BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Iva al 21%? Cari politici lasciatemi gridare la mia rabbia”

Una cittadina di Azzano si ribella a modo suo alle decisioni dei politici che, per risanare l'Italia, non hanno trovato di meglio che far lievitare i prezzi dei prodotti, prezzi che finiscono col pesare di nuovo sulle famiglie italiane.

Più informazioni su

E’ una cittadina di Azzano che si ribella a modo suo alle decisioni dei politici che, per risanare l’Italia, non hanno trovato di meglio che far lievitare i prezzi dei prodotti, prezzi che finiscono col pesare di nuovo sulle famiglie italiane.

Buongiorno,
lo so che con questa lettera non risolvo niente, ma sono talmente arrabbiata che devo farlo sapere a qualcuno.
Si è tanto parlato della nuova manovra economica (premetto che la politica non mi ha mai interessato: ho scelto nella mia vita argomenti più sinceri): vogliamo parlare dell’aumento dell’IVA al 21%?
CHE SCHIFO, CHE AMAREZZA….
VOGLIO URLARE A QUELLI ( TUTTIIIIIIIIIIIIIIII INDISTINTAMENTE, PICCOLI E GRANDI, DI QUALSIASI COLORE POLITICO, DI QUALSIASI MANSIONE): VERGOGNATEVI !
Non vi vergognate a spendere i soldi delle famiglie italiane ?
Non vi vergognate a chiedere ancora soldi alle famiglie italiane mentre voi girate in aereo, in auto blu, con autisti, guardie del corpo, leccapiedi vari, figli raccomandati al seguito e chi più ne ha più ne metta ?
Non vi vergognate a dirigere l’Italia con questo sistema ?
Non vi vergognate a prendere quell’assurdo stipendio mensile che in una famiglia FORSE entra in un anno, mentre ci sono persone che devono fare i conti con la spesa alimentare quotidiana ?
E avete pure il coraggio di farvi vedere in televisione mentre litigate come i bambini dell’asilo, anzi peggio, bambini viziati e super-pagati !
Voi non avete capito niente di come va l’Italia!
Volete far ripartire l’economia e togliete i soldi di tasca agli italiani lavoratori
(e quando intendo lavoratori di sicuro non inserisco le persone che hanno lavorato
per "partorire" questa riforma, anche perchè dalle vostre tasche non avete tolto NIENTE)
Volete sconfiggere l’evasione fiscale e continuate ad aumentare le tasse
Volete rilanciare l’Italia sul piano europeo e siete arrivati al punto da farvi odiare dagli stessi italiani…..
Mi chiedo: ma quando Vi guardate allo specchio, siete soddisfatti di Voi stessi ?
Se lo siete, allora spero di non avere mai l’onore di stringervi la mano nella mia vita.

Per la redazione di Bergamo news: mi scuso per lo sfogo ma credetemi, ho solo paura per
le mie figlie, per tutti i figli del domani, che non hanno speranza di trovare qualche persona
migliore che possa dirigere questa fantastica Italia: si troveranno anche loro a mantenere ancora
persone indegne, bugiarde ed inaffidabili.
Ringrazio ed auguro a tutti buon lavoro.
Viviana Mazzoleni
Azzano San Paolo

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    Mi scusi la franchezza: per chi ha votato negli ultimi 20 anni.? Troppo comodo dire sono tutti uguali. Negli altri Paesi europei se un governo non soddidfa, lo cacciano con le elezioni, da noi no. La colpa è soltanto nostra

  2. Scritto da db

    Cara Signora, le consiglio il libretto che è uscito col Corriere. Se il 93% dell’Irpef è pagata dai lavoratori dipendenti e pensionati dove deve andare un governo a prendere i soldi se non dove i soldi ci sono, cioè dai poveri. Suvvia, non è difficile da capire.

  3. Scritto da Alex

    BRAVA!!!!!!!! Hai descritto molto bene i nostri politici…è ora di mandarli a casa prima che ci rovinino del tutto! L’aumento dell’IVA si riversa ancora sulla povera gente che non può scaricarla o meglio ancora EVADERLA!!!! Ieri i nostri politici erano da bruno vespa a ridersela dicendo che la riforma delle pensioni è indispensabile…
    NON CI HANNO GIA’ SUCCHIATO ABBASTANZA ???
    A CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Scritto da xx

    il contributo di solidarietà ai calciatori, che hanno pure avuto il coraggio di scioperare, andava messo al triplo…non volevano giocare nessun problema…ma bisogna fare un po’ i duri..no che sei presidente di una squadra di calcio, proprietario di Mediaset il cui 70% dei guadagni è legata al calcio ed allora togli il contributo!!!

