BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Blocco del traffico sulla briantea? Scelta demagogica”

Fa discutere la proposta di blocco del traffico sulla Briantea lanciata dal sindaco. Contrarissima la Lega Nord, che critica pesantemente la proposta della maggioranza.

Fa discutere la proposta di blocco del traffico sulla Briantea lanciata dal sindaco di Cisano bergamasco Pietro Vitali. La misura straordinaria, che dovrebbe entrare in vigore tra ottobre e novembre, andrà a regolare il flusso di auto negli orari di entrata e uscita di scuola. Contrarissima la Lega Nord, che critica pesantemente la proposta della maggioranza. “L’iniziativa di bloccare il traffico non è altro che una proposta demagogica, considerato i pareri negativi di tutti gli Enti che hanno partecipato alla Conferenza dei Servizi indetta dalla Giunta comunale – si legge nel comunicato inviato dal Carroccio -. Poi, che senso ha bloccare i mezzi pesanti quando il traffico maggiore è dato dai mezzi leggeri ( auto, moto, furgoncini) di persone che si recano al lavoro. Inoltre, il tutto porterebbe il Comune ad un cospicuo esborso per creare la logistica per la viabilità (cartelli informativi, aree di sosta e sicuramente incremento del servizio della Polizia Locale) e per affrontare le spese legali a cui si dovrà far fronte in seguito ai ricorsi degli Enti e delle Associazioni di categoria. Facciamo notare che il problema esiste da 20 anni e se si considerano che le uniche iniziative in forma di protesta sono state portate avanti negli anni scorsi dai Consiglieri di minoranza della Lega Nord ( il corteo sulla statale e il Consiglio comunale in strada ), le amministrazioni che si sono susseguite, poco hanno fatto sino ad oggi.
Perché non fare delle manifestazioni in corteo invitando tutti i Cittadini di Cisano Bergamasco?
Facciamo presente che l’unico intervento effettuato per migliorare la viabilità (sbandierato sul giornalino comunale dall’attuale giunta come proprio) è stato voluto dal Gruppo Consiliare Lega Nord con pressioni sul Ministro Roberto Castelli, che, con la “Legge Mancia” di fine mandato , stanziava l’importo necessario per l’allargamento del ponte sul torrente Sonna.
Consideriamo anche che la presente iniziativa di bloccare la strada, poteva essere fatta 4 anni fa all’inizio del mandato, oppure 20 anni fa quando ancora il Sindaco Vitali amministrava; ma forse era impegnato in altri obiettivi da perseguire.
Questa iniziativa, (guardacaso alle porte delle prossime elezioni amministrative) palesemente non è altro che fumo negli occhi ai Cisanesi, come le false promesse fatte nel Suo programma del 2007. Ad esempio: il sottopassaggio carrabile della ferrovia (pur sapendo che il progetto era tecnicamente inattuabile); il permesso di costruire liberamente in San Gregorio, quando ben sapeva che già esisteva il “vincolo paesaggistico”.
La Lega Nord quindi non contribuisce alla campagna elettorale del Sindaco Pietro Vitali e della sua Giunta. Per questo motivo il Gruppo Consiliare Lega Nord non ha partecipato al voto in merito alla mozione presentata dalla LISTA VITALI SINDACO”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da un altro cisanese

    se è vero che i leghisti sono gente di spessore non dovrebbero farsi rappresentare dai loro esponenti locali che vogliono solo arrivare in comune….per fare cosa poi non si sa!!!….la vera demagogia è proprio quella fatta della lega con i suoi mendaci volantini quando i problemi reali del Ns. paese li conoscono benissimo e sanno che in parte sono anche causa dei loro ILLUSTRI ELETTI…….SUL PROBLEMA DEL TRAFFICO BISOGNEREBBE FARE FRONTE COMUNE E NON FARE LA SOLITA POLITICHINA DI PARTITO

  2. Scritto da dani

    dopo 60 anni di inutili discussioni su una variante, forse sarebbe ora di pensare che per togliere il traffico da cisano, basterebbe dalla nuova rotonda di pontida, fare una sopraelevata e sbucare alla sosta, forse oggi non è poi cosi impossibile, visto che fanno opere incredibili in tutto il mondo. però prima bisogna capire se cisano è un paese di questa terra oppure di marte.

  3. Scritto da un cisanese

    Caro “MAH” se lo spessore è quello che hai dimostratu tu, …..apriti cielo!!!!

  4. Scritto da mah

    ..sembra il partito dei pensionati. Non c’e’ nessuno di spessore…

  5. Scritto da lega nord cisano

    siamo un movimento in cui ci sono tanti giovani… i pensionati sono dalla parte del sindaco visto che ormai il primo cittadino ha 77 anni. comunque lo spessore lo fanno le persone con idee chiare e valide… non le solite chiacchiere.