BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via Quarenghi, ?? chiuso il presidio della polizia locale

Doveva essere un simbolo della rinascita della via, ma non ?? pi?? operativo da almeno tre settimane. Entrano ed escono solo alcuni uomini della polizia annonaria, ma il servizio di piantonamento non c'??.

Più informazioni su

In un primo momento sono arrivate le segnalazioni di un paio di residenti di via Quarenghi: "Qui l’ufficio della polizia locale è sempre chiuso, da almeno un mese, non c’è mai nessuno nemmeno per una semplice segnalazione". Quindi in via Quarenghi ci siamo andati, mattina e pomeriggio, negli ultimi sette giorni: mai una volta l’ufficio, o meglio il presidio della polizia locale, è risultato aperto. Serviva la controprova, ovvero una telefonata alla centrale operativa della polizia locale, fingendoci residenti di via Quarenghi che volevano fare alcune segnalazioni. La centrale operativa ha confermato che "in via Quarenghi è giusto rimasto il nucleo annonario di polizia locale", quindi nulla a che vedere con la sicurezza pubblica del territorio. E la centrale operativa, durante la stessa telefonata, ci ha passato la segreteria del comando, che conferma: "Dovrebbe esserci un nucleo lì, per l’ecologia e il commercio. Non per la sicurezza".
Il presidio in via Quarenghi non è durato nemmeno mezza legislatura. L’assessore alla Sicurezza Cristian Invernizzi smentisce: ripristineremo il servizio di piantonamento in via Quarenghi a breve (leggi le dichiarazioni dell’assessore).
Il presidio era stato inaugurato nel precedente mandato dall’allora assessore alla Sicurezza Dario Guerini. Il successore, ovvero Invernizzi, segretario provinciale della Lega Nord, ne aveva fatto un cavallo di battaglia, così come la sicurezza di via Quarenghi era stata un cavallo di battaglia di tutto il Carroccio in campagna elettorale. Obiettivo: il potenziamento dell’ufficio. Un simbolo, quell’ufficio, anzi quel presidio. Doveva essere l’inizio della rinascita della via, un punto di ri-partenza, almeno stando alle dichiarazioni.
Oggi, però, non c’è più nessun agente, al civico 23, nessun agente che svolge un servizio di sicurezza e di attenzione ai problemi della strada che taglia il centro storico di Bergamo. Entrano ed escono, di tanto in tanto, uomini della polizia annonaria, che si occupano di tutt’altro. Una situazione che stona con alcune dichiarazioni pubbliche del 2009, da parte dello stesso assessore Invernizzi. Che oggi promette la riapertura.

INVERNIZZI  "Ripristineremo presto il servizio nella via"

IL PD  Gandi e Eynard: su via Quarenghi solo demagogia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maurizio

    … con la scusa della sicurezza non si può scaricare tutto sulle spalle degli altri.
    Ha parlato di retribuzioni: io mi accontenterei di avere le stesse tutele giuridiche, lo stesso intervento io vado in galera al polizziotto danno una medaglia, questa non è giustizia.
    Un saluto

  2. Scritto da Peppe

    Per Sig. Maurizio 32 e 33
    Dalla sua risposta, mi rendo conto che lavora a Bergamo, dove è presente un grande Comando ed opera in modo straordinario. Io, però, ho precisato che le problematiche evidenziate, sussistono nelle piccole realtà (e sono tante)…la domenica ed i festivi, i notturni, io non li ho visti (tranne a bg ed alcuni consorzi, preciso).
    Non voglio polemizzare sul punto 33, semplicemente privo di ogni fondamento.
    Un saluto anche a Lei

  3. Scritto da Glock

    Per Peppe (messaggio 31),
    se i cittadini si rivolgono alle FFO per esporre denuncie è perchè nella cultura “italica” non tutti sanno che lo si può fare presso un Comando di Polizia Locale (per molti ancora vigili). Rifiutare di ricevere una denuncia significherebbe compiere un’omissione di atti d’ufficio, reato che non mi rusulta commesso da Agenti e Ufficiali della P.L.
    Reato che si configura quando l’appartenente delle FFO non interviene quando passa di fianco a veicoli in sosta su marciapiedi

  4. Scritto da Glock

    La PL avrà anche le Alfa, l’elicottero e l’aliante ma………
    Ricordo che l’Agente o l’Ufficiale della Polizia Locale, si paga l’affitto o il mutuo e spesso non ha la mensa.
    Gli appartenenti alle forze dell’ordine hanno almeno il posto letto e un pasto pagato.
    Se un appartenente alle FFO cade in servizio lo Stato dà il lavoro al figlio, se un appartenente alla PL cade in servizio il Comune intitola una targa e al massimo il nome del Comando.

