BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il caso Varese spacca la Lega, tensione alle stelle

Le tensioni del congresso provinciale della Lega Nord di Varese hanno avuto uno strascico polemico nella notte.

Più informazioni su

Le tensioni del congresso provinciale della Lega Nord di Varese – che ieri ha nominato segretario, su indicazione di Bossi, Maurilio Canton senza consentire di votare come i delegati invece invocavano – hanno avuto uno strascico polemico nella notte. Proprio all’esterno della sede della segreteria provinciale, in via Magenta, qualcuno ha appeso uno striscione verde con la scritta (in altra tonalità di verde): «Canton segretario di chi? Di nessuno!!!». Il manifesto, che occupa più spazio di una vetrina di un negozio sfitto che si trova sotto i locali della Lega, era ancora visibile stamani. Ieri, dopo il congresso provinciale all’Ata Hotel, alcuni militanti hanno fatto trapelare il loro malumore per la scelta di un segretario considerato «imposto dall’alto» e non gradito ad almeno metà degli oltre 300 delegati. Anche se tecnicamente l’elezione di Canton è stata definita per acclamazione, nel corso del congresso a porte chiuse la strada del candidato bossiano (l’unico che si è presentato) non è stata in discesa. A quanto si è appreso infatti, dopo l’intervento di Bossi dal palco, la presidenza non ha proceduto alla votazione, come invece invocavano (scandendo «voto, voto») diversi militanti. E dunque, mentre il leader del Carroccio aveva già lasciato la sala dell’assemblea, che era a porte chiuse, i militanti varesotti non hanno potuto che prendere atto del risultato. All’uscita molti delegati si sono dimostrati delusi, mentre solo una parte è rimasta in sala ad ascoltare le prime dichiarazioni del neosegretario provinciale di Varese alla stampa. Erano presenti anche i due candidati che via Bellerio ha spinto nei giorni scorsi a ritirarsi in quanto alternativi al candidato scelto dal segretario federale: Leonardo Tarantino e Donato Castiglioni. Il ministro dell’Interno Roberto Maroni, che ha partecipato ai lavori, ha lasciato l’albergo in cui si teneva l’assise senza rilasciare dichiarazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Indignado

    ah ah ah !! siamo alla frutta! ,oltre che a dita medie,pernacchie e parolacce Bossi ( Ministrio delle riforme..roba da matti !! ) non riesce a dire altro !!! ah ah ah !!

  2. Scritto da maccabeo

    La classe dirigente (si fa per dire) della lega si sta suicidando giorno dopo giorno.Sono proprio curioso di vedere qual’è il limite di sopportazione della base.

  3. Scritto da JJ

    l’ inizio della fine, meno male perchè non se ne poteva più di sto partito di nullafacenti e raccomandati.
    i maroniani, gli unici un po’ presentabili, probabilmente se ne usciranno e confluiranno nel nuovo blob di centro con casini , alfano ecc.
    in pratica una nuova dc che a ben vedere non si è mai dissolta

  4. Scritto da mario59

    A stare con il lupo si impara ad ululare….e anche Bossi (non che prima ne avesse un gran bisogno)…a comunque imparato a fare come il suo capo di arcore…decide e garantisce per tutti… è il loro modo di interpretare la democrazia… ma la base pare si stia stufando, alla fine mi sa che è solo questione di aspettare il prossimo padrone del carroccio..poi tutto torna come sempre…roma ladrona..secessione.. padania libera..e folklore vario..e i porcellum ingrasseranno ancora, a roma ladrona.

  5. Scritto da legamagnonapesderoma

    A me fan ridere i leghisti che solo ora si rendono conto che tipo sia Bossi: un bugiardo seriale che si faceva passare da dottore persino dalla moglie, e che gia’ nel lontano 1990 ammirava Craxi per come “comandava” il partito. Devo dedurre che i leghisti siano molto “duri” di comprendonio se ci son voluti 20 anni di angherie, nepotismo, soprusi e figuracce per iniziare a rivoltarsi. A me son bastati 2 anni poi visto l’andazzo (espulsioni di chi la pensava diversamente..) mi sono allontanato

  6. Scritto da Fra Gargarismi

    E cari non è finita in questi giorni il segretario provinciale si sta dando da fare(?) con riunioni fra amministratori per dire cosa? il nulla del nulla. Ormai da vecchio militante penso che siamo proprio al fine corsa..è finita tutti a casa!

  7. Scritto da BOSSI....decido tutto IO!!???

    IL Sig. Bossi e diventato uguale al Sig.Silvio e usa le stesse modalità e in questo caso va bene x il Sig Bossi la frase che a detto il Cavaliere……ghe pensi MI……prendendo in giro i propri elettori……..e la farsa continua…..

  8. Scritto da Maurizio(falso)

    Quelli che ridono non sanno cosa arriva dopo…cosa credete, che i delusi andranno tutti a votare PD o PDL??? Pensate a questo prima di ridere….perchè ci saranno milioni di persone incavolate di brutto contro uno stato a catafascio.

  9. Scritto da Giuan

    @BOSSI….decido tutto IO!!???
    Sorprendente come la gente ha visto Bossi fino a ieri e oggi crede che è un altro.
    E’ sempre stato così!!!

