BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La Pigna non ?? la Fiat La scelta di Jannone ?? un pretesto”

Alberto Barcella commenta l'annunciata uscita della storica azienda di Alzano Lombardo dall'associazione degli industriali.

Giorgio Jannone, presidente della Pigna, parlamentare Pdl e presidente della Commissione Bicamerale di controllo sugli enti previdenziali, lunedì era assente all’Assemblea di Confindustria Bergamo all’aeroporto di Orio al Serio. Martedì ha annunciato l’uscita della Pigna da Confindustria a partire del prossimo gennaio 2012.

Ingegnere Alberto Barcella, Lei che è presidente di Confindustria Lombardia, come reagisce all’annuncio dell’uscita di Pigna da Confindustria?
“Ne prendo atto. È una notizia che va registrata per il suo peso”.
E che peso avrebbe?
“Basso. La Pigna non è la Fiat”.
Pesi differenti?
“L’uscita della Fiat è dolorosa, non fa sicuramente piacere anche perché è un’azienda che ha avuto un ruolo ed un peso in Confindustria. L’uscita della Pigna è una scelta autonoma che fa Giorgio Jannone”.
Eppure Jannone ha giustificato questa decisione con delle affermazioni.
“Sì, affermazioni che non condivido. Accuse del tutto ingiustificate. Confindustria fa politica, l’ha sempre fatta: è la politica nell’interesse delle imprese, degli imprenditori e di chi lavora. È una politica che non è partitica, è estranea ai partiti. Confindustria non deve avere nessuna sudditanza al Governo pro tempore del Paese”.
Quindi la decisione di Jannone…
“ L’uscita della Pigna da Confindustria è un pretesto per altri motivi. Motivi che Jannone non ha detto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Delegato Fim Cisl Brembo.

    Confindustria è un’associazione seria che merita rispetto e con cui è utile fare accordi.

  2. Scritto da alla frutta

    x61
    Caro Sig. Gabrieli, siete Voi dico Voi che dovete fare richiedere e ottenere queste cose l’avete forse dimenticato? non continuate a dirlo a noi cosa bisogna fare, altrimenti che cosa ci fa Lei alla Giovani Industriali
    mi faccia sapere se ha altre belle cosa da dirci
    (vecchio industriale quasi in pensione)

  3. Scritto da Gianmarco Gabrieli

    per 63: il post 61 non l’ho scritto io, probabilmente è un mio fan :-)

    Magari venga in Sant’Agostino domani dalle 13 in poi così vede una delle piccole cose che già facciamo. Si registri prima sul sito di BergamoScienza:

    http://www.bergamoscienza.it/ITA/Default.aspx?SEZ=5&PAG=18&MOD=EVECAL&FILTER=C&ANN=2011&CURDATE=20111007&EVE=440

  4. Scritto da disoccupato vertova

    per 20, bravo compra dai cinesi, e’ grazie alle idee come le tue che l’italia sta andando a putt..

  5. Scritto da Sandro Bg

    Basta Confindustria, basta sindacati, basta UBI, stop ai privilegi, stop ai fannulloni, stop agli incapaci!

  6. Scritto da alla frutta

    Lo sapete che sommando le spese di confindustria e titutte le associazione sindacali, superano le spese della FIAT, eliminiamo questi signori che succhiano soldi anoi Italiani, anche perche sono anni che stiamo in piedi da soli
    bye

  7. Scritto da elen

    per @56 … e magari stop alla demagogia

  8. Scritto da A.G.

    Finiscono i soldi per tutti. Game over.

  9. Scritto da informazione

    ecco cosa è confindutria:
    http://www.contropiano.org/it/news-politica/item/3724-lultimatum-di-confindustria-e-le-minacce-ai-lavoratori

  10. Scritto da Ascoltiamo i GIOVANI

    Tagliare le spese inutili e ridurre sprechi e privilegi per recuperare risorse da destinare agli investimenti: Gianmarco Gabrieli, presidente GIOVANI Confindustria

  11. Scritto da Stefano L.

    confindustria si è schiacciata sempre più negli ultimi anni alla visione Camusso e company. Non sono più un’entità autonoma e libera e cmq politica l’hanno sempre fatta.

  12. Scritto da 2piu2

    Una mossa coraggiosa senza ombra di dubbio. Se il pretesto e’ non pagare piu’ la quota associativa ha fatto bene.

  13. Scritto da Matte o urg

    Ma, con tutto il rispetto, che cosa ha fatto confindustria per le nostre imprese ? Tante parole dai soliti noti che amano andare sui media. Il dibattito e’interessante e devo dire che jannone ha coraggio da vendere

  14. Scritto da Orticelli

    Quando c’e una crisi in Italia si e’ sempre applicato il motto : si salvi chi può !
    Ormai non e’ più una novità : tutti in trincea a difendere il proprio “particulare” un contro l’altro armati…….