  5. Scritto da cucu'

    Ma quale orgoglio per non aver votato QUESTI?siamo sicuri che QUELLI avrebbero fatto di meglio? la classe politica in genere non dà garanzie, ed è lo specchio della società in generale. Abbiamo furbi che scansano ogni dovere nei confronti dello Stato (che poi siamo tutti noi) anche tra gente di poco peso economico (v. lavoretti in nero, piccola evasione, ignorare le regole e le leggi ecc.).Insomma la dirittura morale non è tipica dell’italiano, che preferisce pensare “se lo fa quello..anch’io”

  6. Scritto da La verità fa male

    @51 EMILIO MORA ho letto il famoso (famigerato) libro di Rizzo e Stella sulla casta e c’è solo un commento da fare: cadono le braccia. In questa Italietta i casi sono due: o si passa dalle letture ai fatti (è semplicemente follìa e demagogia rinviare ulteriormente i tagli delle spese sempre più deliranti) oppure meglio fallire chiudendo baracca e burattini. Altre soluzioni non ce ne sono. Chi se ne frega delle vicende di B., il vero problema è il rinvio di decisioni non più rinviabili

  7. Scritto da gianluigi

    Capisco lo sfogo e l’allarme lanciato dalla signora e lo condivido in toto.
    Nella sua lettera ha mancato però di dirci due cose: ha mai votato negli ultimi 20 anni e se si, per chi?
    Comunque è ora che ci si svegli. Tutti. Ciao

  8. Scritto da Ezio

    @La verità fa male
    Sono ormai vent’anni che c’è il tormento dei “tagli” di qualsiasi genere. Si taglia dappertutto (tranne tra i politici .. occhiolino..)
    Non mi sembra siamo migliorati, anzi.
    La questione è la riorganizzazione di ogni attività, sfruttando gli strumenti che sono a disposizione. Per sfruttare gli strumenti bisogna spendere, ma il “taglio” oggi, non ci fa vedere il risparmio futuro.
    E noi restiamo fermi a oggi.

  9. Scritto da La verità fa male

    @67 EZIO devo precisare (forse lo davo per scontato) che ovviamente al primo posto nei “tagli” da fare ci sono i tagli alle spese folli della casta politica, burocratica, sindacale. Altrettanto ovviamente le suddette caste non hanno per niente voglia di mettere mano a questi tagli diventati ormai improcrastinabili. Logica e amara conseguenza di tutto ciò è che l’Italietta affonda e perde credibilità

  10. Scritto da angelo

    Io sono convinto che la negligenza governativa nell’affrontare la crisi abbia una logica diabolica: lasciare andare in malora questo meraviglioso Paese per permettere poi a loschi ricconi stranieri (soci di Arcore) di comprarlo con quattro soldi.

  11. Scritto da angelo

    Le cose cambieranno nel momento in cui tutti i sudditi si rivolteranno contro TUTTA la classe politica mandandola a casa nel modo democratico dell’astenersi dal voto.
    Tutto il resto è aria fritta.
    Fintanto che ci sarà anche un solo sostenitore di ambedue gli schieramenti politici loro ( i politici ) avranno vita facile e continueranno a regnare.

  12. Scritto da daniela p.

    Boh! sarò illusa, ma resto convinta che destra e sinistra non sono la stessa cosa. Innegabili i privilegi dei politici tutti, innegabile che gatta ci cova anche in certa sinistra, ma paragonare l’onestà e l’etica di un Vendola a quella di un berlusconi, lo trovo davvero fuori di melone. Paragonare le capacità di un Bersani(con tutti i suoi limiti), a quelle di un bossi o calderoli, è tipico di chi non si informa e non segue con attenzione la politica. E quando parla lo fa a vanvera

  13. Scritto da daiela p.

    E, aggiungo, mia cara signora: visto che dice di non essersi mai occupata di politica (e “sinceri” non sono gli argomenti, ma semmai le argomentazioni, cioè le persone), dovrebbe quantomeno sospendere giudizi su di essa e mi riferisco a quel “tutti indistintamente”.
    Si giudica ciò che si conosce o si cade, come ha fatto nel suo sfogo, nel qualunquismo. Ed il qualunquismo, in questa nostra italia, temo abbia fatto e faccia più danni di quell’odioso 1% di aumento dell’iva.

  14. Scritto da pippuzzo

    La conseguenza è molto semplice, ma poco propagandata: aumenta l’iva, aumenta il mercato nero.
    Le soluzioni d’emergenza servono perché chi ha più soldi del necessario non vuole essere onesto.

  15. Scritto da trev

    Ma che emergenza? E’ da anni che si parla di crisi, solo il nostro presidente del Consiglio negava, negava dando colpa alle opposizioni di remare contro…..Barba sei tu un sognatore che credi alle favolette

  16. Scritto da jen

    @ piero: “La neutralità favorisce sempre l’oppressore, non la vittima.
    Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, non il torturato”. (Elie Wiesel)

  17. Scritto da La verità fa male

    Ha ragione @12 (Confucio). Tutti quelli che parlano di introdurre nuove tasse (patrimoniali ecc….) straparlano e non si rendono conto della realtà. Di entrate fiscali questa nostra Italietta ne ha a disposizione una marea, quello che è al limite della follìa, è la spesa pubblica sempre più incontrollata e incontrollabile. Se non si tagliano le spese e i burocrati inutili puoi recuperare miliardi di evasione o inventare tasse che le nuove entrate saranno prosciugate dalle spese folli

  18. Scritto da baz

    l’aumento dell’IVA è una schifezza che colpisce tutti nel quotidiano. Grazie Bossi, grazie Lega, che l’avete voluta per evitare una cosa indispensabile quale il naturale innalzamento dell’età pensionabile. Tanto Bossi 1, 2 e 3 la pensione da politico se la sono già presa (dalla Repubblica Italiana)…. E oltretutto questo aumento non risolverà nulla, e addirittura farneticano già di farne altri, magari anche alle altre aliquote.

  19. Scritto da barba

    @tutti i sognatori
    L’aumento dell’IVA si fa in pochi giorni, i tagli alla burocrazia forse in pochi anni. Adesso la situazione è di emergenza e servono soluzioni d’emergenza, non piagnistei di cittadini depressi

  20. Scritto da piero

    @Ezio
    Ti dico quello che non faro’ ……..votare!

  21. Scritto da Ezio

    @edoardo
    Credo che il caso raro sia tu, ma comprendo che andremo all’infinito.
    Ti sto dicendo che si deve andare a prendere chi non paga, siano essi evasori, corrotti, corruttori e burocrati.
    Le medie sono solo la solita scusa per far pagare i soliti che pagano.

  22. Scritto da bergamask

    è propio il disinteresse del popolo verso la politica che ha permesso a questa … di andare al potere!!-politicanti+cittadini attivi politicamente

  23. Scritto da sempliceesubito

    x Barba: eccome se ci sono le proposte alternative, e non ci vuole nemmeno un espertone di economia per trovarle ed attuarle, ma la verita’ che non ne voglion sapere di intaccare gli interessi loro e delle loro cricche! Qualche esempio? 1) Asta diritti TV digitale (2-6 miliardi di euro, ora autoregalate a rai-mediaset!) 2) Tassazione rendite finanziare come ogni altra fonte di reddito 3) Stop contributi editoriarimborso ai partiti 5) Aumento tasse concessioni 6) Patrimoniale seria7)Tassa 2e case

  24. Scritto da Silvio Vespa

    L’8 maggio 2001 un tipo si impegnò, seduto ad un tavolo di ciliegio, a diminuire la pressione fiscale e se non fosse riuscito non si sarebbe più candidato. Dopo 10 anni la pressione fiscale è aumentata e il tipo è ancora al suo posto. Aveva anche promesso una diminuzione dei reati, l’aumento delle pensioni minime, l’apertura dei cantieri e il dimezzamento della disoccupazione.
    Prima le torri gemelle, poi le guerre, poi la crisi economica, è stato sfortunato.

  25. Scritto da emilio mora

    @46 verità fa male
    Ha ragione, la spesa pubblica in Italia negli ultimi anni è aumentata invece di diminuire. Questa manovra doveva tagliare la spesa pubblica, invece hanno lavorato dalla parte delle entrate e hanno solo sfiorato la spesa pubblica.
    Le consiglio di leggere http://www.lavoce.info e l’ultimo libro di Stella-Rizzo “Licenziare i Padreterni” (una frase di un grande liberale come Einaudi).
    Un esempio: il costo del Senato è aumentato del 65% in dieci anni.

  26. Scritto da Bruno Berlusconi

    @Silvio Vespa.

    Poverino, è stato proprio sfortunato!

    Brutti komunisti!

  27. Scritto da corti-novis

    Bonanni diceva: l’iva non deve aumentare se non in cambio uno sgravio dell’irpef sulle buste pag….. è andato allle “TRATTATIVE” con le parti sociali credendo di essere ascoltato e degrinare la cgil perchè faceva sciopero contro la manovra che diceva inutile perchè LUI sapeva trattare… invece con le pive nel sacco tutto il suo rincorrere questo governo “AMICO” dovrà ritornare A SCIOPERARE INSIEME ALLA CGIL COME FA ANCHE LA UIL …. PENSARCI PRIMA!

  28. Scritto da Incavolatissima

    Finalmente una donna vera, che ha saputo mettere in poche righe tutto quello che pensano in tanti, troppi, anche io come mamma. Spero che qualcuno abbia il coraggio di ribellarsi, di sicuro avrà un notevole appoggio…A casa

  29. Scritto da UNA LETTRICE

    NOI DIPENDENTI PAGHIAMO IVA E TASSE, CI DIMINUISCONO LA PENSIONE MA LORO?

  30. Scritto da vivi

    c’è da registrare la solita mancanza di seri controlli e la furbizia di qualcuno. L’IVA aumentata dell’un per cento, e non su tutto, provoca un rialzo di prezzi generalizzato, e anche su prodotti acquistati tempo fa.
    Chi ci fa la cresta, il solito furbetto, è un esempio tipico in Italia

  31. Scritto da dany

    l unica cosa che mi rasserena in questo brutto periodo economico è una sola:NON LI HO VOTATI!!!!!!!!!!!!!!!!1

  32. Scritto da m5s

    caro barba eccoti un pò di proposte vediamo tu invece che proposte fai
    – Taglio delle spese militari e rientro delle missioni di guerra in Libia e in Afghanistan
    – Abolizione di tutte le pensioni parlamentari in assenza di un periodo di contribuzione pari a quello di tutti gli altri cittadini
    – Abolizione immediata dei finanziamenti pubblici ai partiti a partire dal prossimo settembre
    – Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali con effetto retroattivo al primo gennaio 2011
    – Contribuzione del 60% dei capitali regolarizzati con lo Scudo Fiscale
    – Statalizzazione di tutte le concessioni in mano ai privati
    – Abolizione immediata di tutte le province. Riduzione del 50% del numero dei parlamentari
    – Abolizione delle doppie e triple pensioni
    – Tetto massimo per ogni pensione di 3.000 euro al mese
    – Cancellazione delle Grandi Opere Inutili (Tav Val di Susa 22 miliardi, Ponte Messina 4, Gronda Genova 6, ecc.)
    – Eliminazione delle Authority e degli stipendi dei trombati dalla politica lì collocati.

  33. Scritto da Copernico

    Ma questi personaggi al governo chi li ha votati ? Gli alieni?
    La politica farà anche schifo ma finchè la si lascia fare a questi individui questi sono i risultati. Slogan beceri e magna magna.

  34. Scritto da Enterprice

    Credo che la parola VERGOGNA sia inflazionata!!!

  35. Scritto da sig.ra lo

    classico esempio di come sono gli italiani: tutti se ne sbattono degli altri, poi si tocca il loro portafoglio e si pubblicano queste lettere. E’ per colpa di gente come la sig.ra viviana che l’italia sta andando in…..”ah io non voto, a me la politica non interessa” ed ecco spiegato il motivo per cui berlusconi è ancora al governo!

  36. Scritto da jen

    @ Maria Antoinette: sinceramente il paragone con la grecia mi fa un pò paura in questo momento storico…

  37. Scritto da MAURIZIO

    @35. Mr Barba
    Se tagliassimo anche solo il 51% degli sprechi descritti da Stella e Rizzo ne La Casta, l’incasso per lo stato sotto forma di risparmio sarebbe gigantesco. La tiritera sulle auto blu non riguarda le auto blu, ma quei giganteschi tagli alla politica, alla burocrazia, allo stato. E tenga presente che, a norma di legge, nessun taglio potrebbe comportare un solo licenziamento. Capisce di cosa si tratta … Barba? Legga le proposte di risanamento in La Casta.

  38. Scritto da Maria Antoinette

    Appena rientrata dalla Grecia dove l’iva è al 23% e nonostante il caro carburante e le difficoltà logistiche nel trasporto merci, tutto costa la metà rispetto all’Italia… “Perché se aumentiamo i prezzi andiamo tutti a fondo”, ti rispondono. Bravi. Da noi succede il contrario e i primi arrotondamenti già si sentono pesantemente. Triste dirlo ma i nostri politici sono proprio degni di rappresentare il 2/3 di questa Italia di furbetti che li ha votati.

  39. Scritto da stefano

    è davvero uno schifo totale,continuano a dire in ogni sede che guadagnano poco,si definiscono poveri(Castelli ha dichiarato 140000 euro)…e litigano sulle ragazze che uno si è portato a casa o meno.a me non importa del mestiere più vecchio del mondo nè tantomeno dei loro clienti,mi importa delle pensioni,della scuola,del lavoro e del futuro che potrebbe avere mio figlio di 4 anni…ma probabilmente interessa solo a me….

  40. Scritto da roberta

    Signora Mazzoleni, lei dice che “non si è mai interessata alla politica?” Bene, ora la politica si è interessata a lei.
    Spero che la lezione le serva per tirare fuori la testa da sotto la sabbia e iniziare a fare qualcosa di concreto.
    Quando cammina per strada, sappia che 2 persone su 3 tra quelle che incontra hanno votato questo governo e questa maggioranza.

  41. Scritto da Confucio

    invece di lagnarsi per la tassazione che cresce bisognerebbe arrabbiarsi per i denari che dalle tasse finiscono in spreco e malversazione in confronto ai quali i tanto vituperati “costi della politica” sono meno che briciole
    Fare qualunquismo sugli spiccioli e continuare a votare chi spreca nella spesa pubblica fuori controllo è perseverare nell’errore.
    non possiamo permetterci il lusso di 3 dipendenti pubblici x fare il lavoro di 1, pagare a piè lista i servizi della PA più di quel che vale

  42. Scritto da jen

    @1 e @2: io non ho mai votato questo governo, eppure, chissà perchè, ne sto subendo le pesanti conseguenze da 16 anni….
    quando leggo del primo ministro inglese che gira londra in bicicletta senza scorta e senza auto blu e viaggia ryanair, invidio parecchio il popolo inglese…così come invidio quello tedesco, per la serietà e l’affidabilità della Merkel…quelli sono veri politici. non certo i nostri.

  43. Scritto da Rosina

    E già sono sempre tutti uguali dopo, ma quando li votate invece c’è sempre quello che riesce a convincere le persone come la signora che loro sono più diversi da tutti.
    Berlusconi, che ha aumentato l’IVA, è sceso in campo proprio sfruttando i ragionamenti tipo quelli della signore. Sveglia!
    E poi se sono tutti uguali perchè ad alcuni non hanno mai consentito di governare?

  44. Scritto da stefano rossi

    Signora Viviana purtroppo finche’ abbiamo gente e anche in alcune risposte lo vedo come al solito che pensa che gli altri siani meglio non andiamo avanti bisogna dare tutti un segnale che questo sistema politico e’ sbagliato e va cambiato purtroppo a dx e sx pensano solo ai loro affari e diventano sempre piu’ ricchi e noi ci sorbiamo l’iva al 21 etutto il resto SOLO UNITI TUTTI DX E SX SI PUO? CAMBIARE !!!!!!!

  45. Scritto da un giovane

    sono d’accordo al 100% con la lettera della signora.
    @1@2 A si? e chi dovremmo votare? datemi qualche nome!
    cosa farò io i prossimi anni? cosa faranno i miei figli? la verità è che ci hanno rovinati, le prossime 3 generazioni la pagheranno cara, e dovremo emigrare, magari chiedere asilo in Tunisia o Algeria, (visto che qualcuno si permette di offendere anche gli immigrati di oggi).
    vi rendete conto che ormai i giornali parlano di tutto fuorchè dei problemi seri? calcio/miss italia/berlusc

  46. Scritto da luca

    brava Viviana, condivido pienamente il tuo sfogo ed è quello mio e di tanti che conosco.
    Pure io sono molto preoccupato per il futuro dei miei figli, a tal punto che da tempo, con grandi sacrifici, ho richesto la cittadinanza svizzera…almeno loro si salveranno!!

  47. Scritto da stefano rossi

    Io no voto da almeno 10 anni!!!!!!! eppure nel 2005 era la sx al governo e ha messo solo tasse ora dx e non ha fatto nulla continuate a litigare tra di voi che loro continuano a fare quello che vogliono!!!!!!!

  48. Scritto da rivoluzionario

    comunque malgrado questo schifo non ho ancora visto una vera e propria ribellione di massa….basterebbe quello per mandarli TUTTI a casa e non scioperini da 4 ore che non servono a nulla!!
    Questi politicanti ci distraggono con il calcio/grande fratello e tutte queste schifezze ed intanto chi paga sono sempre gli stessi!!!

  49. Scritto da Gio

    cerchiamo di ricordarcene alle prossime elezioni e di non farci fregare da chi a parole risolve tutti i problemi (immigrati, riduzione delle tasse, federalismo).. ma nei fatti si dimostra incompetente sotto ogni aspetto.

    ps
    da italiano (ma anche da bergamasco e da padano) mi sono vergognato a farmi riprendere dall’europa perchè chi ho votato si è dimostrato incapace di prendere alcuna decisione economica in due anni di governo senza opposizione.

  50. Scritto da uno che non vota più da anni

    Bisogna fare tabula rasa di tutti i politicanti, nessuno escluso, destra, sinistra, centro, son tutti uguali!!!!!

  51. Scritto da paolo

    trovo la lettera davvero priva di argomenti di interesse, forse un po’ più di selezione su ciò che pubblicate non sarebbe male. chiaro, libero io di non leggere, è solo una considerazione. grazie.

  52. Scritto da Ezio

    Signora Mazzoleni, la comprendo, ma non le resta che riflettere meglio a chi da il voto alle prossime elezioni.
    Non credo che ci siano alternative.

  53. Scritto da alberico

    carissima, magari è stata lei a votare questi nostri governanti.
    Neppure un minimo di autocritica nella sua lettera.
    Ma non si vergona a protestare e basta?

  54. Scritto da Ezio

    @giovane
    Qualche nome?
    Trovatelo, dimenticando le ideologie e altre fanfaronate storiche.
    I giornale ne parlano fino alla nausea dei problemi. Sono i lettori e i non lettori che non riflettono.
    Del resto i governati sono sempre scelti da qualcuno.

  55. Scritto da Ezio

    @jen
    E cosa vuoi che ti dica. Anch’io subisco, non solo tu. Ma la lettera della signora che senso ha in questo momento?
    Trovami un solo italiano contento di pagare l’1% in più di iva e ti pago la cena,
    I governi saranno stati pur votati da qualcuno.

  56. Scritto da Davide

    Signori miei: non stupiamoci di queste trovate geniali, perchè questi “faciloni” sono stati messi al potere grazie al voto degli italiani. Non votare più serve solo a renderli più forti. Se possibile quando si và a votare la prossima volta, si cerchi di farlo per qualcun altro. Poi il fatto che sono tutti uguali e vero in parte. Tra due mali è meglio scegliere il menopeggio; tanto peggio di quello che hanno fatto questi, credo sia molto difficile.

  57. Scritto da barba

    Si va beh, comprensibile lo sfogo ma… il senso della lettera? Non va bene l’aumento dell’IVA? Proposte alternative? A parte la solita patetica tiritera sulle auto blu, che non è nemmeno lontanamente paragonabile all’incremento dell’1% dell’IVA in termini di incasso da parte dello Stato, cosa avrebbero dovuto fare secondo la signora???
    Forse è meglio che ognuno faccia il suo lavoro: i politici facciano i politici e le casalinghe facciano i mestieri

  58. Scritto da edoardo

    @Ezio:
    sei un caso raro, ho l’impressione che la maggioranza degli italiani non riesca a concretizzare cosa vuol dire 1900mld di Debito Pubblico.
    Ammesso e non concesso che ora sia chiaro, parliamo di chi votare: Prodi è stato l’unico che è riuscito a far scendere (di poco e per poco) il Debito Pubblico. Berlusconi proprio no, l’ha fatto aumentare.

