BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il programma del Lab80 questa settimana

La rassegna del Lab80 all'auditorium di piazza della Libertà mercoledì 12 ottobre presenta il film Usa dei primi anni '70 "L’ultimo spettacolo" di Peter Bogdanovich

Più informazioni su

I film di questa settimana della rassegna del Lab80 all’auditorium di piazza della Libertà a Bergamo, riprendono mercoledì 12 ottobre alle 21 con il film Usa dei primi anni ’70 L’ULTIMO SPETTACOLO di Peter Bogdanovich, con Timothy Bottoms, Jeff Bridges, Cybill Shepherd, Ellen Burstyn, Ben Johnson – Usa 1971, 118’.
Nel 1951, ad Amarene, una cittadina texana ai confini del deserto, si intrecciano i sogni e le avventure sentimentali di Sonny e Duane, due giovani alle soglie della maturità. Il primo avrà un’avventura con una moglie insoddisfatta, il secondo non riuscirà a concretizzare la sua relazione con una giovane borghese e alla fine deciderà di partire per la Corea, il giorno successivo alla chiusura dell’unico cinema della città che ha proiettato come ultima pellicola Il fiume rosso di Hawks. Il film getta uno sguardo nostalgico e amaro su una provincia scomparsa e sulla perdita dell’innocenza di una generazione che non crede più neppure ai suoi pionieri.
Venerdì 14 ottobre alle 21 tocca a Cinema del presente con la pellicola L’ORIZZONTE DEL MARE di Fabrizio Zanotti.  Film documentario prodotto da Associazione Liberamente di Lovere e Arci di Bergamo – Italia 2011, 110’.
Sulla scorta di alcune decisive esperienze del passato, Maurizio intraprende un viaggio nei territori della cura della sofferenza mentale. Durante il suo percorso incontra Massimo, un ragazzo della sua età che è passato attraverso le maggiori realtà di cura e contenimento della marginalità: istituto per minori, comunità per tossicodipendenti, carcere, ospedale psichiatrico giudiziario, comunità psichiatriche. Massimo si unisce a Maurizio nel viaggio, alla ricerca di modi e abitudini di cura del disagio e della sofferenza psichiche. Lungo il percorso saranno accompagnati dalle voci e dalle riflessioni di testimoni, operatori, esperti e studiosi, che li aiuteranno a comprendere se e come è possibile distinguere tra buone e cattive prassi in psichiatria.  In collaborazione con ARCI Bergamo. Ingresso gratuito.
Domenica 16 ottobre, ore 21 la Notte dei senza dimora presenta TRA I QUALI  di Alberto Valtellina. Un progetto di Araucaìma Teater e Lab 80 film, da un’idea di Alberto Salvi; con la collaborazione di Pietro Bailo, Elena Borsato e Miriam Gotti. Sceneggiatura e fotografia: Alberto Valtellina, Sergio Visinoni, Andrea Zanoli. Una produzione di Araucaìma Teater, Lab80 Film, Fondazione Cariplo, Cooperativa Pugno Aperto, Opera Bonomelli NAP – Italia 2011, 50’.
Incontriamo Donato e Daniela in due seminari teatrali distinti. Donato dai baffi folti e un’energia generosa, e Daniela, mite e dolce, con uno sguardo disarmante sul mondo. Appartengono a gruppi diversi. Lavoriamo con loro per alcuni mesi, ci conosciamo, impariamo a fidarci. Vite che si intrecciano, realtà che si incontrano, uniche e singolari. Una cena, un pesce d’aprile, cinque mesi sulla strada, la fuga nel parco, un padre violento, una madre che amava i gigli, un fiume, una porta chiusa, mani bucate, una comunità che non c’è più, un cane da caccia. Racconti leggeri e forti, crudi densi e inattesi. La nostra esistenza è una strada. E noi la percorriamo, ciechi, a tentoni, nell’affanno perenne di pianificare, programmare, con la speranza di non schiantarsi al prossimo scoglio. Con loro allunghiamo una fragile mano sul nostro percorso. A seguire Concerto “Bancale”. La formazione prevede una voce che dice-canta, una chitarra e una serie di tamburi e lamiere. Ingresso gratuito. www.lab80.it 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.