BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Censimento, a Bergamo sbagliato l’indirizzo di consegna questionari

Cittadini a Palazzo Frizzoni per portare i questionari del censimento. Ma gli indirizzi corretti sono altri.

Più informazioni su

Il Comune di Bergamo informa che, “per mero errore materiale dell’Istat, sui questionari è stato indicato come indirizzo di consegna degli stessi la sede comunale di via Matteotti 3”. Si tratta, appunto, di un errore, che nella mattinata di lunedì 10 ottobre ha creato non poca confusione, con cittadini che si sono recati a Palazzo Frizzoni per consegnare i questionari già compilati.
I questionari devono invece essere consegnati presso l’ufficio comunale di censimento o presso i centri comunali di raccolta sotto indicati, dove i cittadini possono anche avere assistenza nella compilazione: via delle Canovine 21, dal lunedì al sabato, dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30 (tel 035399901); Cella 16 del Lazzaretto, piazzale Goisis, dal lunedì al sabato dalle 14,30 alle 18,30, tel 035399903; sala Circoscrizione 2 Largo Roentgen 2, dal lunedì al sabato dalle 14,30 alle 18,30, tel 035399902.
Il Comune di Bergamo coglie l’occasione per ricordare che: la data di riferimento del censimento  è la mezzanotte tra l’8 e il  9 ottobre u.s.; i questionari possono essere consegnati anche via internet o tramite un qualsiasi ufficio postale; se il questionario non è stato ancora recapitato, per qualsiasi motivo, bisogna aspettare fino alla fine di ottobre; i questionari possono essere restituiti via web fino al 20 novembre p.v. ; dopo tale data e fino a metà dicembre possono essere consegnati, oltre che all’ufficio comunale di censimento, ai centri di raccolta e agli uffici postali, anche  ai rilevatori appositamente incaricati. I cittadini per qualsiasi informazione e chiarimento, anche in lingua straniera, possono rivolgersi anche al numero verde ISTAT: 800.069. 701 che risponde tutti i giorni della settimana, sabato e domenica compresi, dalle 9 .00 alle 19.00 fino al 29 febbraio 2012.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    l’italia amministrata da criceti…………ma è il meglio che passa il convento ?????

  2. Scritto da talebano

    già leggevo sull’altro quotidiano, che una persona recatasi in comune è stata rimproverata perchè doveva farlo via internet, e poi c’è tempo sino a novembre, ma possibile che abbia reagito di fronte a impiegatuccoli di quart’ordine nulla facenti e imboscati ? reagite e fateli lavorare, io non lo faccio di proposito via internet, intasiamoli di carta

  3. Scritto da bombarder

    Concordo pienamente con talebano (n2).
    Anche io lo compilerò manualmente.
    Solo per farli lavorare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Lazarùùùùùùùùùù.