  59. Scritto da jen

    @ezio: condivido tutto quello che dici, che la sig.ra ha fatto uno sfogo gratuitoe inutile che pensiamo tutti, ma che appunto è gratuito.sarebbe stato sufficiente alzare di qualche punto % il “condono” fiscale di qualche anno fa sui soldini depositati in Svizzera dai nostri Paperoni….l’inghilterra li ha multati del 20%, hanno pagato e hanno risollevato di parecchio le finanze. scusate, ma il 5% per me era davvero una goccia nel mare…

  60. Scritto da chkd

    Il voto è sicuramente una cosa seria : ma quando si deve accettare e digerire ” in toto ” una lista senza possibilità di scelta, qualche problema (in tempi nei quali sono finite le ideologie) si pone.

  61. Scritto da Ezio

    @piero
    Spiegaci tu cosa dobbiamo fare.

  62. Scritto da Ezio

    @edoardo
    Non sono così scemo, capisco benissimo cosa significa la tua media.
    Però, per evitare di rileggere all’infinito lettere come quella che stiamo commentando, è ora di dire che questo debito non è mio, ma me lo ritrovo adosso.
    E quando mi sento dire che sono c………, perchè sono contro i condononi del 5%, perchè sono sempre soldi, io dico che il debito non è mio.
    Si sa chi non paga, che alzino le chiappe a vadano a prenderli.
    E noi mandiamo a casa chi li protegge.

  63. Scritto da piero

    Sono i commenti tipo 1, 2 e 3 che fanno andare le braccia per terra.
    Se non siete ploitici, ancora credete nella differenza tra correnti!?!
    Ma per favore………

  64. Scritto da Marco

    Ma la volete capire che è inutile cambiare governo perchè fanno tutti parte della stessa casta!!
    cambieranno le leggi ma alla fine la sostanza sarà sempre la stessa..alzare le tasse..pensioni ecc.
    se la caveranno solo e sempre i politi e gli evasori fiscali.
    E’ giunta l’ora di dire basta a tutto questo!!!!

  65. Scritto da marilena

    gentile signora, tutto giusto quello che scrive, però seguire un po’ di più la politica nel passato forse le sarebbe servito…Lei va a votare vero?

  66. Scritto da Ezio

    @edoardo
    Mi dispiace per te, io non ho debiti.
    E’ noto chi non ha pagato. Che alzino le chiappe per andarli a prendere.

  67. Scritto da a

    tutti che si lamentano ma poi finite le elezioni si vedono sempre le stesse persone sedute sulle stesse poltrone.il partito che ho votato non occupa poltrone da tempo in parlamento.
    ho solamente da fare una domanda a chi è più informato di me,chi paga l iva al 21%?io comune operaio oppure i titolari di partita iva?e chi non emette lo scontrino fiscale o chi non lo vuole la paga?

  68. Scritto da lettore

    Ma…l’impresione mia e’ che i nostri voti sia dx che sx,servono a nulla.E’ la mentalita’ corrotta di tutti i politicici che non va!! Ma possibile che TUTTI ma proprio TUTTI siano corrotti e corruttori?? Uno stato con questa razza di politici non potra’ MAI emergere.Personalmento non posso sopportare che chi ci fa’ le leggi,siano i primi a non rispettarla.

  69. Scritto da Milena

    Ti sei dimenticata di aggiungere: ristoranti gratis, cimena gratis, parrucchieri ed estetisti gratis, per loro e tutta la famiglia etc…

  70. Scritto da Ezio

    @stefano rossi
    Se no voti, di che cosa ti lamenti?

  71. Scritto da arrabiato63

    votiamo tutti beppe grilo è uno che a le idee chiare tanto cosa abbiamo da perdere al governo ci sono sanghuisughe non fidiamoci dei politici non fanno il bene del paese .pensano solo a loro e ai loro . napolitano intervenga su queste cose come primo cittadino italiano .a dimenticavo via tutti i senatori a vita abrogare sveglia ma dove viviamo tutti a roma

  72. Scritto da Alex71

    La politica SERVE SOLAMENTE PER SPREMERE IL CITTADINO!!!! E’ ora di finirla di andare a votare…