BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pirateria e contraffazione: contrasto e potenzialità

Mercoledì 5 ottobre avrà luogo nell'Aula Magna dell'Accademia della Guardia di Finanza convegno dal titolo "Pirateria e contraffazione: strategie di contrasto e potenzialità degli organi di law enforcement “.

Mercoledì 5 ottobre avrà luogo nell’Aula Magna dell’Accademia della Guardia di Finanza di via Statuto 21 in Bergamo, il convegno dal titolo “ Pirateria e contraffazione: strategie di contrasto e potenzialità degli organi di law enforcement “. 
L’evento gode del patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America in Milano. Moderatore del convegno sarà il direttore del settimanale Panorama, dott. Giorgio Mulè; prenderanno parte all’incontro di studio, in qualità di relatori, Mr. Kyle R. Scott Console degli Stati Uniti d’America a Milano, Mrs. Frances Moore C.E.O., Executive Vice President and Regional Director Europeo of International Federation of the Phonografphic Industry (IFPI), il Dott. Enzo Mazza  presidente della F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana), il Dott. Giancarlo Mancusi Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bergamo, il Dott. Matteo Mille Presidente di Business Alliance (BSA) e Direttore Microsoft Italia, la Dott.sa Daniela Dirceo Capo Redattore della rivista M.I.T. de “Il Sole 24 Ore”, Il Col.t.ST Giovanni De Roma Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Bergamo e per il mondo degli artisti, il cantante Gianni Morandi.
Le finalità del convegno, analizzare ed esaminare l’evoluzione del fenomeno pirateria e contraffazione, con particolare riferimento all’ambiente internet ed individuazione delle tecniche, delle metodologie investigative e di tutele adottate da tutti coloro che operano a salvaguardia del copyright e del libero mercato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.