BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torre Boldone: fuori due assessori

Il sindaco Claudio Sessa licenzia due assessori, ma assicura che si è trattato di una decisione serena, presa per il bene della coalizione

Più informazioni su

Claudio Sessa, sindaco di Torre Boldone, ha deciso di sostituire due assessori: Stefani De Gasperi (Pdl), addetto ai Lavori Pubblici, e il responsabile del Bilancio Matteo Tacchini (esterno). Al loro posto subentrano due consiglieri di maggioranza del Pdl: rispettivamente, Fabio Bonacorsi e Simonetta Farnedi. Una decisione serena, quella del primo cittadino, dettata dalla rottura di un rapporto fiduciario che stava provocando eccessive tensioni all’interno della Giunta. Nessun attrito personale, dunque, ma solo il bisogno di salvaguardare la coalizione garantendo una maggior serenità. Il doppio licenziamento potrebbe, secondo alcuni, rivelarsi poco vantaggioso per il Pdl bergamasco; il coordinatore provinciale Carlo Saffioti, però, ha parole rassicuranti a riguardo e sottolinea come la decisione del sindaco sia stata ben ponderata e, soprattutto, come gli equilibri dell’accordo Pdl-Lega non abbiano subito alcun cambiamento, nemmeno in termini numerici.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fv

    x chi ha scritto il messaggio nr 5.

    Si corretto/a e scrivi alcune donne di Torre Boldone……per cortesia….

  2. Scritto da Per cittadino RESIDENTE

    Informati prima di sparare a vanvera! Uno dei due silurati non è residente, non è stato eletto e non è del PDL. I due sostituti sono stati eletti sono residenti e vivono il paese. E abbi il coraggio di dichiararti: sono della Lista Civica (quella dei 2 mil di euro buttati via x la mensa) e possiedo il “tarlo” della residenza…

  3. Scritto da residentissima

    Finalmente un sindaco deciso ….e quando non ci vede chiaro tra “trame” di vario genere fa una bella pulizia ..e via si riparte….bravo avanti tutta !!!!! A buon intenditor poche parole ….buon lavoro alla nuova giunta!!

  4. Scritto da ex padano

    Uno dei due assessori, quello residente, è ciellino. E’ la rottura sul territorio dell’asse Lega-Cl la dice lunga. Quanto alle beghe politiche paesane, forse è meglio guardare all’autentica porcata dei rondò: il comune si prepari a qualche causa per le sospensioni che vanno a ramengo in pochi mesi, senza contare i conati di vomito dopo 5/6 dossi conseguenti… Avevano l’occasione di creare il centro, ancora inesistente, del paese, hanno invece creato un circuito di F1.

  5. Scritto da Pasquino (residente)

    Sono cittadino ed elettore di questo paese. Leggo un commento di un individuo che vuole essere il mio clone. Lo sconsiglio vivamente di scrivere testi sgrammaticati oltre l’inverosimile. Commentando la scelta operata dal nostro Sindaco Prof. Claudio Sessa; affermo, con determinazione, che ha tutte le facoltà attribuitegli dalla legge, per lavorare con persone di sua scelta nel dettato dei regolamenti.

  6. Scritto da nico

    @17 ex padano: per quanto riguarda la “porcata” del rondò mi viene spontanea una domanda, anzi due: ma lei a che velocità prende i dossi? sicuro di non superare i 30 km/h?? E per quanto riguarda la rottura dell’asse Lega-CL quale sarebbe la fonte? Vuol dire che la lega ha chiesto la testa dell’assessore ai lavori pubblici? forse perchè in mezzo al rondò volevano il sole delle alpi e non gliel’ha concesso?? mah… ah bè allora tutto torna, inclusa l’autonomia del sindaco nelle decisioni…

  7. Scritto da c.s.

    Sindaco Sessa vai avanti cosi !! la gente vera di Torre Boldone ti stima state facendo (x quello che si puo) un ottimo lavoro !!! x rifondazione, come sempre e sottolineo sempre ……….lasciamo perdere non ne vale la pena !!

  8. Scritto da pasquino

    Chi l’occasione ha avuto e poi perduto, deve guardarsi “indietro” per capire, se da solo si è …tuto.

  9. Scritto da Cittadino RESIDENTE

    …Due assessori in meno presenti sul territorio,RESIDENTI a Torre,facenti parte del Pdl e VOLUTI dal Paese soprattutto!…Come si possono conoscere i problemi del Paese se non si è neanche presenti sul territorio di Torre Boldone?!

  10. Scritto da Per Cittadina spesso in comune

    Come erano i 2 assessori visto che eri spesso in comune? Bravi? Capaci?

  11. Scritto da Rifondzione Comunista Torre Boldone

    Così siamo al 3° assessore licenziato in in 2 anni. Ovvio, nessun attrito personale. Ma certo uno SCONTRO DURISSIMO fra Lega e PDL da quando Sessa poco dopo le elezioni ha cambiato partito di appartenenza. I motivi del possibile attrito con i 2 assessori? Il PGT fermo alle fasi preliminari per la disputa sulle aree da rendere edificabili contrariamente al BASTA CEMENTO PROMESSO in campagna elettorale e le manie di grandezza del sindaco nei lavori di realizzazione delle rotonde in centro al paese

  12. Scritto da cugini di campagna

    Bravo Claudio.
    Non farti mettere i piedi sulla pancia ( si fà per dire )

  13. Scritto da obbiettivo

    la legge prevede che sia il sindaco a scegliere gli assessori, che neppure vengono votati dal consiglio comunale. il apporto fiduciario e’ fondamentale. e il sindaco non riesce piu’ a rapportarsi con serenita’ con chi ha nominato, puo’ secondo la legge sostiuirlo con chi vuole. il sindaco ha fatto il sindaco, salvagurdando l’equilibrio politico.

  14. Scritto da le donne di Torre Boldone

    Claudio non ascoltare le inutili malignità dei depressi e vai avanti per la tua strada!

  15. Scritto da venanzio

    Che tristezza vedere onorevoli e assessori provinciali chiamare a destra e a manca per convincere il povero Sindaco Sessa per imporgli il “giovane” Benigni e prendere solo porte in faccia…le scorciatoie non funzionano!

  16. Scritto da tg

    pienamente in linea con la circolare Ceausescu

  17. Scritto da Dubbioso

    Qualcuno parlava anche di mancate comunicazioni nei termini previsti a chi di dovere, con automatico inserimento nella ” lista dei cattivi ” solitamente dedicata al sud.
    Di questo, PRC non ne sà niente?

  18. Scritto da B.Obama

    yes we can!

  19. Scritto da al n°5 Chanel

    al n° 5 : la grammatica italiana prevede che obiettivo abbia una sola B, spero che qualcuno salvaguardi la lingua italiana.

  20. Scritto da Cittadina spesso in comune

    Guardate che è stato cambiato anche qualche responsabile….Qualcosa probabilmente è accaduto e il Sindaco è intervenuto pesante. Avrà avuto ragione o no, ma di certo non guarda in faccia a nessuno e non riceve ordini dall’alto.