  15. Scritto da deluso

    Il nick name è appropriato. Non Capisco. Infatti, come penso lei sappia le tariffe minime non sono più applicabili (decreto Bersani) e uno studio serio, SERIO anche con la tariffa fissata per legge faceva fatica a far quadrare i conti. A condizione che paghi le tasse, assumi i dipendenti – e non i CoCoCo, i Coccodeè e gli altri versi da cortile. Allora, forse, adesso capisce. Chi lavora con impegno e serietà non riesce a confrontarsi con chi serio non è, ma abbassa indecorosamente l’onorario.

  16. Scritto da Paolo

    La fiat esce…La pigna esce…qualcun’altro è uscito.
    La morale?
    Ci vediamo in cabina elettorale nel 2012!

  17. Scritto da ureidacan

    Jannone, da una parte rastrella soci-lavoratori-dipendenti dell’Ubi Banca per l’assalto alla diligenza (dirigenza) e dall’altra esce da Confindustria, cosicchè alla Pigna potrà fare gli accordi aziendali con le RSU ed aggirare l’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e non applicare più i CCNL. Trasformismo.

  18. Scritto da luciano015

    Chissà come mai mi è venuta in mente la favoletta “Il bue e la Rana”.

  19. Scritto da Md

    Simaptico il boicottaggio promosso dagli adepti. Niente più Fiat anche ricordate! Se mai qualcuno possa ancora permettersele auto nuove.

  20. Scritto da Davi

    Nei cmmenti si leggono maldestri e reiterati tentativi di attacchi personali ma i più attenti possono capire da soli.

  21. Scritto da diciamo il vero, suvvia.

    UBI avrà i suoi problemi, ma con jannone si cade dalla padella alla brace. Tutto il resto è solo un contorno.

  22. Scritto da "Non col vento"

    Chissà cosa ne avrebbero pensato coloro che la Pigna l’hanno creata e sviluppata, un’offesa ad una tradizione industriale, che ricorda la favola della rana e il bue

  23. Scritto da andrea

    spiace assistere a questi forti contrasti ma in effetti COnfindustria negli ultimi 2 anni si è allontanata anni luce dalla realta del paese e anche un cieco vede chiaramente l’asse Confindustria/Terzo Polo

  24. Scritto da gnam gnam

    …confindustria gnam gnam…guai a chi li tocca…

  25. Scritto da Manu lovere

    Oltre a Fiat sono uscite anche amplifon , IBM e molte altre aziende ancora. Ci deve pure essere un motivo , non mi pare proprio che jannone sbagli

  26. Scritto da db

    forse se ci sedesse ad ascoltare anche il resto del paese (quello che FATICA per arrivare a fine mese) e non solo i tavoli imbanditi a festa dfi questi soggetti che vivono sulle spalle di altri, forse le cose andrebbero diversamente

  27. Scritto da a copèla

    il sistema cinese “giù tutti a copela” ha dato il fianco alla crisi e continuerà a creare solo danni.

  28. Scritto da local time

    Lady industria è molto più abile dei nostri soggetti locali e più li ascolto e più me ne rendo conto. Sembrano delle caricature di personaggi lontani dalla realtà e dai tempi in cui viviamo. Svegliaaaa!!!

  29. Scritto da Nedo

    Oggi. Sono uscite altre venti societa’ da Confindustria .se dovesse uscire ,come chiede la lega, anche ENI . Chi pagherebbe quote e convegni faraonici ?

  30. Scritto da Vittorio T.

    La riforma di Confindustria è stata nell’agenda di quasi ogni presidente. Sintomo che in qualche modo è lo stesso cliente finale (l’imprenditore) a ritenere la struttura dell’associazione troppo pletorica e autoreferenziale.

  31. Scritto da Nello

    La marginalità (o peggio l’inutilità) della Confindustria è conosciuta solo da chi quotidianamente ci si imbatte. Meglio se si danno anche loro alla pura politica ma che lo facciano presto e in modo chiaro così sappiamo chi stiamo foraggiando.

  32. Scritto da sergio re

    Marchionne dice ‘per noi la Confindustria politica ha zero interesse, l’ho confermato ufficialmente e continuo a ripeterlo. Ma c’e’ gente che cerca di trovare significati politici in quello che facciamo e diciamo’.
    E Fiat oggi è letteralmente volata in alto alla Borsa valori.

  33. Scritto da confindustia bye bye

    La verità è che Marchionne con un gesto geniale e rivoluzionario ha dimostrato l’inutilità di Confindustria. Confindustria senza contributi non va da nessuna parte…nemmeno alle imminenti politiche…

  34. Scritto da Bob

    Siamo governati da gente che non ha alcun senso di responsabilità verso il Paese. Essere oggi parlamentare del Pdl è attributo sufficiente per la disistima.

  35. Scritto da Delegato Fim Cisl Brembo.

    Non rappresentate più nessuno. Questa è la verità.

  36. Scritto da bgdoc

    Pigna fuori da Confindustria perché oramai vende immagine, fa attività’ immobiliare e poca industria

  37. Scritto da Sleghiamoci

    dico la mia per esperienza personale, quando un’azienda esce da una propia rappresentanza sindacale vuol che altri lavoratori saranno appiedati perchè la Pigna chiude…….Un cinema già visto e la colpa è di chi ci ha portato a tutto questo e per di più ci governa e scarica le propie scelte dando colpa sempre ai comunisti. La cosa che mi fa più dispiacere che c’è gente che gli crede ancora i soliti boccaloni, ma se si va avanti così lo fate ritornare per forza gli anni 70, che tristezza.

  38. Scritto da gino

    51 tu chi rappresenti?

  39. Scritto da marco r leffe

    barcella forse è meglio che legga i quotidiani di oggi !!!
    sono uscite altre decine di aziende , non solo pigna !!!

  40. Scritto da Maria Letizia Mortacci

    La guerra di Berlusconi e dei suoi seguaci contro i comuni cittadini, specialmente se lavoratori dipendenti, si intensifica su tutti i fronti possibili ed immaginabili.L’obiettivo finale è una situazione tipo “FUGA DA NEW YORK” con tutti morti di fame pronti a sbudellarsi per un biscotto calato dal leader maximo.Da quando è entrato in sala di comando il suo programma è progredito molto e continua tuttora anche grazie a quella povera gente che vota per lui e canta “Meno male che Silvio c’è”

  41. Scritto da corti-novis

    La fifucia negli imprenditori meno male che è caduta un mito che ha fatto vincere le elezioni per 18 anni Berlusconi, come fosse la medcina per avere posti di lavoro…. la ripresa verrà solo se la classe come si dice operaia ora si chiama- precari – partita iva-disoccupati prendano in mano questo paese dal loro punto di vista … allora le cose cambierebbero con o senza Marchionni o Jannone

  42. Scritto da il bello

    Andandosene Jannone ci ha guadagnato Confindustria. Certe persone è meglio perderle che trovarle

  43. Scritto da Stefano

    esistono anche altre marche di quaderni…
    peccato!

  44. Scritto da Carolus

    Da quando Confindustria è diventata una succursale dei comunisti della CGIL, la sua immagine è crollata.
    Marcegaglia e compagni hanno aperto la porta a un ritorno allo statalismo, cioè al ritorno agli anni 70, ignorando che tutti i paesi dell’area ex URSS, sono miseramente falliti. Non si può chiedere tutto allo Stato ed ignorare le più elementari leggi dell’economia.
    Se non si sostengono le aziende private a lavorare liberamente, si muore.

  45. Scritto da Andrea

    A cosa serve Confindustria realmente? Quali sono i veri vantaggi per le aziende?

  46. Scritto da gildo pigna

    la pigna non è la fiat , e allora ? noi siamo orgogliosi del nostro presidente che ci ha salvati.
    comunque la pigna è tra le piu grandi di bergamo

  47. Scritto da Fede bg

    Troppi sprechi, troppi convegni auto celebrativi, ha ragione jannone

  48. Scritto da Sciò

    @6 Carolus : Confermato ! Chi non crede che Ruby sia la nipote di Mubarak è komunista !
    P.S. Jannone esca da TUTTO , visto che è un parlamentare del governo che sta portando alla rovina l’italia.

  49. Scritto da Italiani brava gente...

    leggo qs commenti e penso che il popolo bue non si smentisce mai e la scuola, l’informazione, il benessere, la possibilità di viaggiare non hanno cambiato molto. Tutti bravi a sparare sentenze e poi a finire sotto palazzo Venezia ad acclamare il socialista che col pugno di ferro rimetteva le cose in ordine, faceva arrivare i terni in orario e inviava il popolo al massacro in Russia…Povero popolo che nella storia acclama a destra o a sinistra, oppure vota Lega e lo prende comq in tasca…

  50. Scritto da ConfPigna

    @2 Esatto , l’obbiettivo non è uscire insieme dai problemi , rispondere all’appello di tutti (meno Pdl e lega) di rilanciare l’economia . L’obbiettivo è lo sfascio pur di non rinunciare alle posizioni, tanto loro in ogni caso i soldi li hanno. Si faccia pure la ConfPigna e speriamo che il popolo italiano lo metta in condizione di occuparsene a tempo pieno. Tanto di quello che il suo partito ha fatto per l’italia ne facciamo volentierissimo a meno.

