BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vendita Riuniti, Tentorio fiducioso “Non tutto ?? perduto”

Il sindaco Franco Tentorio confida in una ripresa delle trattative con l'universit?? per raggiungere un accordo e avviare l'asta per la vendita dei Riuniti.

Più informazioni su

Dopo il gran rifiuto dell’università alle condizioni poste da Infrastrutture lombarde e Comune per l’uso della Casa Rossa dei Riuniti si allontana la pubblicazione dell’atteso bando per la vendita dell’area. Il tutto nonostante le trionfalistiche aspettative della Regione che ad inizio agosto annuncio “il raggiungimento dell’accordo e l’imminente pubblicazione del bando”. A metà ottobre è ancora tutto in alto mare. Anzi peggio, visto che l’università fa addirittura un passo indietro. Il sindaco Franco Tentorio è comunque fiducioso. “Abbiamo incontrato il rettore e il vicerettore che hanno spiegato le loro perplessità – commenta il primo cittadino -. L’esigenza è molto chiara: contenere le spese”. Dal comunicato inviato dall’università è infatti evidente che le condizioni poste non soddisfano il rettore: “L’onere stimato che in prospettiva rimarrebbe a totale carico dell’Ateneo è molto superiore alla ipotesi precedente; trattandosi peraltro di interventi di ristrutturazione, l’incidenza di costo potrebbe rivelarsi addirittura superiore a quella prevista nel vigente Protocollo per il completamento dell’edificio al rustico”. Secondo Tentorio c’è comunque margine di trattativa. “L’università avrebbe piacere a individuare un percorso comune con Provincia e Comune da porre a Lombardia iNfrastrutture. Ora si tratta di sederci attorno a un tavolo e studiare le varie possibilità. Ci incontreremo tra una decina di giorni. Dal canto nostro non possiamo che ribadire le nostre esigenze: visto che l’ipotesi campus è sfumata anni fa, vorremmo che si garantissero servizi per il quartiere. Il passato è passato, ora guardiamo avanti con spirito costruttivo. Speriamo che il bando sia emanato in tempi ragionevolmente brevi, anche perché siamo consapevole che un immobile di quel tipo abbandonato rappresenterebbe un problema dal punto di vista della sicurezza urbana”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gigi

    Io vivo a Bergamo e so benissimo che è stata la giunta Bruni a respingere l’ipotesi, avanzata da Anghileri e Girola, di utilizzare il vecchio Ospedale per metterci il Gleno, utilizzando così anche parte delle attrezzature ospedaliere, anzichè buttarle, e creare una facoltà di geriatria.
    Ma è meglio far guadagnare un po’ i privati, no?

  2. Scritto da luciano015

    Se non proprio tutto, quanto è perduto?
    Vendere, svendere, fate quello che volete, basta che non ci sia più niente di “pubblico”, che ponga le basi per futuri dissanguamenti dei cittadini.

  3. Scritto da cittadino

    Tentorio chieda alla LEGA dove sono i soldi del federalismo fiscale. inoltre invece di aumentare il budget all’assessorato alla sicurezza ( lega nord) che non ha portato a nessun risultato ( basta chiedere ai cittadini di malpensata e via quarenghi), usi i soldi per altro!

  4. Scritto da mah

    Strano che in questo intervento non ci abbia messo l’atalanta o lo stadio.
    Per il resto e’ un disastro. Si fa prima a cambiare destinazione al nuovo ospedale che e’ un colabrodo a discatito dell’esistente molto efficiente.

  5. Scritto da Giunta Bruni

    @6 Paganoni – Che la Luce fosse più lenta del neutrino era un’eredità del governo precedente.

  6. Scritto da Alex

    Secondo me è un grande perchè sta tentando il tutto per tutto! Senza fermarsi al primo problema come farebbero in molti

  7. Scritto da adreax

    io la chiamerei …. svendita ……

  8. Scritto da Lega

    Tre anni fa la Lega nord propose che il”vecchio”ospedale venisse trasformato in campus universitario riunendo in un’unica sede le varie sedi vaganti per la città,con alloggi per gli studenti.Il progetto fu osteggiato dalla giunta Bruni e perfino dal vecchio rettore

  9. Scritto da MAURIZIO

    Caro Cav. Tentorio, il Suo discorso che ho appena letto su Bgnews dimostra che Voi amministratori pubblici non siete capaci di fare il mestiere per cui siete immeritatamente pagati.
    Con un Ospedale Nuovo mezzo fallito e mezzo costruito, Lei ci viene a dire che state ancora trattando su come usare e a che prezzo vendere l’area dell’Ospedale vacchio. E secondo la gente come Voi, tutto questo è buona politica

  10. Scritto da MAURIZIO

    Cav Tentorio, le faccio anche presente che un amministratore pubblico come Lei solo ieri, su questi schermi, ha dichiarato che spenderà i soldi per fare un certo intervento strutturale per il Nuovo Ospedale anche se la commiissione collaudi ritiene non sia necessario. Costo : 1,2 milioni di euro.

  11. Scritto da nadia g

    La Lega non ha la più pallida idea di cosa sia un campus e di quali dimensioni siano i capus universitari nel resto del mondo. E poi con quali soldi pensavano di fare il campus? da Roma non arriva più nulla per il territorio, specie adesso che governa la Lega.

  12. Scritto da simone paganoni

    Fu osteggiato dalla Giunta Bruni ? Ma in che paese vive ??????