  10. Scritto da lui

    Cognome: BOSSI
    Nome: Benito

  11. Scritto da Bob

    Solo beceri slogan per la base, che deve starsene buona e ubbidire.
    Una tale bassezza, che è difficile dire se sia peggio la Lega o il Partito del Bunga Bunga…

  12. Scritto da de che del Sere

    Nel luglo scorso Bossi è andato a Romano alla festa della Lega, ha chiamato sul palco l’on. Stucchi annunciando che a breve sarebbe stato il nuovo capogruppo alla Camera al posto di Reguzzoni. E’ passata l’estate con il tra breve, ma non è cambiato nulla: era una promessa da ……marinaio?

  13. Scritto da Ciccio

    Vi spazzeremo come le fogli di un albero che e’ora mai giunto alla sua fine.

  14. Scritto da aladin

    muti e seguite umberto, e poi il trota ……………che vita penosa vi aspetta

  15. Scritto da sos

    sono segretario di una sez lega nord della provincia: i cittadini ci stanno quotidianamente insultando,militanti e sostenitori ci riconsegnano le tessere,il segretario provinciale e la sua cerchia non fanno altro che minacciare chi si permette anche solo di segnalare il disagio (tanto le remunerative poltrone se le sono accaparrate) Maroni, Stucchi, Zaia, vi prego datevi una mossa! Così non può più andare avanti. abbiamo bisogno di una guida, di un serio e capace condottiero !!! NORD LIBERO

  16. Scritto da baz

    le poltrone prima di tutto. La Lega è sempre quella…

  17. Scritto da Alessia

    Ormai sono tutti allo sbando , non c’è un partito che si salva !!! Se non si danno una mossa qui la faccenda diventa preoccupante. Questa gente che sta nel governo deve capire che stiamo affondando !!!! Non si può continuare a litigare devono trovare il modo di tirarci fuori dai guai in cui ci hanno messo.E COLPA DI TUTTI I PARTITI!! E’ ora che si mettano d’accordo e sistemare i guai che hanno combinato, altrimenti non avranno piu’ poltrone da tenersi strette.

  18. Scritto da Fumagalli Giulietta

    Con questa scelta antidemocratica, di imporre il segretario a Varese, Bossi perderà parecchi iscritti, e soprattutto non rappresenterà la base leghista.Nel vecchio partito comunista non è mai successo, il segretario era scelto dai congressi a tutti i livelli a partire dalle varie sezioni e la stessa cosa valeva per le tesi sulle scelte politiche da sostenere a livello nazionale,per cui anche la minoranza si confrontava con tutti gli iscritti che erano ascoltati e rispettati.

  19. Scritto da giampi

    Belli “duri” di comprendonio i nostri leghisti se hanno avuto bisogno di 20 anni di angherie, figuracce ed altro per capire ( forse ) chi è bossi e dopo di lui il trota!
    Mi vergogno di essere bergamasco, quando penso che tanti bergamaschi votano ancora lega: che schifo!

  20. Scritto da padano vero

    Finalmente Bossi si e’ deciso a prendere in mano la scopa e scopare il pollaio.Aria nuova il prox sara’ Giorgetti a fare le valige e via a seguire anche in bergamasca dove c’e’ un gran bisogno di tornare al passato.Cari onorevoli leghisti bergamaschi siete diventati poltronisti e pianisti …a casa.

  21. Scritto da Bossaucescu

    Sono alla frutta . Corresponsabili di tutto ciò che è accaduto in italia negli ultimi 10 anni . Corresponsabili del disastro.

  22. Scritto da Ca. Gi.

    Uno schifo.
    Così non si va da nessuna parte.

  23. Scritto da www.cafenero

    Qui crolla tutto . Ieri 8 ore di interrogatorio a Penati . Altro che tangentopoli. Senza andare tanto lontano, se si mettessero, Guardia di Finanza e magistratura , a controllare i bilanci delle partecipate e le contabilità di tanti comuni, ci sarebbe da ridere .

  24. Scritto da fiore

    nomina del segretario imposta dall’ alto come in Cina e in Russia anni 70, comunisti verdi !

  25. Scritto da da oggi ex militante

    alla prepotenza e all’ arroganza di questa dirigenza vedo che non c’è limite , anzi …. bossi ha creato la lega ma ora bossi la uccide ! noi militanti che per anni ci siamo fatti il mazzo per portarla avanti e sostenerla non meritiamo queste umiliazioni, meglio uscire !!!

  26. Scritto da Meglio tardi che mai

    I polli si stanno svegliando?

  27. Scritto da giosep

    Mi piacerebbe leggere un po’ di commenti degli elettori leghisti bergamaschi. Soprattutto di quelli che durante il raduno di Pontida scrivevano che la lega era più unita che mai e che le spaccature interne erano invenzioni dei giornalisti. lo purtroppo ho sostenuto il partito per 10 anni (1991-2001) per poi pentirmene (sto ancora cercando la ragione della 2a alleanza con Berlusconi).
    Forse è ora anche per voi, dopo anni di frottole, di aprire gli occhi?

  28. Scritto da Zanga

    Quando ci decidiamo ad alzare la testa anche a Bergamo?

  29. Scritto da Avanti così ...che è la volta buona

    forza Lega, avanti così.. che vai dritta al baratro.

  30. Scritto da Giuan

    @giosep
    I leghisti con elmetto con le corna di plastica non hanno tempo. Devono ripetere l’orazione “credere, obbidere, combattere”.
    La seconda alleanza con Berlusconi?
    Berlusconi ha comprato il simbolo della lega e ha pagato i debiti della lega.

  31. Scritto da Giuan

    @Zanga
    Speta a mo ‘n po!