BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Docusound” quando a raccontare sono solo le parole

Tre appuntamenti per apprendere passo dopo passo il processo di produzione di un audio-documentario

Più informazioni su

Al via tre appuntamenti rivolti a tutti, vedenti e non vedenti, per imparare a raccontare con i suoni la realtà che ci circonda. La Doc in Progress, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi (UICI) Consiglio Regionale della Lombardia, lancia DOCUSOUND LAB: un percorso formativo per imparare a raccontare e condividere le storie senza l’uso delle immagini ma esclusivamente con le parole e i suoni, per apprendere passo dopo passo il processo di produzione di un audio-documentario.

Le lezioni si terranno presso l’UICI di Via Mozart 16 a Milano, al sabato mattina tra le 9.30 e le 12.30, nei seguenti giorni: 15 ottobre, 29 ottobre e 5 novembre.

Il costo di iscrizione è di 50 euro e comprende le lezioni, il materiale didattico, l’attrezzatura di registrazione (registratori e microfoni), l’attrezzatura ed il servizio di montaggio (computer e programmi) del radiodoc che verrà prodotto e pubblicato su www.docusound.it. Il corso prevede da un minimo di 10 partecipanti a un massimo di 15 partecipanti (vedenti e non vedenti/ipovedenti).

I docenti saranno tutti professionisti del mondo del radio-documentario e della comunicazione radiofonica.

Per iscrizioni: Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti, Milano
Tel. 02 76011893
email: segreteria_uici@uicilombardia.org

Doc in Progress
Nata nel 2009 dalla decennale collaborazione dei soci Matteo Bellizzi (regista), Fabrizia Galvagno (produttore) ed Andrea Vaccari (direttore della fotografia), Doc in Progress realizza documentari e progetti multimediali, portando il racconto della realtà in territori innovativi e spesso inconsueti. Da qualche tempo è nato anche il progetto Docusound, audio racconto della realtà: www.docusound.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.