  5. Scritto da APL

    è chiaro che se vedi un reato in atto intervieni e personalmente lo faccio anche fuori dal servizio(anche se la materia è piuttosto controversa),il punto è che la famosa “mancata formazione” di cui parlavo prima non è l’unico punto “dolente”…ci sono anche i vecchi “vigili” di una volta che di avere compiti di polizia pieni non ne vogliono sapere..il risultato è che spesso ti capita di combattere prima con i tuoi colleghi e poi con il reo..max lo sfollagente il mininterno l’ha bandito per noi;)

  6. Scritto da APL

    altra cosa, il problema della PL è che è legata ai bilanci ed è legata politicamente(e direttamente al contrario di cc e ps)a qualcuno, sia di destra sia di sinistra!altro problema ancora è che è eterogenea, con sacche di eccellenza e con invece i “vecchi vigili”…urge una riforma e del sistema forze di polizia e, in quest’ambito una riforma della PL…i signori politici dove sono?i capi di Invernizzi che hanno in mano il MinInterno dove sono??parole, parole parole!

  7. Scritto da Glock

    Anche le FFO hanno compiti di Polizia Stradale piene, ma chi ha mai visto un CC o PdS controllare un disco orario o fare un divieto di sosta.
    La PL giuridicamente e’ limitata (sdi competenze temporali ecc. . .)

    Che si impari la collborazione non lo scaricabarle quando conviene, chi intenda. . . Intenda

  8. Scritto da Peppe

    E’ proprio questo il problema: “I vecchi vigili”, che hanno consolidato – a convenienza secondo me – la loro presunta incompetenza. Gli strumenti per lavorare (norme legislative) ci sono. Altrimenti non si capisce perchè nei grandi comuni e consorzi, la P.L. ha tutto, è ben dotata sia di organico che di mezzi (cose che le FF.PP. sognano ancora). Poi, per quanto riguarda le retribuzioni, sono sicuro che un agente di pl percepisce quanto un cc o ps. La differenza sta nelle indennità (notturni, op)

  9. Scritto da Peppe

    segue – con la differenza che mentre un apl a fine servizio va a casa, cc e ps, nei piccoli centri, sono spesso chiamati a dare di più, svolgono servizio di notte (cosa che nella provincia bg la pl non mi risulta che faccia) la domenica e le festività (tutte)…secondo me, è su questo campo che la p.l. deve battersi, lavorare di più, per percepire di più.

  10. Scritto da Peppe

    Per Glok: sono d’accordo con lei. La collaborazione c’è, ma con tutti i limiti che la stessa pl si impone (a convenienza?).
    Tranne rare eccezioni (che confermano la regola però), neppure io ho mai visto (nei piccoli centri) la pl ricevere per 12 ore, pubblico agli sportelli per raccogliere denunce (anche il semplice smarrimento!). Non ho visto, la pl svolgere servizio la domenica e le festività…ma ho visto tanti “scavalchi”, ossia lavorare gli stessi apl in altri comuni ben remunerati……

  11. Scritto da maurizio

    @peppe
    spero tanto che quello che ha scritto non sia veramente il suo pensiero, a parte che noi lavoriamo 365 giorni all’anno festivi compresi, non ho mai visto un cc o ps pur essendo un loro compito fare divieti di sosta, controllorare il traffico, controllare i cani, controllare i cantieri , le attività commerciali, le liti tra vicini, i venditori abusivi, le sembra possibile che fuori dall’accademia della gdf vi siano decine di venditori irregolari,potrei continuare per ore ma siamo seri….

  12. Scritto da nadia g

    Ecco cosa è rimasto dei proclami elettorali: qualche elicottero sopra la via, un’ordinanza di chiusura dei locali per 30 gg, una realtà commerciale che ha accelerato il suo degrado, il recupero del civico 33 fermato per modificarne il progetto, il Presidio di Polizia Locale voluto dalla Giunta Bruni abbandonato. Viene il sospetto che non si voglia un futuro per via Quarenghi, che si accetti il degrado per potere invocare ordine e ronde.

  13. Scritto da Gian

    Riapriranno,sono in attesa dei tappeti persiani per il comandante??

  14. Scritto da yuyu

    un flop totale su tutto
    firmato: uno che li ha votati e si è pentito

  15. Scritto da licia e i bee hive

    sarà stata una dimenticanza nella riorganizzazione?

  16. Scritto da pillo

    Comincia ad invecchiare l’Invernizzi. Gli sfuggono i leghisti, gli sfuggono i presidi di P.L., gli sfuggono alcuni capitoli di bilancio, gli sfuggono anche alcune donne… Ma non gli sfugge alcuna poltrona… uffa

  17. Scritto da max

    Caro APL spero che Lei non sia un vigile perchè per la legge quadro n°65/1986 i componenti del corpo di polizia municipale sono agenti di polizia locale.Essi rivestono la qualità di agenti di polizia giudiziari,oltre che la qualifica di AGENTI DI PUBBLICA SICUREZZA,dipendono dal Sindaco ecc…,prima di parlare bisogna informarsi.

  18. Scritto da Mucca carolina e giangiotto

    Se non sanno fare il loro mestiere devono andare a casa………..

