BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pellegrini: faticoso, io no portabandiera a Londra

La campionessa: "Sono patriottica, ma ci alleniamo quattro anni per prepararci ai Giochi. Ma stare 7 ore in piedi non ?? sforzo che si recupera in un giorno".

Più informazioni su

La sirenetta di Spinea Federica Pellegrini non vuole fare la porta bandiera alla cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di Londra 2012. Un ruolo di grande prestigio, ricoperto da alcuni dei più importanti atleti italiani, che, invece, sembra non interessare più di tanto alla campionessa mondiale e olimpica. "Lo dico a malincuore, ma se me lo proponessero direi di no – si rammarica la Pellegrini, che a Londra gareggerà nella sua terza Olimpiade -. Sono patriottica, ma ci alleniamo quattro anni per prepararci ai Giochi. E anche se il giorno dopo la cerimonia inaugurale non avessi la gara, stare 7 ore in piedi non è uno sforzo che si recupera in un giorno. Sarei contenta se lo facesse la Vezzali: ha rappresentato tantissimo l’Italia in tutti i risultati che ha fatto. Sarei felice per lei e per l’Italia".
A distanza le ripsponde il presidente del Coni, Gianni Petrucci: "Portare la bandiera alle Olimpiadi non è come fare la Via Crucis", il commento di Petrucci alle parole rilasciate dalla Pellegrini. "Prendo atto di quanto ha dichiarato", ha detto ancora Petrucci, che chiude in latino citando Fedro e la sua favola sulla volpe e l’uva: "Nondum matura est". Nelle ultime settimane, in diverse occasioni il presidente del Coni aveva dichiarato che la questione del portabandiera sarà esaminata insieme al segretario generale Pagnozzi a ridosso dell’evento, quindi non prima del mese di maggio, e che fino ad allora questo sarebbe stato un argomento non all’ordine del giorno. Anche perche’ il quadro completo di tutti i qualificati non si potra’ avere prima di quella data.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Il Naggio

    la pellegrini non ha affatto ragione e trovo che sia una grave mancanza di rispetto verso gli altri atleti azzurri. Portare la bandiera deve essere un onore. Ma si è gia visto quanto sia piccola come persona quando ha incolpato le altre ragazze della staffetta per i cattivi risultati (al mondiale credo).
    Su petrucci concordo con il @10.

  2. Scritto da angelo

    visto il calendario gare la Pellegrini ha ragione,poi dei commenti del sig Petrucci da 2000 anni incollato alla poltrona ne possiamo fare anche a meno

  3. Scritto da l76bg

    Spocchiosa..

  4. Scritto da Billy

    E chi se ne frega, la lascino a casa.

  5. Scritto da antonella

    io non voglio ne difendere, ne accusare la Pellegrini. Forse sarà esagerata, ma credo che se ha rifiutato avrà i suoi motivi. Come lei stessa ha dichiarato, gli atleti si preparano 4 anni per le olimpiadi e se può anche solo mettere a rischio il risultato, io appoggio la sua decisione. E’ un atleta che ha più volte dimostrato il suo valore, non credo sia una sprovveduta.

  6. Scritto da walter

    la deve per forza portare un’atleta la bandiera?

  7. Scritto da l76bg

    Non ha rinunciato, come si suol dire..ha messo le mani avanti. Perchè tra qualche mese sarebbeuscita la questione..e cosi facendo evita la bocciatura con relativa figura, cosi invece da spocchiosa, antipatica e “superiore” dice, son io che rinuncio.. Qui non stò parlando dei risultati in piscina sia ben chiaro..ma del suo modo di porsi, comportarsi..che ormai a tutti è chiaro.

  8. Scritto da www.cafenero

    Pellegrini a casa!

  9. Scritto da Stefano

    Indipendentemente da quello che afferma la Pellegrini, credo che – vista l’esperienza e la “vita in azzurro” – l’atleta più indicata a rappresentare l’Italia alla cerimonia di apertura debba essere Eleonora Lo Bianco. E’ l’atleta con più presenze in nazionale nella storia dello sport italiano.

  10. Scritto da e

    cambi vasca

  11. Scritto da Il Naggio

    Dai la pellegrini portabandiera non si può vedere. Al massimo nella pubblicità della kinder.