BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’attivismo rock di Formigoni

Elisabetta Grandi su Lettera43 prova a capire il perch?? di tanta frenesia da parte del governatore della Lombardia Roberto Formigoni.

Più informazioni su

Elisabetta Grandi su Lettera43 prova a capire il perché di tanta frenesia da parte del governatore della Lombardia Roberto Formigoni.

L’attivismo del governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, ha assunto, nelle ultime settimane, un andamento frenetico. Sempre in prima fila, sempre in prima pagina, rilascia interviste ai giornali, non manca un’apparizione ai talk show televisivi, dirama dichiarazioni tanto perentorie quanto scivolose, tenendosi in equilibrio acrobatico tra prese di distanza dal disastro del governo B. e annunci di riscosse del Pdl, nel segno del «torneremo più forti che prìa».
Il sottinteso, sempre più malcelato, di questa ipotetica riscossa, è che il Cavaliere lasci il campo libero e si instauri nel partito un assetto di democrazia interna che non è mai esistito. Ma negando, al tempo stesso, come ha detto a La Stampa il 1° ottobre, di avere nostalgia per la Dc: «Dobbiamo invece rigenerare il Pdl che è un partito laico d’ispirazione cristiana».
FORMIGONI PENSA ALLA LEADERSHIP. Il governatore, insomma, scalda i muscoli, vistosamente eccitato dagli scenari di cambiamento che potrebbero vederlo protagonista di una futura leadership. La sua figura potrebbe ricevere l’apprezzamento di diversi soggetti: la Chiesa, anzitutto, sotto la cui ala Formigoni è cresciuto; la Lega, per motivi di campanilismo (lui è brianzolo doc, essendo nato a Lecco nel 1947); la Compagnia delle Opere, su tutti, quale partner imprescindibile della sua attività di governo regionale.
Più ostico, forse, l’appoggio di Confindustria, a giudicare dalla pregevole inchiesta pubblicata dal Sole 24 Ore il 3 ottobre scorso, a firma di Mariano Maugeri e Giuseppe Oddo, che fa il pelo e contropelo all’Imperatore lombardo, in carica per il quarto mandato, che porterà a un ventennio secco la durata della sua leadership.
Il ritratto che emerge dalle molte testimonianze citate nell’articolo del Sole, è quello di un personaggio fortemente accentratore, che si è circondato negli anni da una rete di fedelissimi, collocando i suoi sodali di Cl in tutti i posti chiave dell’amministrazione regionale e mantenendo per sé il controllo della macchina.
L’EGO DEL GOVERNATORE. Ma lui, ogni volta che prende la parola, non perde occasione di sbandierare la superiorità della sua gestione rispetto a quella di tutti gli altri governatori italiani: ogni ambito della Regione Lombardia – in primo luogo la Sanità – è per Formigoni un esempio di eccellenza, anche se omette ogni riferimento al crac del San Raffaele, i cui abissi finanziari restano ancora da esplorare a fondo.
Il sessantaquattrenne Formigoni, tonico, giovanile e molto “rock”, è un abile comunicatore, tanto da riuscire a bucare gigionescamente i media, nei mesi scorsi, semplicemente indossando una serie di camicie dai colori sgargianti, che gli hanno attirato quell’attenzione di cui oggi fa tesoro, dichiarando necessaria la riforma elettorale e chiedendo a gran voce le primarie per rigenerare il Pdl.
Tra un leader uscente settantacinquenne e un aspirante leader sessantaquattrenne, “rigenerazione” è la parola giusta.

.
.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cattolico deluso

    andate a vedere quanto spende in consulenze per la sua immagine, a spese nostre!! quello di CL e’ un regime vero e proprio, o sei con me o non ottieni niente. spero che mai formigoni diventi un capo nazionale.

  2. Scritto da !

    Il buon articolo dice gia tutto:potere,potere,potere;e mai il potere che si possiede è sufficente per certi politici,dopo quasi ventanni praticamente,non ne ha ancora abbastanza. Non è sufficiente vestirsi da ventenni… sei vecchio dentro e fuori formigoni!

  3. Scritto da De che ?

    Sù non scherziamo , a casa anche lui : CORRESPONSABILE.

  4. Scritto da e

    attestato l’ospedale “nuovo”, da Bg potremmo dire qualche parola ,,,sull’eccellenza della sanità cl…pardon, lombarda.