• Abbonati
La protesta dei cittadini

Cavernago, mille firme raccolte contro la centrale

Ha riscosso grande successo la raccolta firme promossa dal comitato Effenove di Cavernago per chiedere lo spostamento di una centrale a olio combustibile.

Ha riscosso grande successo la raccolta firme promossa dal comitato Effenove di Cavernago per chiedere lo spostamento di una centrale a olio combustibile prevista a pochi metri dalle abitazioni. Dal giorno della nascita del comitato tantissimi cittadini del paese hanno firmato per chiedere alla Provincia di tornare sui suoi passi e negare l’autorizzazione all’insediamento. “Non ci siamo ancora riuniti per fare il conteggio definitivo delle firme – è il commento di Enzo Galluzzo, portavoce del comitato Effenove -, è ancora in corso la raccolta in quanto il Comitato è stato contattato da diverse persone che chiedono di poter firmare; sicuramente sono state superate abbondantemente le mille firme raccolte, nei prossimi giorni saremo più precisi ed il numero definitivo sarà pubblicato sul nostro sito ufficiale. E’ stato un risultato incredibile oltre ogni possibile aspettativa, dopo sabato anche ieri le persone nonostante la pioggia battente sono venute a firmare e tutti ci hanno ringraziato per quello che stiamo facendo. Famiglie intere con bambini ci hanno chiesto di continuare e di non mollare, diversi professionisti hanno dato la loro disponibilità a darci un supporto. Cavernago ha detto a gran voce che non vuole la centrale tra le case ma vuole con forza la sua delocalizzazione in un luogo più idoneo. Pertanto ci auguriamo che nelle sedi opportune la voce di questo bel paese possa essere ascoltata”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI