Cavernago

Il Comune con i cittadini: “Spostiamo la centrale”

Il Comune di Cavernago d?? ragione ai cittadini che protestano contro la realizzazione della centrale a olio combustibile a pochi passi dalle case.

Il Comune di Cavernago dà ragione ai cittadini che protestano contro la realizzazione della centrale a olio combustibile a pochi passi dalle case. Dopo un incontro tra alcuni rappresentanti del comitato “Effenove” e il sindaco è stato redatto un comunicato congiunto con l’obbiettivo di chiede la delocalizzazione della centrale in una zona più idonea. Inoltre il Comitato ha organizzato per i giorni 3 e 4 settembre dalle 8,00 alle 20,00 una raccolta firme, che si terrà nella piazza antistante il municipio, motivata da vari punti e che sarà poi portata nelle sedi più opportune.

Ecco il comunicato:
A seguito di incontri tenutisi nei giorni scorsi, l’Amministrazione Comunale di Cavernago ed il Comitato EFFENOVE hanno concordato di intraprendere, in tempi rapidi per la salvaguardia della salute pubblica (diritto inderogabile), tutte le azioni sia legali che tecniche atte a contrastare l’autorizzazione all’apertura della centrale ad oli vegetali di Via Volta ed a chiederne la delocalizzazione. Questo percorso comune vedrà l’Amministrazione Comunale ed il Comitato EFFENOVE collaborare fianco a fianco in questa vicenda, profondendo tutte le energie per il conseguimento di un risultato positivo.
 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI