BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sesso: “Bergamasche pi?? esigenti tra gli uomini cresce l’insicurezza”

Il sessuologo Mori svela i problemi degli amanti nostrani: "Negli ultimi anni le donne hanno maggiori richieste e loro vanno in affanno. Un'altra grana ?? il fumo, che provoca danni a letto gi?? a trent'anni. E poi usano le pillole, anche solo per sentirsi pornoattori".

Più informazioni su

Se, come è emerso da una ricerca, secondo i lombardi il modo migliore per essere felici è quello di fare bene l’amore, i bergamaschi negli ultimi tempi non hanno tutti il sorriso sulla bocca. Dalla testimonianza di un esperto in materia che opera nella nostra provincia, il Dottor Silvio Mori, emerge una crescente insicurezza tra gli amanti orobici, dovuta soprattutto alle altrettanto crescenti pretese delle loro partner: “Negli ultimi anni le donne bergamasche hanno iniziato a pretendere molto di più a letto –racconta il dottor Mori, psicologo bergamasco specializzato in disturbi sessuali- non sono più così accondiscendenti come qualche tempo fa, e un po’ come quelle milanesi hanno imparato ad esigere. Questo può portare molti soggetti ad essere insicuri dei propri mezzi e delle proprie capacità, fino ad entrare nel tunnel dell’impotenza”.

“Ci spieghi meglio, cosa chiedono ora le donne bergamasche ai loro compagni?”
“Senza entrare troppo nello specifico, vi faccio un esempio. Ultimamente sono sempre di più le signore e signorine che amano fare uso a letto dei cosiddetti “sex toys”, quegli oggetti che possono stimolare il loro piacere sessuale. Ebbene, molti uomini non hanno tutta questa fantasia e di fronte a questi aggeggi vanno in imbarazzo, al punto da non riuscire più a gestire la situazione.”

“E come cercano di rimediare a questo problema i nostri casanova?”
“Non disdegnano l’uso delle famose pillole dell’amore, che negli ultimi anni sono in costante evoluzione. Ora sul mercato è possibile trovare pure una bustina, molto semplice da assumere e in grado di agire in un paio di ore. Spesso questi farmaci vengono presi anche a sproposito, nel senso che il soggetto non ne avrebbe bisogno ma li assume comunque per aver la sicurezza di non fallire. O magari per cercare di simulare la prova dell’attore visto all’opera in un film porno.”

“Oltre alle pretese femminili, ci sono altri fattori che complicano la vita a letto dei bergamaschi?”
“Anche se vale per tutti, il fumo. La maggior parte della gente non conosce i danni che può provocare alla sfera sessuale. Se un uomo inizia a fumare in giovane età, a trent’anni può già incorrere nei primi problemi di disfunzione erettile. Molti non sono in grado di rispettare il proprio corpo, e poi ne devono subire le conseguenze. Venendo ai bergamaschi, uno dei lavori più diffusi nella nostra provincia è il muratore. Anche le polveri respirate in cantiere possono essere dannose. Quelle, unite alle sigarette, possono rappresentare un cocktail micidiale per il loro eros”.

“I soggetti in difficoltà non hanno un po’ di vergogna nel rivolgersi ad uno specialista?”
“Negli ultimi anni l’imbarazzo è diminuito e sono aumentate le persone che chiedono aiuto. Nel mio caso molti soggetti, anche per questioni di comodità, mi contattano tramite e-mail. Quando si tratta di una coppia è quasi sempre la donna a chiamare per cercare una soluzione. Spesso il loro problema è quello di come fare a mantenere viva la passione dopo l’arrivo di un figlio.”   

“Se dovesse tracciare un identikit del suo paziente-tipo, come lo descriverebbe?”
“Soggetto maschile, sui 30-35 anni, con un istruzione medio-alta. Per loro i problemi sono quelli classici, ossia l’eiaculazione precoce e la disfunzione erettile. Poi ci sono anche numerose coppie, che vogliono trovare quel magico terzo tempo dove si vanno a congiungere i desideri dei due partner”.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Loli

    interessante il tuo articolo Mau! ma che ne pensi tu dell’uso dei toys? :)

  2. Scritto da L.P.N.E.

    Quoto “Turista” alla grande!!! E non dimentichiamo Capo Verde e per quelle che possono Giamaica……..E poi qui magari fanno anche le razzistelle!!! Questo vale anche per molti maschi.

