• Abbonati
Tavernola

Cortinica: il futuro in mano al Procuratore

Il Comitato "Salviamo Cortinica" ha richiesto al Procuratore della Repubblica di pronunciarsi sull'indizione di un referendum popolare per decidere sulla costruzione del campo sportivo voluta dal Sindaco Zanni.

E’ braccio di ferro a Tavernola sulla questione del campo sportivo. Da una parte c’è la Giunta del Sindaco Massimo Zanni, intenzionata a costruire una nuova struttura vicino al Santuario della Madonna di Cortinica; dall’altra parte si trova il Comitato “Salviamo Cortinica”, deciso ad opporsi a tale scelta e proponendo la ristrutturazione del vecchio campo calcistico. Il gruppo fa leva sulla sacralità del sito scelto dalla Giunta, citando l’opposizione popolare ed ecclesiastica – citando l’intervento del Vescovo di Brescia Monsignor Bruno Foresti – sulla decisione presa dalla maggioranza, che tuttavia non ha fatto passi indietro. Per risolvere la questione in maniera democratica, all’inizio di settembre il Comitato ha richiesto al Sindaco l’indizione di un referendum per consultare la popolazione sull’argomento: questa proposta, però, è stata respinta . Il gruppo “Salviamo Cortinica” ha quindi deciso di far scendere in campo un terzo attore d’eccezione: il Procuratore della Repubblica: ha chiesto alla Procura – mediante una lettera giunta al Tribunale di Bergamo il 27 settembre – di decidere sull’indizione del referendum, giudicando il rifiuto del Sindaco un’infrazione dello Statuto. Si attende così a Tavernola la decisione del Procuratore, mentre cresce la tensione tra le parti, con il Comitato accusato di strumentalizzare la richiesta del referendum come indicatore dell’appoggio popolare per un futuro debutto in politica. Bernardo Fenaroli – uno dei firmatari della missiva diretta al Procuratore – ha respinto in blocco le accuse, specificando che il gruppo “Salviamo Cortinica” “nasce solo ed esclusivamente per non far costruire in nuovo campo sportivo a Cortinica e che un minuto dopo l’eventuale rinuncia dell’amministrazione a perseguire tale progetto lo stesso comitato si scioglierà”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI