BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Ernesto Sironi il premio “Innovazione e managerialit??”

E??? stato attribuito al direttore di produzione di N&W Global Vending di Valbrembo il premio istituito da Confindustria Bergamo e Federmanager Bergamo.

Più informazioni su

E’ stato attribuito a Ernesto Sironi, direttore di produzione di N&W Global Vending di Valbrembo, il premio "Innovazione e Managerialità", istituito da Confindustria Bergamo e Federmanager Bergamo.
Un riconoscimento simbolico, assegnato per il secondo anno, che punta ad evidenziare il ruolo chiave del management nella ricerca di soluzioni innovative per favorire la crescita o gestire situazioni di crisi.
L’assegnazione del riconoscimento è avvenuta giovedì 13 ottobre durante un seminario di Fondirigenti nella sede di Confindustria Bergamo, che si svolge, come ha spiegato Stefano Malandrini, responsabile dell’area sindacale di Confindustria Bergamo, nell’ambito dell’intesa nazionale fra Confindustria e Federmanager per valorizzare, anche con momenti formativi, il ruolo del manager.
"In questo periodo – ha sottolineato il vice-presidente di Confindustria Bergamo Silvio Albini – prevalgono sui giornali notizie preoccupanti. Fa ancora più piacere, quindi, dare spazio e valorizzare casi positivi, come quelli di una grande azienda che crea nuovi posti di lavoro e di un manager che ha saputo ben gestire una sfida importante, simbolo positivo per il nostro territorio e per il nostro ‘fare impresa’".
"In un momento particolarmente difficile – ha aggiunto Mario Giambone, presidente di Federmanager Bergamo – ci sembra giusto mettere in evidenza anche con questo premio l’impegno e il senso di responsabilità del management".
La scelta è stata presa da una Commissione bilaterale composta da Federmanager Bergamo e da Confindustria Bergamo, incaricati di valutare i profili di manager attivi nel territorio provinciale operanti nelle aziende associate che hanno realizzato di recente interventi efficaci, accrescendo il grado di innovazione organizzativa e gestionale dell’impresa. Nel caso della nuova linea della N&W è stato valutato l’impatto sugli indicatori economici aziendali, il costo di progettazione e di implementazione e la stabilità nel tempo dei risultati conseguiti. L’operazione, si sottolinea nelle motivazioni, ha permesso di realizzare importanti sinergie gestionali e contenere il costo di produzione, consentendo continuativi recuperi di produttività.
"Il premio – ha spiegato Ernesto Sironi, coordinatore del progetto – va anche all’azienda ed ai miei collaboratori, senza i quali non avrei ottenuto questi risultati. La scommessa è stata quella legata al trasferimento di una linea produttiva a se stante dalla Danimarca per la produzione di macchine automatiche per il caffè destinate esclusivamente al mercato del Nord Europa, più esigente dal punto di vista qualitativo. Lo scetticismo dei clienti era notevole, anche perché si trattato di mantenere lo stesso livello di qualità e di risolvere nuovi problemi creatisi per il trasporto e la distribuzione. Alla fine il bilancio è stato positivo, le vendite sono migliorate e non abbiamo perduto clienti. C’è stato inoltre un incremento occupazionale non lontano dalle cento unità, che ci auguriamo possa proseguire, e abbiamo creato stabilità nel medio-termine".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Complimenti...

    5 Venerdi di ferie obbligatori per tutti nel mese di settembre ottobre per gestire il calo di lavoro, chiusura di uno stabilimento in Danimarca tagliando 300 posti di lavoro, interinali in scadenza di contratto a Luglio lasciati a casa, nuovo contratto interno scandaloso con appoggio cisl che vede diminuire drasticamente salari e stipendi. E questa sarebbe l’innovazione? Per non parlare degli indiretti,nei reparti è uno scandalo non muovono un dito in tutto il giorno,e non sanno fare nulla!