BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Legge bavaglio alle porte Wikipedia si autosospende Il web ne soffrir??, che ne pensi?

Wikipedia si ferma per protesta contro il ddl intercettazioni. "La nostra voce ?? anche la tua voce: Wikipedia ?? gi?? neutrale, perch?? neutralizzarla?".

Più informazioni su

Wikipedia si ferma per protesta contro il ddl intercettazioni. "Wikipedia in lingua italiana rischia di non poter più continuare a fornire quel servizio che nel corso degli anni ti è stato utile", si spiega in comunicato che appare sul sito dell’enciclopedia libera. È solo la versione italiana di Wikipedia quella attualmente non consultabile per la protesta contro il ddl intercettazioni. Nel comunicato ai lettori dell’enciclopedia libera si spiega che "negli ultimi 10 anni, Wikipedia è entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti della Rete in cerca di un sapere neutrale, gratuito e soprattutto libero. Oggi, purtroppo, i pilastri di questo progetto – neutralità, libertà e verificabilità dei suoi contenuti – rischiano di essere fortemente compromessi dal comma 29 del cosiddetto DDL intercettazioni. Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede – si legge nella nota on line – tra le altre cose, anche l’obbligo per tutti i siti web di pubblicare, entro 48 ore dalla richiesta e senza alcun commento, una rettifica su qualsiasi contenuto che il richiedente giudichi lesivo della propria immagine. Purtroppo, la valutazione della "lesività" di detti contenuti non viene rimessa a un Giudice terzo e imparziale, ma unicamente all’opinione del soggetto che si presume danneggiato. Vogliamo poter continuare a mantenere un’enciclopedia libera e aperta a tutti. La nostra voce è anche la tua voce: Wikipedia è già neutrale, perchè neutralizzarla?".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ITHA

    @Povero_silvio : io sono antiberlusconiano al 120% come sono contro leggi liberticide come questa… MA it.wiki NON è “neutrale” e “libera” ma in mano ad una vera e propria “casta” virtuale che rispecchia appieno quella politica reale (si vede che non ci hai mai avuto niente a che fare)! Quindi non vengano a parlare di libertà d’informazione, espressione, stampa e boiate varie proprio loro: sarebbe come se lo Casa Pound “scioperasse” contro eventuali leggi contro gli stranieri…

  2. Scritto da Povero_silvio

    @28 … si scusa ! mi riferivo ai messaggi 20 e 21.
    @ITHA: e allora censuriamoli! Il WEB e’ liberta’! Sta ai navigatori ricercare le notizie, confrontarle, risalire alla fonte. La censura e’ la morte della liberta’. Puoi stare a disquisire ore sulla qualita di wikipedia come del tg4 del Giornale, di Rai3 del Blog di Grillo. La liberta’ di pubblicare notizie e opinioni non deve essere negata. Chi infama senza fondamento paga gia’ oggi ! La legge bavaglio e’ un misto di FASCISMO e PARAKULISMO

  3. Scritto da diego

    scusate… ponetevi solo una domanda…. come mai in tempi così duri il governo anzichè occuparsi a tempo pieno di risolvere la crisi economica perda tempo a mettere i bavagli alla rete? forse perchè come diceva (più o meno) il Manzoni in tempi non sospetti “il popolo più è ignorante più è governabille”
    aprite gli occhi, altrimenti ogni voce che dissenta dal GrandeFratelloPensiero scomparirà!!!

  4. Scritto da Povero_silvio

    @25 Ma Diego! ma stai scherzando? La crisi passera’ le vere vergogne sono “aspiranti giornalisti che sanno soltanto scrivere con lamenti o insulti” (vedi @21) oppure “la fame di scavare nella privacy del prossimo” (vedi @22) .Pensa te che se non era per i blog e le intercettazioni eravamo qui ancora a farci insegnare dal Berluska il senso profondo della “famiglia cristiana”. Loro vivono una vita di agi e sregolatezze e a noi ci manca il pane. L’importante e’ evitare che si sappia vero 21 e 22 ?

  5. Scritto da a casa, a casa , a casa

    il paese affonda, siamo appena stati declassati… e questi pensano a fermare i blog…

    A casa, a casa, a casa

  6. Scritto da Nico Toberri

    @26 Povero_silvio
    scusa io sono il @22 o non ho capito bene io o hai sbagliato numero tu. prova a rileggermi grazie.

