BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In stazione impossibile parcheggiare auto e bici

Insostenibile la situazione per pendolari e viaggiatori che ogni giorno si recano alla stazione centrale. Dopo le 8 di mattina tutti i posti sono saturi.

Più informazioni su

Per i pendolari che tutti i giorni si recano alla stazione di Treviglio, riuscire a posteggiare la macchina è diventata davvero un’impresa impossibile nonostante l’aumento degli spazi dedicata ai parcheggi degli ultimi anni: i posti auto di piazzale Turro sono al completo fin dalle prime ore del mattino (dopo le 8 è praticamente impossibile trovare posto) e la situazione non cambia se ci si sposta nella zona industriale Pip 2, nel parcheggio a sud della ferrovia, realizzato proprio per risolvere il problema.
E per chi decidesse di lasciare l’automobile nel garage e raggiungere la stazione in bicicletta? I disagi non mancano nemmeno per loro; la rastrelliera, che si trova all’angolo tra piazzale Verdi e via Vittorio Veneto, è sempre piena e legare la bici ai cancelli delle abitazioni private è chiaramente vietato.
Di fronte alle numerose lamentele, è arrivata la risposta di Basilio Mangano, assessore ai Lavori pubblici, che ha dichiarato di aver già avviato i contatti con le Ferrovie per la costruzione sia di una nuova bici – stazione sia di un’area che metta a disposizione dei pendolari ulteriori posti auto.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Narno Pinotti

    @31 parcheggi
    Già la usano, se è per questo. Ma quelli almeno muovono le gambette per 6-7 minuti, quindi si organizzano per arrivare in tempo al treno.
    Il sabato mattina poi la via la intasano, perché c’è da prelevare il pargolo che esce stanco da scuola, poverino.
    La notte invece serve alle comitive che devono assicurarsi che tutto il vicinato sia ben sveglio e rida con loro delle loro prodezze alcoliche.
    Di certo la mia auto non toglie posti. E ci sono vari box in vendita, pensi un po’.

  2. Scritto da Ezio

    @parcheggi
    E’ inutile girarci intorno.
    Quelli che si lamentano, vogliono il parcheggio solo nel piazzale antistante la stazione e per di più gratis.
    Ma è evidente che sono speranze vane.
    Un autosilo ad uso gratuito non l’ha costruito MAI nessuno. Senza andar troppo lontano, basta vedere a Milano, Bergamo e Brescia.
    Per non parlare del posteggio della MM di Gessate!

  3. Scritto da x redazione

    Ma bene, cara la mia redazione, siamo alle solite censure.
    Mi impedite di segnalare la faziosità di Narno Pinotti e la probabile ascrivibilità a “Ezio” di interventi con firma diversa dalla sua.
    Ma bravi. A questo punto, ridenominate la testata: chiamatela “Treviglio radical chic con villa di 4 piani”

  4. Scritto da bea

    Come dicevo prima…. non hanno più argomenti non sanno più cosa scrivere.. ora si attaccano alla Redazione
    che tristezza…

  5. Scritto da Ezio

    @23
    S’, brutta e cattiva questa redazione, che non può dimostrarti che Ezio (Tucci) e Narno Pinotti non sono la stessa persona.
    Te lo vuoi mettere in testa che a Treviglio ci possono essere persone che la pensano diversamente da te e non una sola?
    Siamo all’asilo. Vuoi il ciuccio?
    p.s. Anche a me ne hanno cancellati di commenti. Evidentemente avevano delle ragioni.

  6. Scritto da x bea

    Lei pensa che chi segnala i disastri di 5 anni di giunta Borghi (non di centrosinistra, di Borghi) sia necessariamente di destra, magari berlusconiano dedito al bunga bunga. Non le viene forse in mente che può essere un cittadino che vota a sinistra o al centro oppure nemmeno vota, che interviene per sottolineare i numerosi errori, sprechi e omissioni della passata amministrazione, specie quando incidono sul portafoglio e il benessere degli abitanti di treviglio e dintorni?

  7. Scritto da Ah, dimenticavo

    Beccato!!! Ezio e Pinotti sono la stessa persona: lo dimostra l’espressione “Ah, dimenticavo”. Chiaro che l’analista Pinotti non confermerà mai questa circostanza. Ma non c’è dubbio, stesso disprezzo per i pendolari, stessa non consapevolezza della notevole distanza tra palazzetto e stazione centrale. Caro Ezio/Pinotti sia meno maldestro la prossima volta.

  8. Scritto da Ezio Tucci (così faccio contento @23)

    Mi chiedo, se questo partito degli automobilisti, solo per il fatto di pagare le tasse, debba avere il diritto di un posto auto in qualunque posto si trovi in un determinato momento.
    Sono anch’io automobilista, ma posto per tutti non ci può essere.

  9. Scritto da Ezio Tucci

    Bando alla ciance @26,
    mi indichi un punto nel raggio di 200m dalla stazione Centrale dove ci sia uno spazio per fare un posteggio, un posto diverso da Via Vittorio Veneto, perchè diversamente si scontra con i diritti degli abitanti di quella via.
    Me lo indichi, per favore, perchè io di spazi liberi non li vedo, se non quelli di proprietà di RFI che è un soggetto diverso dal Comune di Treviglio.

  10. Scritto da Narno Pinotti

    @27
    L’anonimo che giochicchia sui nomi altrui è il bue che dà del cornuto all’asino, per nascondere l’assenza di argomenti.

    Il suolo pubblico è di tutti, non dei pochi che arrivando primi lo occupano gratis per 10 ore al dì. Scarso com’è, ne va ampliato al massimo il godimento. Per un imprenditore che voglia costruire un parcheggio a pagamento la situazione attuale è concorrenza slealissima.

    In nessuna stazione medio-grande di paesi civili si può parcheggiare a sbafo per ore a 100m dai binari.

  11. Scritto da bea

    Il problema è che non sanno più cosa scrivere… sono già in difficoltà! aver votato un Sindaco di un altro Paese, che non conosce le dinamiche della Città, che vive in un altro Paese, asseragliato tra le mura dei Salesiani..tutto questo porterà la nostra Città all’immobilismo politico passeranno 5 anni a dare la colpa alla precedente Amministrazione e a non fare niente..auguri

  12. Scritto da parcheggi

    Vero, Pinotti, non si può parcheggiare tutti vicino alla stazione. Ma nella via che porta al liceo classico c’è molto posto, si potrebbe usare anceh quella

  13. Scritto da frank

    Ma come ,non aveva sistemato tutta la stazione il Pirovano ????

  14. Scritto da Bicistazione

    La cosa assurda è che hanno fatto la bicistazione alla Stazione Ovest, che è praticamente inutilizzata, invece di farla alla Stazione Centrale.
    Per le auto c’è il parcheggio della zona PIP, ma anche quello è insufficiente.
    Forse il Comune poteva acquisire l’area dove ora è sorto il centro polifunzionale “Al Centro” e destinarlo a parcheggio.

  15. Scritto da Ezio

    C’è il parcheggio al palazzetto.
    Muovere le gambette che fa anche bene.
    Gli abitanti di Via Veneto hanno diritto a non avere “rottami” altrui sotto casa.
    Io farei i parcheggi, ma a pagamento.

  16. Scritto da bea

    penso che anche il buco dell’ozono sia colpa della Borghi… ma va a scuà al mar!

  17. Scritto da sleghista

    @1 ma pezzoni sa dov’è la stazione?Lascia stare Ariella, questa amministrazione fino ad oggi ha saputo solo disfare!

  18. Scritto da Marco D.

    Lo spostamento delle tratte Milano – Treviglio da Stazione Ovest a Stazione Centrale è l’ennesimo regalo di Moretti ai pendolari bergamaschi. Se qualcuno lo conosce può dargli da parte mia la patente di Genio del Nuovo Millennio.
    Credo che qualche migliaio di pendolari vorrebbe trovarselo sul sedile di fronte durante una sosta nei campi.
    La bicistazione nuova è stata fatta alla Ovest perché il grosso dei pendolari partiva da quella stazione. Se Trenitalia cambia le carte in tavola …

  19. Scritto da traffico in città

    Avvisiamo che la stazione non si trova vicina ai salesiani dove al mattino peraltro non si riesce nemmeno a passare visto l’invasione di auto e pullman

  20. Scritto da balle su balle

    Che il capolinea dei treni del passante fosse Treviglio Centrale lo si sapeva da molto tempo, ben prima dell’infausto progetto della bicistazione (un regalo da circa 500mila euro carico dei trevigliesi). Ora starà alla nuova amministraizone affrontare i problemi con buon senso, dotando la centrale di un vero parcheggio per le bici e, in prospettiva, di un ulteriore parcheggio (anche se l’arrivo in auto in stazione va disincentivato)

  21. Scritto da X EZIO

    Lungi dal voler far polemiche, il tuo atteggiamento rispecchia quella di una certa treviglio, soprattutto politica, che è rimasta ai tempi del pendolarimo operaio. Caro Ezio, i titolari dei “rottami” da parcheggiare al palazzetto sono studenti universitari, impiegati, dirigenti, professionisti, professori universitari, imprenditori. Sono ormai la parte ricca di treviglio, quella che paga le tasse, tutte, mantenendo pure te, magari. Quindi un maggior rispetto sarebbe loro dovuto.

  22. Scritto da Informati meglio!

    @1:Come riportato più volte anche sulla stampa,il parcheggio tra Centrale e Ovest è finanziato,ma è fermo perché è una zona soggetta a bonifica (in passato ci sono stati scaricati materiali vari).Le Ferrovie non sono ansiose di fare la bonifica prima di consegnare l’area,perché costa. Il traffico sulla centrale è aumentato dopo la soppressione delle fermate alla Ovest dei treni per Milano.La Borghi ha lavorato con tutti per risolvere il problema…Pezzoni invece cosa sta facendo?Sarà in gita…

  23. Scritto da @1

    La zona disco è stata richiesta dal Comitato di via Veneto perché erano ingolfati di macchine:allora,quali cittadini hanno ragione?
    Il PGT bocciato da Pezzoni prevedeva strutture-parcheggio in zona sud. Hanno stralciato tutta l’area dal PGT!Alla Stazione Centrale l’amministrazione Borghi ha definito l’area per la bicistazione e predisposto il progetto.Manca l’acquisizione formale.Mangano dichiara all’Eco “abbiamo acquisito…” ma non ha ancora fatto un un bel niente!Basta con la disinformazione!

