BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, filamenti rossi sul corpo e sui vestiti, forse compatibili con un plaid

Sarebbe una delle scoperte dell'anatomopatologa Cristina Cattaneo e del suo staff. Ma potrebbero anche essere filamenti artificiali di un sacco.

Più informazioni su

Potrebbero essere parte di un plaid, di una coperta nel quale il corpo di Yara è stato avvolto, oppure anche filamenti di un materiale artificiale, forse di un sacco, sul quale la ragazzina è rimasta appoggiata per alcune ore. Secondo le ultime indiscrezioni i super esperti che hanno effettuato analisi sul corpo e sui vestiti di Yara, avrebbero individuato filamenti di colore rosso, proprio sugli abiti che la ragazza indossava quando è sparita e anche tre mesi dopo, quando è stata trovata morta.
E’ un elemento, quello dei fili rossi, che può far pensare ad un plaid, o ad altro materiale, sul quale la ragazzina è rimasta appoggiata al momento del sequestro. Non è escluso che possa trattarsi di materiale riconducibile a sacchi artificiali, forse usati in edilizia. Ma su questa circostanza non emergono indiscrezioni decisive.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.