  3. Scritto da turista

    mah…. io le bergamasche sessualmente esigenti le ho trovate solo a Sharm ( e andavano solo con egiziani, ovviamente…). Quando tornano nella loro amata padania si rimettono i panni delle verginelle incomprese, alla ricerca del bravo principino azzurro (ovvio, se con mercedes e azienda di famiglia e’ meglio…)

  4. Scritto da 081

    @16 turista: sono daccordo al 101%

  5. Scritto da 081

    quoto @4 @6 e @8

  6. Scritto da Ezio

    Dottor Mori è sicuro di quello che dice?
    Le sembra normale che io debba usare la “concorrenza di plastica” per far star meglio la mia partner?
    Io ho dei dubbi.
    Sarebbe come se io chiedessi alla mia partner di aiutarmi a fare sesso con una bambola gonfiabile, perchè mi eccita di più di una donna. Una donna normale, anche bergamasca, chiamerebbe subito il 118 per farmi portare in psichiatria.

  7. Scritto da libero

    strano nessun commento ..
    che sono tutti estranei ?
    allora è una bufala
    e ricordate il miglior alimento afrodisiaco lè la polenta la rozza ahah

  8. Scritto da Il Naggio

    Con tutto il porno che gira in rete mi chiedo come un uomo possa imbarazzarsi ad utilizzare i “sex toys” sulla propria partner. Ben venga questa maggior esigenza da parte delle donne.

  9. Scritto da Rocco

    W LE BERGAMASCHE DISINIBITE !!!!
    Che bella conferma ……
    Forza ragazzi che c’è parcchio da fare ….
    Ascoltate il consiglio del signiore : non fumate che il fumo fa male !!

  10. Scritto da bruno

    mah, secondo me le bergamasche al pari delle altre italiane sono piu’ esigenti in fatto di richieste economiche ( non sto parlando di rapporti mercenari…)

  11. Scritto da gigi

    e’ veramente sorprendente l’ affermazione “gli uomini non hanno tutta questa fantasia”, sara’ vero, se lo dice un esperto…

  12. Scritto da piero

    la tesi di questo articolo contrasta con l’ “invasione” di donne straniere anche in Bergamasca che dovrebbe consigliare alle nostrane ad abbassare un po’ la cresta…

  13. Scritto da renzo

    concordo con n. 4 Bruno e rimando all’ antica saggezza bergamasca :
    “A la donna faga manca’ tot ma mia i solc, al rest la ghe pensa le'”

  14. Scritto da poeret

    @4 @6 ..pienamente d’accordo con voi. Le bergamasche sono esigenti si, ma fuori dal letto e su un piano prettamente venale..

  15. Scritto da roby

    io metto spesso in affanno mia moglie semplicemente per richieste di intimita’ , le donne di questo articolo sono nella veste di compagne ufficiali o di amanti ?

  16. Scritto da livio

    piu’ insicure delle tante donne col ritocchino…

  17. Scritto da enrico

    mi tocchera’ frequentare le Olgettine, loro non chiedono molto a letto

  18. Scritto da un'amica

    Come siete caduti in basso. Il livello dell’articolo e della discussione è imbarazzante. Non ho parole e mi aspetto solo insulti. Ma bisogna dire quello che si pensa. Questa roba non fa onore.

  19. Scritto da gigi

    per n. 12, perche’ il livello dell’ articolo e’ imbarazzante ? un esperto afferma cio’ che nota per lavoro e qualunque cosa esca non e’ colpa sua, perche’ si aspetta solo insulti ? in questi commenti non ne vedo uno, magari non faranno piacere, saranno ironici, perche’ non entra nel merito dell’ articolo ?