che ho scritto, comunque
    anch’io sto con quelli che portano la divisa, quando di quella divisa non ne abusano… i fatti di ieri li ho già abbondantemente condannati, una manifestazione pacifica e pienamente condivisa, rovinata da dei violenti, i quali, non si capisce mai la provenienza.. chissà perchè, ogni volta che arrivano i balck bloc, è sempre la stessa storia..fatto il danno spariscono nel nulla, e quel che è peggio, nessuno è in grado o vuole provare chi sta dietro di loro.

  69. Scritto da Cui Prodest ?

    @14 – questa gente alla fine fa comodo ai poteri e consente di scrivere i suoi commenti . Personalmente invece, di fronte alla PACIFICA indignazione di tutto il mondo trovo inspiegabile come gente , probabilmente già conosciuta, con maschere antigas negli zainetti, che comunicano su internet, con il tempo di disseminare depositi in giro per roma, non possano essere isolati e fermati preventivamente. Comuni delinquenti che con la politica non hanno nente a che fare.

  70. Scritto da wies

    Io vedo molta più violenza e danno nell’operato dei nostri politici,tutti,ed ancora più violenza nella mia consapevolezza mortificata dal non intravedere un alternativa almeno dignitosa,poichè miracolosa sarebbe necessaria ma impossibile. Per Il resto a Roma chi si è messo in evidenza ieri è come minimo un delinquente!

  71. Scritto da adreax

    … solo col governo berlusconi succedono queste cose questa e la secondo volta dopo genova…..

    …. é molto chiaro che non vogliono far manifestare il popolo ….

  72. Scritto da ICEMAN

    “Al rogo ogni centro sociale causa di soli danni e di chi lo frequenta… mettiano anche loro sui barconi che sbarcano a Lampedusa insieme al resto della pattumiera…”Biglietto di solo andata !!!! “

  73. Scritto da uno qualunque

    Risultato ottenuto. RaiNews mostrava una doppia immagine eloquente: in una piazza S.Giovanni e 5-600 delinquenti; a fianco un serpentone sterminato in marcia pacifica e non violenta. E ora di cosa parliamo? Del fatto che i teppisti siano stati allontanati spontaneamente dalla manifestazione? Di migliaia e migliaia di persone che protestano perché non ce la fanno più? Assodato che che tutti pensano che questi delinquenti vadano perseguiti come tali, di COSA VOGLIAMO PARLARE?

  74. Scritto da incompreso

    maroni commenta: “criminali infiltrati”.
    interessante cartina di tornasole del contesto politico.
    maroni ha evitato completamente i luoghi comuni su “la sinistra violenta”, che in altri momenti tutti avrebbero cavalcato. uno smarcamento evidente rispetto alla comunicazione becera del berlusconismo più classico.

  75. Scritto da eirene

    A lavorare!!!adesso fanno le mammole ma qua a bergamo chissà quanti indignati sono andati a rompere in giro per la città alle iniziative altrui. Giuliano Ferrara docet

  76. Scritto da narno

    Non parlate di comunisti per favore…che importa se la piazza era piena di bandiere rosse ed i black block sono anarchici e non “fascisti” come invece gridato dalla piazza. Del resto oggi ci si stupisce e ci si dimentica di un vecchio slogan della sinistra del tempi lontanti “LOTTA CONTINUA…” senza requie ne quartiere.

  77. Scritto da A.Z. Bg

    La polizia deve rimanere inerme di fronte alle violenze?Si,perchè se difende qualcuno di questi criminali ci vanno di mezzo i poliziotti,non i criminali.Ricordate il carabiniere che si difese sparando contro il criminale C.Giuliani che che lo voleva uccidere,allo stesso modo di quelli che hanno incendiato il blindato coi militari dentro,ieri a roma?
    Con i magistrati e giornali che ci ritroviamo nessun cittadino,poliziotti compresi può oggi difendere la propria vita dai violenti.Loro sono difesi

  78. Scritto da all corps

    “chi va ad una manifestazione con casco e foulard sulla faccia è un delinquente che andrebbe chiuso in galera preventivamente”, ma pensa, è il normale comportamento della polizia che, ha differenza dei paesi civili e democratici, in Italia scende in piazza senza una matricola di riconoscimento ben visibile, consentendo così comportamenti impunibili, degni dei paggiori regimi dittatoriali.

  79. Scritto da Andy Baumwolle

    A torto o a ragione vedremo sempre più gente in piazza in tutto il mondo e la degenerazione violenta sarà inevitabile
    La crisi economica sta cominciando a presentare il suo conto sociale come avevo previsto nel 2009
    La politica è ferma, le alternative che si intravedono sono orribili
    Gli imprenditori italiani scalpitano per prendere in mano il paese
    E sarà un disastro
    La qualità imprenditoriale italiana è quella di confindustria…
    Nel resto del mondo occidente non si vedono leader in grado