BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pirovano: “Sulla Tav pronto a dare battaglia”

Dopo le notizie di possibili tagli ai fondi destinati alla Tav il Presidente della Provincia Ettore Pirovano ha deciso di passare alle vie di fatto.

Dopo le notizie di possibili tagli ai fondi destinati alla Tav, alta velocità ferroviaria Treviglio-Brescia, il Presidente della Provincia Ettore Pirovano ha deciso di passare alle vie di fatto per difendere un’opera fondamentale per la viabilità, l’occupazione e il territorio della Bassa bergamasca, “tanto da mettere in secondo piano, se necessario, il mio ruolo di Parlamentare rispetto a quello di ex Sindaco e Presidente della Provincia purché il cammino di quest’opera prosegua come previsto”, puntualizza il Presidente Pirovano.
“Nel 2000 da Sindaco di Caravaggio ho partecipato alla prima conferenza dei servizi a Roma insieme a tutti gli altri Sindaci della Bassa bergamasca, Rfi e Cepav. In seguito ho riunito a Caravaggio, per anni e in modo continuativo, i Sindaci dei comuni della Bassa Bergamasca interessati dal passaggio della Tav.

Nel 2001 abbiamo presentato insieme e in modo ufficiale, in Regione Lombardia un disegno/ progetto sul quale tutti i comuni hanno evidenziato le infrastrutture accessorie, necessarie al territorio a supporto della nuova viabilità: i due binari di Tav ma soprattutto Brebemi che, con l’avvento dei nuovi caselli, avrebbe stravolto e aumentato il traffico nei comuni e sulle poche strade anche di retaggio napoleonico che ancora esistono sul nostro territorio.
Tutte queste opere accessorie per un valore di oltre 200 milioni di euro sono presenti nei documenti sottoscritti da tutti i Governi succedutesi nel tempo e gli impegni finanziari sono stati confermati dal Cipe e delegati a Rfi e Brebemi. Deve essere quindi assolutamente chiaro che tutte le opere previste fin dal 2001 sono e saranno irrinunciabili! Il territorio della Bassa bergamasca è ormai saturo di traffico da anni e tutti i paesi soffocano.
Ora, da Presidente della Provincia di Bergamo chiederò ai Sindaci della Bassa bergamasca di riprendere la collaborazione per mettere a punto una strategia condivisa e un forte azione congiunta. Memori dei successi conseguiti insieme in questi 10 anni sapremo fare, ancora una volta, fronte comune contro la possibile cancellazione anche di un solo paracarro dalle strade e infrastrutture accessorie che ci sono state, ufficialmente e formalmente, assegnate e per le quali esiste il relativo accantonamento finanziario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tagli lineari

    E provare a far funzionare come si deve i treni ordinari in attesa della mitica TAV ? Comunque ne parli a Tremonti che con i tagli ci sa fare.

  2. Scritto da de che del Sere

    Sai a Roma come se la fanno addosso dalla paura perchè adesso interviene il piccolo di Caravaggio!!!!

  3. Scritto da "Non col vento"

    Strano che Pirovano sia favorevole all’alta velocità,
    Ma lo sa che i collegamenti favoriscono contatti e scambi, che possono diluire la sua rozza e inconsistente cultura identitaria.

  4. Scritto da grundig

    E del treno per Orio che si ferma al parcheggio con tapis roulant che mi dici? Farai battaglia anche per quello? Non avevi detto che avresti vegliato affinché il treno arrivasse in aerostazione? Non capisco perché alla fiera c’è la stazione interrata e a Orio no.
    Mi sapete dire che ci fanno i passeggeri del treno per Orio del parcheggio???

  5. Scritto da italiano

    @10 in italiano il discorso diretto si mette virgolettato.

  6. Scritto da italiano

    @2 e meno che non era il verbo… della 2^ in -ere, perché se era della prima coniugazione eravamo tutti un po’ più contenti…(!)

  7. Scritto da Grazie

    Pirovano,per favore prima di iniziare “la tua battaglia” riasfaltaci qualche strada provinciale:sembra di essere gia su di un campo di battaglia…

  8. Scritto da fiore

    Speriamo che diano una calmata a questo signore che oramai si crede il Don Rodrigo della bassa .

  9. Scritto da gina

    Ti stanno levando la biada????

  10. Scritto da figarotta

    … la chiamerei nanolandia!

  11. Scritto da g

    ma questo virgolettato sembra uno scherzo…
    memore dei successi ???
    frontr comune ???
    pronto a dare battaglia ???
    forse quando il sig. Pirovano e la sua maggioranza han deciso i tagli non ha pensato che avrebbero tagliato anche a lui ???

  12. Scritto da sleghista

    Pirovano ,ma chi ci crede????

  13. Scritto da des

    Ocio che ‘l parte…

  14. Scritto da A te che egne a me

    E questi vorrebbero fare il tratto della val di susa ? Ma se non cianno (verbo ciavere) nemmanco una lira per fare quello che avevano già stabilito !!
    P.S. Pirovano in parlamento ha votato contro i tagli ?

  15. Scritto da tranquilli

    se la fa dai banchi della camera possiamo stare tranquilli ;)

  16. Scritto da Paolo

    Srebbe gradito da tantissimi pendolari, dare battaglia affinchè i treni a velocità normale (almeno quelli) siano puntuali, puliti ed efficenti.
    Grazie!

  17. Scritto da agnese

    Che coraggio Pirovano! Ci spieghi quali sono i successi a cui fa riferimento con la frase: “Memori dei successi conseguiti insieme in questi 10 anni”.
    Il risultato del vostro buon governo è sotto gli occhi di tutti . Ci state portando alla rovina .Probabilmente Tremonti sta capendo con chi ha a che fare e come sperperate i soldi dello stato.

  18. Scritto da fiore

    Si rivolgerà a Prevedini e alla figlia Daisy? . E’ preoccupato che salti l’affare interporto a Caravaggio?o le aree logistiche che avete programmato nella zona? Le faremo un monumento per i successi ottenuti nella bassa in questi anni e la chiameremo Pirovilandia.

  19. Scritto da !

    @ 1/2/3/4:vi condivido in tutto;e aggiungo,ala bacióc…!

  20. Scritto da bortolo

    Non è che tagliano la Tav lombarda per pagare le spese delle forze dell’ordine che occupano la Val Susa?