BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carburante, sequestrati impianti illegali: 8 denunce

Le fiamme gialle scoprono in provincia di Bergamo impianti di carburante illegali in otto aziende, alcuni ad alto rischio.

Più informazioni su

La Guardia di Finanza di Costa Volpino, nei giorni scorsi, ha concluso un’indagine al termine della quale sono stati denunciati otto imprenditori bergamaschi, segnalati alla Procura della Repubblica di Bergamo, in quanto, all’interno delle loro aziende sono stati scoperti degli impianti di distribuzione di carburante per uso privato privi di qualsiasi autorizzazione. Infatti, per poter installare questi impianti oltre all’ autorizzazione rilasciata dal Comune, sono necessari dei Certificati di Prevenzione Incendi (CPI) che devono essere rilasciati dai Vigili del Fuoco.
Inoltre, gran parte degli impianti illegali “sequestrati” erano stati posizionati in prossimità di fabbricati ed abitazioni e, cosa ancor più grave, alcuni di essi si trovavano all’interno di capannoni adibiti a parcheggio e ricovero di automezzi, senza quindi il rispetto dei requisiti minimi di sicurezza.
Un serbatoio contenente gasolio per autotrazione era stato abilmente occultato all’interno del seminterrato di un capannone e totalmente ricoperto da materiale legnoso, quindi altamente infiammabile, nonché da vari pneumatici usati, che in caso di incendio avrebbero posto a grave rischio la salute delle persone per l’alta densità tossica rilasciata.
L’operazione condotta dalle Fiamme Gialle ha permesso, quindi, di sequestrare complessivamente circa 35.000 litri di gasolio per autotrazione, porre i sigilli a 8 impianti di distribuzione di carburante per autotrazione ad uso privato e denunciare i proprietari degli impianti all’Autorità Giudiziaria che ora rischiano l’arresto fino a dodici mesi ed ammende fino ad € 6.400, oltre alla sospensione dell’attività.
I denunciati sostanzialmente acquistavano direttamente dalle compagnie petrolifere il gasolio per autotrazione a prezzi sensibilmente inferiori rispetto a quelli  praticati alla ” pompa” a cui si rivolgono gli automobilisti comuni.  
I controlli della Guardia di Finanza saranno estesi su tutto il territorio allo scopo di verificare il rispetto di tutte le misure di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.