  24. Scritto da Roberto

    Basterebbe eliminare quel miniparcheggio per auto e adattarlo a posteggio per biciclette.
    Inoltre all’inizio di via Veneto c’è già un posteggio per le biciclette.
    Una volta che sono stati riservati degli spazi per gli automobilisti con problemi motori, gli altri automobilisti possono fare anche 200/300m a piedi dal palazzetto.
    La bicistazione di Treviglio Ovest serviva anche per i pendolari per Bergamo, oltre che per Milano.

  25. Scritto da Alby

    Bisogna fare parcheggi a pagamento e multe salatissime per chi parcheggia in sosta vietata.
    Solo così si possono raccogliere fondi per fare un autosilo.
    Basta parcheggi a cielo aperto che occupano solo molto spazio e non sono mai sufficienti.

  26. Scritto da Ezio

    @9
    Ah, dimenticavo, io pago le tasse e mi mantengo da me.

  27. Scritto da Narno Pinotti

    Ah, dimenticavo. Non vedo perché un comune, a maggior ragione se a guida liberale, dovrebbe fare l’imprenditore, turbando la libera iniziativa. Fossi in Rfi venderei un’area ferroviaria dismessa a un privato, per costruirci un autosilo. Il privato poi farà i prezzi che vorrà: vedrete che così alle 8 di mattina ci sarà ancora un sacco di posto. Gli spazi adesso si saturano subito perché non costano (quasi) niente, bella forza! E finché saranno regalati, non ce ne sarà mai abbastanza…

  28. Scritto da Lorenzo

    Di solito devo prendere il treno delle 8 e alle 7.30 sono già in stazione perché se no rimango fregato con il parcheggio. Ieri sono dovuto salire nel pomeriggio e ho dovuto parcheggiare davvero lontano perché non c’erano più i posti…una vergogna,e la colpa è in parte delle ferrovie perché hanno tolto le corse da Milano-Bergamo,ma è anche colpa della vecchia amministrazione che non ha partecipato ai tavoli con RFI e i risultati sono questi

  29. Scritto da RL

    Se dobbiamo dirla tutta, lo stesso problema c’è anche alla stazione di Bergamo, molto più accentuato, ma nessuno se n’è mai lamentato.. Qui anche andando in stazione alle 6 non si trovano parcheggi, quindi è un problema più comune di quanto sembra..

  30. Scritto da Ezio

    Sono d’accordo al 100% con Narno Pinotti.
    Aggiungo, però, che se proprio deve essere creato un parcheggio con denaro pubblico, qualcuno mi deve spiegare, perchè deve provvedere il Comune di Treviglio a sostenerne i costi, oltre consumare il proprio territorio, per un area che sarà di pubblica utilità anche per i cittadini dei paesi limitrofi .
    E i Comuni limitrofi? La Provincia? La Regione?

    @Lorenzo, quali tavoli con RFI?
    La campagna elettorale è terminata e con essa tutte le panzane.

  31. Scritto da Enrico

    @17:Caro Lorenzo,la pregherei di informarsi meglio prima di scrivere inesattezze!La vecchia amministrazione non solo ha partecipato ai tavoli di discussione con RFI,ma si prese anche l’onere di organizzare le diverse trattative le quali erano in calendario sino allo scorso mese di maggio…chissà perché da giugno ad oggi il bravo Pezzoni non si è mai incontrato con nessun rappresentante di RFI…Lei,come tanti altri,dovrebbe smetterla di addossare qualsiasi colpa alla vecchia amministrazione!

  32. Scritto da andrea

    dei 18 commenti espressi finora, trovo quelli di ispirazione di centrodestra (o meglio di destra e basta) alquanto ignobili e sprezzanti. Più rispetto per chi usa il treno! Aver vinto le elezioni non vi da il diritto di offendere chi ha una cultura e una visione del mondo diversa dalla vostra.

  33. Scritto da GRAZIE ARIELLA

    Ringraziamo Ariella, che in 5 anni non ha fatto nulla affinchè le Ferrovie realizzassero il concordato nuovo parcheggio a servizio della stazione centrale, limitandosi ad aprire il nuovo parcheggio a sud sufficiente solo a compensare i parcheggi sottratti con l’apertura del cantiere dell’ex Baslini. In aggiunta, la stesa amministrazione ha introdotto il disco orario lungo tutta via Veneto, oltre ad aver soventemente spedito i vigili a controllare il predetto parcheggio a sud. Buon lavoro Pezzoni