  7. Scritto da hombre del partido

    Mi sembra una mossa coerente per questa dittatura che dopo i patti lateranensi va avan… aspetta aspetta aspetta …mi dicono che non siamo nel ventennio ..ah , siamo nel 2011 .. e possono fare una boiata simile???? AIUTO

  8. Scritto da wikisomari

    Perché neutralizzarla? Perché non è neutrale. Quando si deve scrivere ci sono pagine bloccate e con notizie false

  9. Scritto da che_schifo

    Benvenuti in Iran ! … popolo delle liberta’ lo chiamano … hahaha !

  10. Scritto da Pidiellega

    @2 -E’ vero, non è neutrale. Figurati che arriva al punto di affermare che Ruby non è la nipote di mubarak. Eversivi.

  11. Scritto da ITHA

    Per la maggior parte degli utenti è uno strumento utile per le ricerche online. Uno dei siti più visitati. Esiste la versione in quasi tutte le lingue del mondo,compresi alcuni dialetti regionali italiani. E’ Wikipedia, l’enciclopedia online redatta da autori volontari. Che, almeno per la versione italiana, sono però anche il suo anello debole. Così come il criterio di selezione delle voci.

  12. Scritto da ITHA

    Gli autori (che scrivono tutti sotto anonimato) non hanno competenze nelle materie trattate, spesso si tratta di giovani studenti che copiano da altri siti o libri. Per alcuni è quasi uno status symbol moderno esserci col proprio nome e cognome. Essere enciclopedico, come dicono loro. Peccato che siano presenti biografie di perfetti sconosciuti e altre non siano presenti perchè nessuno ha ancora creato quella voce.

  13. Scritto da !

    L’ennesimo passo avanti verso il baratro,si stanno seppellendo con le loro mani:ma le firme per il Referendum contro il porcellum ecc,in cosi pochi giorni,da dove pensano siano arrivate il popolo ne ha piene le p…e di questo governo!

  14. Scritto da pandemonio

    Nessuno e niente è neutrale tutte le opinioni sono opinabili,se non si ammette neppure questo,é inutile discutere.

  15. Scritto da ITHA

    Il direttore di questa testata avrebbe secondo i criteri ufficiali avuto il diritto di esserci, ad esempio, ma la voce viene eliminata per fare spazio al proprio idolo della serie cadetta c2 che ha giocato due partite da oratorio. Troviamo il “famoso” scrittore DJ Balli accanto ad Andrea Camilleri. Dai toni delle discussioni online si ha poi il sentore di avere a che fare con giovani incompetenti, orgogliosi del loro presunto potere di concedere o di cassare candidature delle voci più disparate.

  16. Scritto da silvia

    Si chiama dittatura, non siamo più liberi neanche di dire ciò che pensiamo.
    Ripenso alla campagna contro la cina comunista che metteva i bavaglio alla rete….. be in Italia siamo messi peggio!

  17. Scritto da Ezio

    @wikisomari
    Allora chiudiamo “Il giornale”, “Libero”, “Il foglio”, ecc ecc
    Spegnamo Mediaset.
    Non sono neutrali.
    Cosa significa essere neutrali?
    Dire quello che non conviene a qualcuno?
    Se il tuo è il mondo liberale, allora liberale era l’URSS, lo è la Cina, l’Iran, ecc.

  18. Scritto da pippolo

    è vero che nulla è neutrale. Ciò non toglie che il DDl proposto dal Governo sia liberticida, anche nei confronti dei piccoli blog indipendenti. Chiaro, hanno capito che ormai la gente si informa su internet e non più ai telegiornali Rai e Mediaset e vogliono colpire la rete. Saremo l’unico paese occidentale ad avere una norma di tipo cinese. Ma che senso ha che basta contestare una frase per pretenderne la rimozione, senza alcun parere terzo? Ma vi sembra normale?

  19. Scritto da liberta_de_che?

    @5 quoto in pieno ! Quindi e’ meglio evitare che si ripetano casi del genere. Con il popolo che si muove autonomamente per dimostrare il dissenso nei confronti del gioverno. Meglio tenerli ignoranti e silenziosi altro che wikisomari ! I somari li vogliono creare con questo genere di leggi che ricordano quelle cinesi, alla faccia dell’anticomunismo !

  20. Scritto da Liberale

    @pandemonio
    Sono d’accordo, purchè queste benedette opinioni si possano sempre esprimere. Se poi qualcuno dice il falso e danneggia qualcuno pagherà.

  21. Scritto da giobatta

    ragazzi non è dittatura, è una maggioranza legittimamente votata dagli italiani, non bisogna andare in montagna, se non per l’aria buona. non c’è nulla di tragico: siamo solo nella farsa, guardate i personaggi, i loro volti, immaginateli con gli abiti del ‘700, sembrano quelli dipinti da Fra’ Galgario: una classe in dissolvimento di credibilità. queste “grida” annunciate sono solo il sussulto di chi non ha più il consenso e prova con un autoritarismo da operetta.

