BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festival di Locarno: un Pardo all’Italia

Il Pardo d'Oro va a "Abrir Puertas y Ventanas" coproduzione svizzero argentina di Milagros Mumenthaler. Ma il concorso "Cineasti del presente" va a "L'estate di Giacomo" di Alessandro Comodin

Più informazioni su

I vincitori del pardo 2011Va a "Abrir Puertas y Ventanas" coproduzione svizzero argentina di Milagros Mumenthaler il Pardo d’Oro del concorso internazionale e il gran premio città di Locarno 2011, il film che anche noi avevamo segnalato tra i favoriti si aggiudica anche il premio per la migliore interpretazione femminile con Maria Canale.

Comodin vince il pardo All’Italia invece l’altro Pardo d’Oro, quello del concorso Cineasti del presente, vinto da "L’estate di Giacomo" di Alessandro Comodin (nella foto a destra), che racconta la storia vera di un ragazzo che affronta un intervento chirurgico per guarire dalla sordità.

Premio del pubblico, un po’ a sorpresa, al bellissimo Bachir Lazhar (a sorpresa soprattutto perchè aveva avuto meno spettatori di almeno altre tre pellicole) che supera cosi’ sia il capolavoro "Le Havre" di Kaurismaki, sia l’hollywodiano "Cowboys and aliens" e si aggiudica anche il premio Variety Piazza Grande (il premio della critica riservato ai film proiettati in Piazza).

Da segnalare ancora il Pardo per la migliore interpretazione maschile al romeno Bogdan Dumitrache per il film "Din dragoste cu cele mai bune intenti" (Best Intentions) di Adrian Sitaru, regista che si aggiudica anche il "Pardo d’Argento" (miglior regista del festival) mentre l’ottimo Tokio Koen di Shinji Aoyama vince un Pardo d’Oro speciale della Giuria (in pratica viene messo alla pari col vincitore ma non divide il premio in danaro).

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.