  19. Scritto da Mazzocchi Ezio

    vi sembra normale avere un presidio di polizia per controllare ed evitare problemi per una una via di bergamo….???? vedi costi del personale ,costo delle auto per le pattuglie dei locali adibiti ad ufficio….. no’ no … non e’ normale, questo e’ l’inizio del degrado di bergamo …questo e’ l’inizio del decadimento del nord ,le regole valgono per i locali me non per gli straniri ???
    ezio mazzocchi

  20. Scritto da APL

    Sig. Max è vero che l’agente di Polizia Locale ha QUALIFICHE di Pubblica Sicurezza, ma è anche vero che la Polizia(AMMINISTRATIVA)Locale non è ricompresa nella famosa Legge 121/1981. VIsto che mi cita la 65/86 saprà sicuramente cosa vi è scritto negli articoli 3, 4 e 5 ;) Si legga anche il Capo I della legge 121 del 1° aprile 1981. è proprio vero che prima di parlare bisogna informarsi ;)

  21. Scritto da g

    ma il comune non aveva promesso fondi per i comemrcianti di quella zona?

  22. Scritto da max

    Lei si legga come io ho letto gli articoli 3,4.5 la pagina del ministero dell’interno alla voce prefetto e poi lasciamo perdere questa discussione inutile,a ho letto anche la legge 121/capo 1 del 1981,spero che lei sia in pensione perchè non ne dice una giusta,anche il vostro sindacato riforma della legge 1986,del 2001 dice le stesse cose che sostengono tutte le fonti comunali,prefettizie solo lei dice il contrario auguri

  23. Scritto da Asfidanken

    Saranno andati a far compagnia ai parà e all’incrociatore raffigurati sui manifesti elettorali ……..

  24. Scritto da APL

    max, lei non sa di cosa sta parlando…è incompetente, e lo è nel modo peggiore, pensando di avere ragione!!ancora un po’ e darà alla PL il potere di fare Ordine Pubblico ahha, povera italia….

  25. Scritto da APL

    le ripeto: Polizia Amministrativa Locale, vogliono farci fare i “poliziotti”??benissimo, lo faremo con gli stessi trattamenti economici e pensionistici della Polizia di Stato(come dice la riforma che lei cita), e ci diano anche una struttura per un’adeguata formazione!allora si Max, che avrà ragione…ma per adesso, forse è meglio che PL e Pubblica Sicurezza stiano lontane l’una dall’altra ;)

  26. Scritto da Ezio

    Grande Mazzocchi Ezio!

    (da un altro Ezio)

  27. Scritto da max

    Guardi signor apl che so molte più cose di quelle che lei pensa,infatti lo dimostra con la risposta l’ordine pubblico,non c’entra nulla con l’essere agente di pubblica sicurezza,impari e comprenda l’italiano,infatti anche le guardie giurate sono agenti di pubblica sicurezza,infatti se foste solo polizia amministrativa non ci sarebbe bisogno della pistola e dello sfolla gente che non sapete usare,e lo dice anche lei non siete addestrati ad usarli,legga la pagina del MINISTERO DELL’INTERNO SALUTI

  28. Scritto da Peppe

    Per APL. …quindi, se lei coglie nella flagranza di reato uno spacciatore, non interviene perchè è “amministrativo”? Giusto per curiosità, come si comporterebbe?

  29. Scritto da Marco FLI Bergamo

    Ancora una volta si dimostra come le politiche di sicurezza del comune sono inadeguate e inesistenti. I CITTADINI di via quarenghi e malpensata sono stanchi di questa situazione e l’assessore alla sicurezza oramai si rifiuta pure di farsi vedere per un confronto, perchè sa benissimo che la LEGA ha fatto un flop clamoroso a Bergamo. dare in mano la sicurezza a coloro che volevano sostituire le forze di sicurezza con le ronde padane è un errore e questi sono i risultati.

  30. Scritto da Battiato

    Sul ponte sventola bandiera bianca

  31. Scritto da max

    Il laureando aveva proclamato che li avrebbe avuto sede il suo ufficio,è mesi o forse da sempre che è in via coghetti,se la Lega non si libera di questi inconcludenti ,la fine è accelerata come i neutrini da ginevra al gran sasso.

  32. Scritto da APL

    è VERGOGNOSO che si usino gli Agenti come “scudi politici”…la Polizia Locale va staccata 1) dai bilanci comunali 2) dal giogo dei sindaci!!Giusto per la cronaca la PL non ha compiti di Pubblica Sicurezza, è “ausiliaria di ps”…dove sono Carabinieri e Polizia, UNICI preposti ai servizi di Pubblica Sicurezza?? :|

  33. Scritto da Red Cloud

    Ma va? Era un simbolo della legalità per il centro sinistra e per il centro destra. Oggettivamente è sempre stato un costo inutile per la cittadinanza. E’ servito solo a fini elettorali tanto che Invernizzi se presto stancato di averlo come suo ufficio. Un costo inutile in una via sostanzialmente tranquilla ma oggettivamente trafficata data la presenza di punti commerciali. La prevenzione e la repressione della criminalità non la si fa con i simboli bensi con la cultura e interventi mirati

  34. Scritto da FLI?

    @1
    ma cosa è il FLI? una nuova marca di detersivi?

  35. Scritto da battiato2

    Battiato 2

    Povera patria ……..

  36. Scritto da Osco

    non preoccupatevi arriveranno le ronde