  22. Scritto da Ezio

    L’Italia, se passa questa legge, certificherà definitivamente di non essere un Paese liberale.
    Nonostante qualcuno (che presenta la legge) si imbroda con tale aggettivo.

  23. Scritto da Anche i peggiori hanno diritti

    Wikipedia è tutto fuorchè neutrale: è in mano ad un gruppo eterogeneo di amministratori di modesta o nulla cultura, i cui criteri di “enciclopedicità” sono, talvolta, tanto manichei da essere esilaranti: basta guardare gli scambi di mail tra loro, dietro la facciata per rendersene conto. Sorvolo sulle pure e semplici notizie sbagliate, perchè quelle sono l’essenza stessa del web. Nonostante questo, ogni voce ha il diritto di esistere: perfino la più culturalmente scadente e la meno oggettiva.

  24. Scritto da W il Comunismo!

    @ 6:brava infatti alla Cina questa legge è piaciuta moltissimo tanto da volerne prendere esempio. Che bello,siamo Comunisti anche noi finalmente.

  25. Scritto da Davide

    Con questa gente al governo stiamo diventando come l’IRAN.
    Mandiamoli a casa tutti questi zoticoni!

  26. Scritto da oscurantismo 2011

    Gli italiani saranno costretti a rivolgersi ai siti esteri tipo : http://wikipedia.fr/index.php
    Per toglierci tutto devono chiudere la luce elettrica ed eventualmente oscurare i satelliti…………..

  27. Scritto da San Silvio Re

    Comunicato ufficiale:
    Si comunica che la signorina Ruby è ufficialmente nipote del sig Mubarak;qualora si appurasse che non sia realmente nipote del sig.Mubarak diventerà immediatamente per decreto legislativo del governo “nipote del sig.Mubarak” . Si comunica inoltre che tutte le signorine minorenni partecipanti alla cerimonia del BUNGA-BUNGA se identificate, sempre per decreto legislativo del governo ad effetto retroattivo, divernteranno immediatamente “MAGGIORENNI”. W la libertà di dire balle

  28. Scritto da gustav

    Comunque wikipedia e’ solo la punta visibile dell’iceberg… non vorrei che tra difensori e accusatori di wikipedia si perdessero i risvolti drammatici di questa legge. Questo governo, dopo averci privato del futuro sta per privarci la liberta’ di espressione, che e’ alla base di qualsiasi democrazia. Aprite gli occhi Italiani !

  29. Scritto da silvestrook

    da silvestro quanto segue:
    non sarà proprio un graviss. danno per la cosiddetta libera informazione.
    Insomma qualcuno piangerà perchè certi aspiranti giornalisti che sanno soltanto scrivere con lamenti o insulti, e ce ne sono tanti che scrivono in abbondanza su questo gazzettino. Spero che la redazione accetti questa mia espressione perchè veramente ormai – è inutile ripetere – son troppi quelli che approfittano di spazio e insulti.

  30. Scritto da Carolus

    In nessun Paese occidentale c’è l’anarchia nei media come in Italia.
    Non esiste alcun rispetto per le persone, ma solo la fame di scavare nella privacy del prossimo.
    Benissimo la limitazione del diritto di spargere m… su tutti e tutto senza subirne le conseguenze.

  31. Scritto da Nico Toberri

    @20 Carolus Lei si riferisce, naturalmente, a “LIBERO” e a “IL GIORNALE” che oltre ad aver ammorbato l’aria per mesi con un appartamentino di 50 mq a Montecarlo per bastonare un nemico del suo padrone,oltre ad aver perso la causa per la telefonata UNIPOL Fassino & avevano fatto una campagna di mesi per dimostrare che Prodi era una spia del KGB e inventato il caso Telekom con costruttori di dossier falsi ecc.Naturalmente prendendo una montagna di soldi pubblici ad differenza di altri (il Fatto)

  32. Scritto da The dubsoldier

    Cari lettori, io vengo dal paese più autoritario e totalitario d’Europa, e dopo 20 anni di permanenza nella mia ii patria, trovo scandaloso una legge liberticida come questa! Questi sonoassieme a Putin, gli ultimi fasciocomunisti del contyinente! Dobbiamo assolutamente liberare il Paese da ogni forma politica di stampo dittatoriale! Ho visto troppa gente sparire nel nulla solo perchè diceva quello che pensava! Se non gli fermiamo in tempo, tutto diventerà la norma! Basta Benitostalinisti!

  33. Scritto da Silviolus

    @Carolus
    Tu non sai nulla dei media occidentali.