  51. Scritto da deluso

    Ero all’Assemblea Generale della Confindustria. Tra le altre “tirate” della Sig.ra Marcegaglia contro tutto e tutti, ho appreso che i liberi professionisti sono -secondo lei- tra gli imputati della crisi economica italiana, perchè non si mettono sul mercato come invece fanno le industrie. Ma sul mercato ci siamo, abbiamo dipendenti, subiamo la concorrenza sleale di chi senza scrupoli dimezza l’onorario e fornisce un quarto della prestazione, fregandose della Qualità del proprio lavoro…

  52. Scritto da tiro al piccione

    la solita limitatezza di marca italiana: tutti a pensare al proprio orticello, a sperare di strappare localmente un accordo migliore che altrove, perchè si è più furbi e più bravi. Allora va bene osannare “il presidente che ci ha salvati” e sparare a zero sulle associazioni nazionali sia dei lavoratori che degli imprenditori, quando poi vi mettono nel sacco venite a chiedere garanzie e solidarietà nazionale…Piccioni!

  53. Scritto da SPILLO

    Bravo Jannone speriamo che sia solo l’inizio. La Confindustria inciucia con i Sindacati e chi paga siamo sempre e solo noi.
    Fuori da tutto, comprendendo anche la Camera di Commercio.
    In ogni organismo ci sono i sindacati, politici e …
    Il paese va avanti solo per le piccole e medie imprese, non per i rapaci di confindustria.

  54. Scritto da Lega del fil de fer

    Ma la Lega ed i sindacalisti della Lega COSA PENSANO E DICONO DI QUESTI LORO SUPERALLEATI ?

  55. Scritto da fatti

    Barcella ma che fai per le aziende bergamasche?

  56. Scritto da Cheschifo

    @10 – Chissà perchè la faccenda vien fuori solo adesso dopo che la Mercegaglia si è scagliata contro un governo inetto , ormai definito come tale da tutto il mondo .
    Chissà perchè , eh, amico Fede bg ? Ti hanno avvertito che siamo sull’orlo della bancarotta ?

  57. Scritto da Toni Corberi

    Buono a sapersi. Da oggi se avrò bisogno di articoli tipo produzione “PIGNA” andrò a comprarli nei magazzini cinesi,li pagherò meno e i soldi che spenderò faranno una fine migliore che contribuire a fare utili per Jannone e compagnia brutta.

  58. Scritto da Declino

    Povera bergamasca sempre più ridotta alla decadenza e al declino.
    Continuate a seguire il dito medio di Bossi e le mu….de di Silvio.
    Arriverete lontani, molto lontanti.

  59. Scritto da Angel

    @15 Spillo ti scongiuro , alla 3za fetta bisogna capire che è polenta. Questo è un pretesto POLITICO ad partitum privo di ogni fondamento. E lascia perdere il “piccolo è bello” che ha completamente deindustrializzato e rovinato l’italia . I grandi investimenti ,le tecnologie e la ricerca sono delle grandi industrie .

  60. Scritto da e

    Bravo Barcella. UN PRETESTO.
    Per i propri interessi (vari). Di Jannone.
    Che ha il diritto di farli, ovviamente. Ma non di mascherarli pretestuosamente, per l’appunto.

  61. Scritto da l'orso orobico

    jannone = pdl= berlusconi lui ubidisce al capo, è proprio questo il problema dell’italia, politica economia sono la stessa cosa= lobby, non vedo nessuno in questo momento che si rimbocca le maniche e comincia a fare qualcosa.. non capisco il sig leffe ma sicuramente anche lui sarà del pdl, scusi leffe lanticipo io, sono comunista così tagliamo la testa al toro.. pigna come fiat soldi dallo stato sono sempre stati benvenuti nèèè e ora che non ci sono vanno in qualche altro stato che gle ne danno

  62. Scritto da Mmhh

    Ovviamente non ne ho idea ma se per caso il destino fiat fosse già stato scritto 2 anni fa con Obama e questa fosse soltanto una colossale presa in giro alla ricerca del pretesto ?
    Per la pigna non commento, non ne vale la pena.

  63. Scritto da Non Capisco

    @13 deluso – Scusi, lei sul mercato ci stà con l’onorario fissato per legge ? Mi fa capire il suo concetto di mercato ?